Recensione: "Un cuore d'oro" di Jessica Bird

venerdì 19 luglio 2013








---oOo---
Un cuore
d'oro
di Jessica Bird
Pagine 384
Prezzo € 12,00
Leggereditore
già disponibile
--o--







La serie "Walker Papers" è così composta:

1 - Leaping Hearts - inedito
2 - Heart of Gold - Un cuore d'oro
3 - An Unforgettable Lady - Una donna indimenticabile
4 - The Irresisteble Bachelor - Colpevole d'amare

E' stata la passione per gli enigmi irrisolti del passato a fare di Carter Wessex un’archeologa. 
Heart of Gold
cover originale
Ora ha la possibilità di indagare sulla scomparsa di un manipolo di soldati e dell’oro che trasportavano in una spedizione negli Adirondack durante la Guerra d’Indipendenza. 
Nessuno le impedirà di condurre gli scavi a Farrell Mountain, neppure il proprietario del terreno, Nick Farrell, noto per l’odio che nutre per gli archeologi, ma anche per aver spezzato più di un cuore. 
Carter ha tutta l’intenzione di resistere all’attrazione esplosiva che sta innegabilmente crescendo tra loro per dedicarsi al ritrovamento che potrebbe rappresentare il più importante della sua carriera. 
Ma sotto la facciata d’acciaio che indossa come un abito di buon taglio, Nick Farrell è un uomo dalla tenerezza nascosta. 
E nessuno è più sorpreso di lui quando quel desiderio si trasforma in qualcosa di profondo e duraturo... Carter troverà qualcosa di più prezioso dell’oro se solo avrà il coraggio di fidarsi del suo cuore.
.

Considerazioni.
Montagne, laghi, ampi scenari aperti,
un uomo padrone di un terreno e come dice il titolo, di un cuore d'oro, 
una donna con la scoperta nell'animo e l'archeologia nel cuore.


yes please.

La protagonista di questo nuovo romanzo che sbarca nel Bel Paese della Ward, sotto pseudonimo, è una certa Wessex  che di nome fa Carter e che è archeologa di professione. Essendo l'archeologia la sua passione la incontriamo mentre è alla ricerca di un tesoro legato ad un episodio della guerra di indipendenza americana. Il luogo degli scavi, però, non sarà il solito posto tranquillo e placido. No, perché il proprietario del terreno è un uomo, non solo un po' rompiscatole, non solo assolutamente avvenente, ma anche un uomo ricchissimo e affascinante che di nome fa Nick Farrell. 

cuteMa Nick, testardo uomo che pensa di sapere tutto e conoscere le persone, non sa di non aver mai conosciuto un tipetto tranquillo, testardo, deciso ma complicatissimo come Carter e più la conoscerà, tra battibecchi, momenti profondi e chiacchierate tra anime sensibili e struggenti, unite da un passato non sempre felice e le cose tra i due diventeranno assolutamente interessanti!

Bel romanzo, davvero un romanzo molto carino. Non raggiungiamo le vette a cui siamo abituati con la serie sui vampiri, certo, ma è davvero una storia molto godibile, molto sentita dalla scrittrice che faceva i primi passi nel mondo della scrittura e che già mostra come sapesse ben delineare caratteri femminili molto forti, risoluti e piacevolmente sorprendenti  e uomini che, dietro la scorza dura e impenetrabile, in fondo nascondono un cuore d'oro e davvero gentile e sensibile.

Qui il personaggio che riesce meglio alla Ward è sicuramente quello maschile, che risulta compiere un cambiamento importante lungo tutto il romanzo, grazie e soprattutto a Carter, la quale consapevolmente e inconsapevolmente instaura un rapporto bellissimo con Nick, dapprima molto conflittuale, quasi di odio, per poi divenire di pseudo sopportazione, poi compiendo un piccolo viaggio verso un'amicizia che diventa incontrovertibilmente un'amore passionale e incendiario. Non che Carter non mi sia piaciuta, lei compie una sua crescita importante e complessa grazie alla conoscenza di Nick, riesce anche a comprendere qualcosa di molto importante e profondo come la possibilità di concedere nuovamente fiducia, cosa che non credeva più possibile. Resto comunque del parere che tra i due il più completo sia sicuramente Nick.

#trucksaresexy
Azzeccatissimi poi gli scenari, che rispettano i caratteri dei protagonisti, che li abbracciano, li misurano per i loro caratteri, che li mette alla prova, fa emergere i loro pregi ed i loro difetti e ce li fa amare per quello che realmente sono e non per come ci sono apparsi in un primo momento.

Mi è inoltre molto piaciuto come la Ward abbia gestito magnificamente le problematiche che attengono i reciproci "passati"  - Carter viene incolpata dal padre della morte della madre e Nick non riesce ad instaurare un rapporto armonioso con il nipote diabetico -  non li ha resi una scusa per avvicinare Nick e Carter, o per lo meno solo incidentalmente, perché il loro passato li ha modificati espressamente, li ha fatti divenire quello che sono, li ha incisi nell'animo, ma nel bene o nel male non ha distrutto tutto il buono che è in loro, Nick e Carter conservano, in fondo, la possibilità di vedere un futuro migliore per loro, nel loro destino e sebbene non lo vedano in se stessi, per se stessi, lo vedono gli uni negli altri e proprio per questo c'è un avvicinamento inevitabile e profondo.

<3

Forse questo romanzo è quello, dei tre della serie, fino ad ora pubblicata in Italia, che mi ha appassionato di più, che più mi ha coinvolto emotivamente e preso anche a livello di trama, seppur gli altri romanzi siano molto belli questo è un gradino sopra. Leggetelo, se amate le storie romantiche, perchè è proprio  un bellissimo romanzo.

Consigliato!!!!

Love it.

J.R. Ward, alias Jessica Bird, ha raggiunto il successo con le serie La Confraternita del Pugnale Nero e Gli angeli caduti. Ogni sua uscita scala le classifiche del New York Times e quelle dei principali Paesi europei, fra i quali Francia, Germania e Spagna. In Italia le sue serie vengono pubblicate, con enorme favore dei lettori, da Rizzoli e Mondolibri. Per Leggereditore sono usciti Una donna indimenticabile (2012) e Colpevole d'amare (2013).

Nessun commento: