-------------------------------------

Superanteprima: "Stanza n.1 - Trovami" di Emma Mars

mercoledì 24 luglio 2013

---oOo---
ARRIVA LA RISPOSTA FRANCESE ALLE CINQUANTA SFUMATURE. MOLTO PIÙ DI UNA TRILOGIA EROTICA: OGNI “STANZA” È UN GRANDE ROMANZO IN CUI, PER LA PRIMA VOLTA, L’EROTICO SI SVILUPPA IN UNA TRAMA FATTA DI MISTERO, INSIEME A UNA SAGA FAMIGLIARE.


STANZA N.2  - SVELAMI 
STANZA N. 3 - SCOPRIMI
 SARANNO PUBBLICATI IN AUTUNNO.
 --o--


LA TRILOGIA DELLE STANZE










 ---oOo---
STANZA N. 1 
TROVAMI
di Emma Mars
Pagine 488
Euro 14,90
Sperling & Kupfer
dal 29 agosto

--o--







Parigi. Elle, 23 anni, ha deciso: il gioco, divertente ed eccitante, di fare la escort, sta per finire. Questa sarà la sua ultima notte di lavoro. Ormai sta per sposarsi con David, un uomo ricchissimo e affascinante.
Hotelle (Quarto 1)
Cover spagnola
Poco importa se anche lui è stato un suo cliente: l’amore, poi, ha avuto la meglio. Ma durante quest’ultima notte accade qualcosa: l’uomo con cui Elle si incontra, in un hotel dove ogni stanza ha il nome di una cortigiana del passato, non è un semplice sconosciuto. È l’uomo più sexy che la ragazza abbia mai conosciuto, ed è il fratello del suo futuro marito. Elle se ne accorge troppo tardi.
Da quel momento, Elle comincerà a ricevere dei messaggi da quest’uomo che contengono una sorta di comandamenti sessuali. E comincia una sottomissione – e una rieducazione sessuale – i cui passi si compiranno nelle lussuose e magnifiche stanze dell’hotel…
Non solo: Elle scoprirà che nel passato di David e Louis si nasconde un segreto: una donna, Aurore, che è stata la moglie di David ed è morta suicida. E a cui Elle assomiglia terribilmente.
 TITOLO-SENSAZIONE DELLA FIERA DI FRANCOFORTE 2012, 
LA TRILOGIA DELLE STANZE 
È IN CORSO DI PUBBLICAZIONE IN 10 PAESI. 

Emma Mars è lo pseudonimo di una misteriosa firma della letteratura francese.

2 commenti:

rita gargaglione ha detto...

Seguirò gli sviluppi della trilogia. Non avevo idea che l'autrice fosse francese, chissà chissà.... :)

Endimione Birches ha detto...

Nemmeno io pensavo fosse francese...
speriamo in bene, l'idea non sembra male!!!! Ciao Rita!!!