Recensione: "Il bacio del rivale" di Lara Adrian

giovedì 1 agosto 2013







---oOo---
Il Bacio Rivale
di Lara Adrian
Pagine 352
Prezzo € 12,00
Leggereditore
già disponibile
--o--









La Serie La Stirpe di Mezzanotte è composta da:


1. A Kiss of Midnight - Il Bacio di Mezzanotte
2. Kiss of Crimson - Il Bacio Cremisi
3. Midnight Awakening - Il Bacio Perduto
4. Midnight Rising - Il Bacio del Risveglio
5. Veil of Midnight - Il Bacio Svelato
6. Ashes of Midnight - Il Bacio Eterno
7. Shades of Midnight - Il Bacio Oscuro
8. Taken by Midnight - Il Bacio di Fuoco
9. Deeper than Midnight, - Il Bacio Immortale
+ A Taste of Midnight - Il Bacio Rubato - racconto
 10. Darker after Midnight - Il Bacio Ribelle
11. Edge of Dawn - Il Bacio Rivale
12. Crave the Night, 2013


L’undicesimo volume della serie La Stirpe di Mezzanotte. Sono passati vent’anni dalla Prima Alba, il giorno in cui gli umani vennero a conoscenza dell’esistenza della Stirpe. Dopo una lunga guerra, la razza umana e quella vampira stanno cercando di concordare una pace duratura. 
Edge of Dawn (Midnight Breed, #11)
cover originale
Il mantenimento di questo fragilissimo equilibrio è affidato ai guerrieri dell’Ordine, di cui fa orgogliosamente parte la coraggiosa e intemperante Mira Nikolas. 
Mira ha scoperto che per ogni battaglia c’è un prezzo personale da pagare, ma non immaginava di doversi scontrare con un amico che credeva morto, un guerriero vampiro che ora guida un gruppo di umani ribelli: Kellan, il suo primo amore. 
Neppure Kellan pensava che avrebbe più rivisto Mira, la donna che aveva disperatamente cercato di dimenticare. Mentre i ricordi riaffiorano, ritorna anche l’elettrizzante passione che li aveva uniti e che ora non può vederli divisi e addirittura nemici.
Un romanzo pulsante di emozioni nel suggestivo mondo della Stirpe di Mezzanotte, dove un tradimento può nascondere un amore che tutto divora.
 

Considerazioni.
La prima considerazione che posso tranquillamente fare di questo romanzo è che è stato un romanzo appassionantissimo, sul serio, non ho avuto un attimo di respiro e una volta che credevo che le cose sarebbero andate come avevo in mente e credevo, ecco che la Adrian prendeva in mano ancora una volta le redini della storia e mi sorprendeva nuovamemente.
I protagonisti di questa storia, che appartengono alla nuova generazione di guerrieri, e sono Kellan e Mira, a circa 20 dalla Prima Alba, giorno in cui cioè dal giorno in cui gli umani hanno scoperto la Stirpe della Mezzanotte.
Conoscevamo già in precedenza i romanzi di questo volume, in quanto li avevamo incontrati, come accade molto spesso nei romanzi della Adrian, e avevamo visto Mira - la bambina, adottata da Renata e Nikolai, da sempre profondamente innamorata di Kellan, con poteri che metteva in soggezione chi la guardava perchè facendolo avrebbe scoperto il proprio destino - e Kellan era il bambino che non aveva nulla e che era stato trasferito all'Ordine dove aveva trovato una casa. 
Avevamo poi visto che un evento aveva separato le loro esistenze che tornano a riunirsi - in un modo davvero toccante - e ad intrecciarsi indissolubilmente in questo romanzo.

Bellissimo il personaggio di Mira, che troverete molto forte, risoluto e combattivo, sia per il suo passato che per le circostanze in cui si trova a combattere, divisa tra quello che deve fare e smettere soprattuto di combattere per un uomo che pensa non potrà mai avere ma a cui non può resistere fondamentalmente, per cui si troverà ancora una volta ad essere a lui vicino senza possibilità di tirarsi indietro, perchè non può.
Mira mi è piaciuta, perchè in sostanza fa tutto da solo, si arrabbia con lui, ma è arrabbiata con se stessa, perchè non può rimanere lontano da Kellan, che in tutto ciò la prende con filosofica calma e pazienza, aspetta le sfuriate, le sopporta e aspetta che passino, perchè mentre Mira si prende a cuore tutto ciò che le capita a tiro Kellan se le fa scivolare sulle spalle (molto larghe) e cerca di risolverle con la calma.
Kellan infatti è in assoluto l'opposto di Mira.
Sia i caratteri che le dinamiche interiori sia di Kellan che di Mira sono ben sviluppate e sentite, più che in altre  storie già narrate dalla Adrian, per cui vi consiglio vivamente questo volume, se volete leggere una storia davvero molto appassionante!!


Come sempre, alla storia principale e focale dei due protagonisti in questione la Adrian sfiorerà la storia degli altri personaggi nonchè dell'ambientazione che li circonda senza tralasciare l'evoluzione attinente gli scopi e gli obiettivi dei Guerrieri che adesso si fa un pochino più complicata ma anche notevolmente più affascinante!!

In conclusione posso consigliare questo romanzo a tutte le appassionate della Adrian, che a maggior ragione amano ed hanno amato i suoi personaggi, perchè questa storia colpisce al cuore per la sua bellezza, ma lo consiglio anche a tutti coloro che amano le belle storie sentite e partecipate, anche se faranno un più di fatica ad entrare nel mondo della Adrian dall'11° romanzo ...

Lara Adrian vanta una genealogia che risale alla Mayflower e alla corte di Enrico VIII. Attualmente vive con il marito sulla costa del New England. Dopo Il bacio di mezzanotte, Il bacio cremisi, Il bacio perduto, Il bacio del risveglio, Il bacio svelato, Il bacio eterno, Il bacio oscuro e Il bacio di fuoco, arriva in libreria il nono titolo della serie accolta con grande calore dal pubblico italiano e ormai diventata un successo mondiale, La Stirpe di Mezzanotte. La serie, pubblicata in oltre 14 Paesi, è giunta negli USA all'undicesimo titolo.

Nessun commento: