Anteprima superitaliana per HM!!

domenica 15 settembre 2013

I colori della nebbia - Harlequin Mondadori - Ottobre 2013





---oOo---
I colori 
della nebbia
di Mary e Frances Shepard
pagine 310 circa
prezzo 6.00€
Harlequin Mondadori


Italia 1815. Mantova, stretta nella morsa del nebbioso autunno, non è più un luogo sicuro per Matilde Vicolini. Dopo essere stata testimone di un orribile delitto, la giovane cerca di farsi forza e tornare a vivere, ma la strada per riconquistare la serenità è ancora lunga.
La buona società è in fermento per la visita dell’Imperatore d’Austria, e quando la giovane incontra William Roschmann, a un ballo, ogni sua certezza vacilla.
William è un ufficiale austriaco, ferito nel corpo e nell’anima durante la battaglia di Austerlitz. Fra loro è subito passione, ma una serie di attentati minaccia la vita di Matilde e ogni promessa di felicità sembra svanire.
Fra complotti, delitti e il nascente fervore indipendentista che attraversa la città, riuscirà il coraggio di un uomo a mantenere la pace nel Lombardo-Veneto? E l’amore di Matilde sopravvivrà alle tenebre?

Il book trailer:



Presentazione dei personaggi:



I personaggi:


Maggiore William Roschmann

È  un uomo forte, indipendente a tal punto da essere soverchiato dalla fama di cui gode a Vienna, per aver salvato la vita all’imperatore d’Austria, Francesco I. Ha dedicato tutto se stesso all’esercito e agli ideali di pace e ordine, che difende strenuamente. Ferito nel corpo e nell’anima durante la battaglia di Austerlitz, accetta un incarico che lo conduce al confine dell’Impero, a Mantova, roccaforte del Lombardo Veneto. Una nuova città, un nuovo inizio e un cuore da guarire, riuscirà a diradare le tenebre del mistero che la avvolge e salvare la donna che ama?

Matilde Vicolini

Ama dipingere, leggere e sognare a occhi aperti, ma essere stata testimone di un delitto feroce rischia di tarparle per sempre le ali. Ha una famiglia numerosa, che la vorrebbe vedere sposata, ma riacquistare la serenità di un tempo le sembra impossibile. 
Matilde deve confrontarsi con la realtà spietata dei nascenti moti indipendentisti ed essere forte per scacciare la paura che la paralizza. 
Perché la soluzione del giallo che minaccia la sua vita è parte di un pericoloso gioco di potere. 
La sua è una lotta per la vita, fianco a fianco all’uomo che le fa battere il cuore.

Eusebio Vicolini

È lo zio di Matilde, il suo confidente e l’unico parente che la capisce veramente. 
Lavora come apprendista notaio nello studio di famiglia, ma la sua vera passione è la pittura. 
Allegro, scanzonato, a volte ingenuo, non si perde d’animo nemmeno nelle situazioni peggiori.
È spesso criticato dalla famiglia, che vorrebbe per lui un futuro solido, lontano da cavalletti e tele, ma ha le spalle larghe e i rimproveri non lo scalfiscono.

Maggiore Edmund Harting

È l’amico più fidato di William, l’uomo che ha condiviso con lui gli anni dell’addestramento militare e i combattimenti della campagna contro Napoleone, sino al giorno fatidico della battaglia di Austerlitz. 
Ha un passato come medico militare, ma la crudezza della guerra l’ha fatto abbandonare la professione. 
Nel suo trascorso c’è anche una storia d’amore importante finita amaramente, l’incontro con Altea gli cambierà la vita.

Altea Zobel

Figlia di un militare austriaco e di una donna mantovana, ha dovuto convivere fin da piccola con l’astio che parte della popolazione prova contro gli stranieri che occupano la città.
Dolce, romantica, frizzante, ma anche ricca di buon senso, sa dispensare saggi consigli.
È l’amica d’infanzia di Matilde, l’unica che le sia rimasta accanto anche nei periodi bui, e sappia quanto è difficile trovare il coraggio per tornare a vivere.

 

I segnalibri:

Li potete scaricare a questo indirizzo: 

Le Autrici:

Francesca Cani è nata a Mantova nel 1980. Laureata in Storia dell'arte, vive con il marito e la gatta in una villetta in campagna, ristrutturata con l'aiuto di tutta la famiglia e di un incrollabile ottimismo. Quando scrive si trasforma, predilige il punto di vista dei personaggi maschili perché più libero, avventuroso e capace di esprimere quel pizzico di incoscienza che, unito a un tocco di spregiudicatezza, la entusiasma e le fa volare le dita sulla tastiera. Legge tutto, ma rilegge spesso i libri che lo meritano, perché le hanno donato un palpito del cuore, un sogno a occhi aperti o una visione nuova e originale. Ama viaggiare, ma non andrebbe mai in un villaggio o su un pullman carico di turisti. La sua vacanza ideale comprende: la persona che ama, ottima compagnia, valige leggere, volo last minute, auto a noleggio e una notte in ogni città, per tastare il polso del paese che visita. Ogni volta che può parte alla scoperta di Scozia, Inghilterra e Irlanda. Sportiva, a tratti irrequieta, non si accontenta di vedere lo sport alla TV, deve correre, nuotare e sì, anche sudare. Ha praticato a lungo pattinaggio artistico su ghiaccio, e ora scende in pista per divertirsi con gli amici.
Adora ogni cantuccio di Mantova, ogni muro di mattoni rossi e tutti i vicoli, soprattutto quelli deserti in cui in pieno inverno, avvolti dalla nebbia, si ode solo il rumore dei propri passi. http://www.francescacani.it/

Mariachiara Cabrini è nata a Mantova il 15 luglio 1982. Lettrice accanita fin da piccolissima, non ha mai vacillato nel suo amore verso i libri e, durante gli anni del liceo, ha iniziato anche a dedicarsi alla scrittura, cercando di dare sfogo alla fervida fantasia che l'ha sempre caratterizzata. Laureata in Storia dell'arte, dopo essere riuscita a trovare il coraggio di pubblicare il suo primo romanzo, Imprinting love, la cui prima stesura risale a quando aveva diciott'anni, ha trovato la spinta giusta per continuare a scrivere e a esporsi al giudizio del pubblico dei lettori italiani. Ormai da cinque anni gestisce il blog "L'arte dello scrivere... forse" con il nick name di Weirde ed è piuttosto conosciuta sulla rete, grazie alle sue recensioni di libri letti in lingua originale e non ancora pubblicati in italiano, e alle sue campagne mediatiche per portare in Italia i libri degli autori che più ama. Tra i generi letterari che predilige il fantasy, l'urban fantasy, il giallo storico, il romance storico, il paranormal, lo steampunk e lo sci-fi. Il suo mito è Jane Austen, mentre tra le scrittrici contemporanee i suoi pilastri sono Mary Balogh e Lois McMaster Bujold. Adora le trame anticonvenzionali, i vampiri e i romanzi con eroine non bellissime, ma sorprendentemente in gamba. Odia gli zombie. weirdesplinder.tumblr.com

Nessun commento: