BLogToUr: Intervista Giorgia Penzo ed il suo "Red Carpet"!!

mercoledì 23 ottobre 2013







 ---oOo---
Red Carpet
di Giorgia Penzo
Euro 2,49 epub
16,90 cartaceo 
Editore Edizioni GDS  
già disponibile
--o--







In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. 
Lo sa bene Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre.  
Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue. 
L’arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. 
Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto – la Corte di Erebo – in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.
 ---o- Intevista -o--



- Come descriveresti Red Carpet? Un fatica letteraria o un bisogno impellente?

Entrambi. Red Carpet nasce dal bisogno di evadere, di combattere la noia, di superare un periodo difficile della mia giovinezza. Finirlo è stato faticoso: ne ho interrotto la stesura durante gli anni dell’università, per poi concluderlo mentre lavoravo. Ci ho messo molto per trovare la forza di “lasciarlo andare” e cercare un editore che credesse quanto me nel progetto. Vederlo pubblicato è stata una sorta di liberazione ma mi ha anche lasciato un grande vuoto. Da quel momento, non ho più smesso di scrivere. :)


- 5 aggettivi per Red Carpet.

Pungente, intrigante, modaiolo, alternativo, immerso nella storia.

- Quali sono i romanzi vampirici a cui ti sei ispirata, se esistono? 

I primi romanzi della saga di Anita Blake di Laurell K. Hamilton mi hanno aperto gli occhi sul mondo dell’urban fantasy “moderno”. Sicuramente il fascino dei vampiri di Anne Rice è indiscutibile, e a lei devo molto, così come alla figura di Carmilla nel racconto di Sheridan Le Fanu.

- Amore, magia e leggende sono il cardine del tuo romanzo. Come mai?

Più che di amore parlerei di attrazione. In Red Carpet i sentimenti, soprattutto il più nobile, sono subordinati al cinismo della protagonista. Non riuscirei mai a scrivere una storia priva di elementi sovrannaturali. Forse è un mio limite, anche se io non lo vedo come tale. Scrivo quello che mi piacerebbe leggere, e soprattutto lo faccio per sfuggire dalla quotidianità.

- Come mai proprio il vampirismo è al centro del tuo romanzo? 

Così come specificato in Red Carpet, “vampirismo” è la parola che racchiude il più grande sogno dell’uomo: vivere in eterno. I vampiri rappresentano la vanità, elemento presente dal primo all’ultimo capitolo. Per far funzionare la trama mi servivano creature che vivessero per molti secoli. I vampiri mi affascinano da sempre, quindi la scelta è quasi inevitabilmente caduta su di loro :)

- Il personaggio di "Red Carpet" che non vorresti essere e quello che vorresti essere. 

Elizabeth è l’antieroina che rappresenta tutto quello che vorrei essere se esistessero i vampiri, e tutto quello che mi auguro di non diventare mai nel mondo reale. Si evolverà nel corso del romanzo, mentre nel secondo capitolo della duologia sarà costretta ad affrontare le sue paure e a tirare fuori le unghie. Per la prima volta, non lotterà unicamente per sè stessa. Lei è il mio capro espiatorio, l’adoro e la detesto a giorni alterni :)
- La serie sui vampiri che ami di più e che consiglieresti ai lettori del Bostonian Library? 

Per quanto riguarda le letture sui vampiri, amo le store più tradizionali. Per chi non le avesse ancora lette, consiglio le Cronache dei Vampiri di Anne Rice, in particolare “Scelti dalle tenebre”.

- L'ultimo libro letto sul comodino?

 “Paolina Bonaparte: l’amante imperiale” di Antonio Spinosa. Sono un’appassionata lettrice di biografie di personaggi storici femminili. Spesso la storia di una vita vera risulta più avvincente di un romanzo inventato.

- Meglio l'amore consumato o anelato, nei romanzi? 

Sicuramente anelato. Sono una persona che ama fantasticare e i “piatti pronti” non mi sono mai piaciuti. Un amore consumato non è una discriminante, anzi. A volte può essere la ciliegina sulla torta. Io, personalmente, sono un po’ sadica con i miei personaggi: il lieto fine se lo devono sudare. ;)

- Il romanzo - di un autore che ami - che avresti voluto scrivere? 

“Caino”, di Jose Saramago. È un libro breve, complicato e semplice allo stesso tempo, irriverente e dall’epilogo geniale. Un “finale alternativo” che ancora adesso, quando ci penso, mi fa sfuggire un sorriso.

- Il prossimo progetto che hai in cantiere?

 Il mio prossimo romanzo sarà il seguito di Red Carpet, sempre edito da Editrice GDS, che chiuderà l’omonima duologia. Non escludo, in futuro, racconti spin-off dedicati ad alcuni personaggi della serie. Mi ci sono affezionata, inutile negarlo :)

Per quanto riguarda i progetti non monografici, tre miei brani saranno pubblicati in diverse antologie di prossima pubblicazione: “Il riflesso di Carola” (Le Mele Avvelenate – La Mela Avvelenata Bookpress), “Colei che porta la vittoria” (Sono una strega – Il Giornale del Libro) e “Nelle ombre” (Asylum 100, St-Books).

Altri due racconti di genere dark fantasy (“Berlino 1942” e “Il regno dell'Effimera”) sono in attesa di edizione da parte di Origami Edizioni.

 

Giorgia Penzo è nata a Reggio Emilia il 18 novembre 1987. Nel 2012 si laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Diritto, dal titolo “I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta”. È appassionata di biografie di personaggi storici femminili, mitologia, arte e cinema. Adora Parigi e scrivere di notte.
A partire dal 2009 partecipa a diversi concorsi letterari venendo scelta, insieme ad altri autori esordienti e non, per alcune pubblicazioni antologiche di poesie e racconti.
Tre suoi brani sono attesi nelle raccolte Asylum 100 (St-Books), Le Mele Avvelenate (La Mela Avvelenata Bookpress) e Sono una strega (Il Giornale del Libro), di prossima uscita. Il suo primo romanzo di genere urban fantasy, Red Carpet (Edizioni GDS), è previsto per luglio 2013.

12 commenti:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Condiviso nel mio blog.. ora sono dal cellulare e non riesco a mettere il link. Lo posto domani!

Comunque è sempre bello vedere cosa si cela dentro uno scrittore. Ammiro molto.

Endimione Birches ha detto...

Concordo assolutamente Ilenia!!

Miriam Rizzo ha detto...

Io adoro curiosare la vita di un autore :) cosa si cela dietro alla nascita di un libro, chi è l'autrice, che cosa ama, che cosa la ispira a scrivere certe cose! Intervista meravigliosa davvero.
Link: http://lepassionidibrully.blogspot.it/

Aylwin ha detto...

Bellissima intervista! Piace anche a me leggere curiosità di questo genere :) sono sempre particolari e interessanti!

(Link condivisionehttps://www.facebook.com/federica.lovati/posts/10201895717107103)

Rosa Ienna ha detto...

buon pomeriggio a tutte!
intervista davvero interessante,è bello conoscere la ciò che c'è dietro un libro

https://www.facebook.com/rosa.ienna/posts/590949620940380

Endimione Birches ha detto...

@ Miriam, Aylwin e Rosa:

grazie per essere passate e aver lasciato un vostro commento, non sapete che piacere mi ha fatto, soprattutto per il romanzo di Giorgia, che ne vale proprio la pena!!!!

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Come promesso, ecco il link di condivisione:
libridicristallo.blogspot.it/p/giveawaycontest.html

Cioci X ha detto...

Bellissimaaaaaaaaa XD
condivisione:
https://plus.google.com/u/0/101174625046090005464/posts/EWWTSGFMgy9

Endimione Birches ha detto...

@Ilenia - cioci x

grazie mille!!

Giorgia Penzo ha detto...

Grazie a Endimione e a tutte voi, a domani per l'ultima tappa! :)

Simona T. ha detto...

Grazie mille per questa intervista =)

Endimione Birches ha detto...

Grazie mille a te!!