Uno, due e tre, guarda guarda che sorpresina che c'è!!

mercoledì 22 gennaio 2014

 




 ---oOo---
La figlia del 
mercante di tè
di Janet MacLeod Trotter
pagine 352
prezzo 9.90€
 Newton Compton Editore
dal 23 gennaio
--o--







La serie "Tyneside Sagas" è composta da:

1. The Tea Planter's Daughter - La figlia del mercante di tè
2. The Suffragette - ancora inedito
3. A Crimson Dawn - ancora inedito
4. A Handful of Stars - ancora inedito
5. Chasing the Dream - ancora inedito

Nell'India del 1900 anche una donna può avere un sogno

India, 1905. Clarissa e Olive Belhaven vedono minacciato il loro futuro e la loro piantagione di tè dai debiti del padre che affoga nell'alcol il dolore per aver perso sua moglie.
 Wesley Robson, uno sfacciato e giovane imprenditore si offre di salvare la piantagione in cambio della mano di Clarissa, ma il padre rifiuta.
cover originale
Quando, di lì a poco, l’uomo muore, Clarissa e Olive sono costrette a tornare in Inghilterra e a lavorare nell’umile pub di un cugino in Scozia. Clarissa è disorientata dalla nuova condizione e dalla povertà che la circonda e non sopporta la cugina, una donna crudele e meschina. Decide quindi di lasciare il lavoro di cameriera per fare da governante a un gentile avvocato, Herbert Stock.
Quando l’uomo, rimasto vedovo, le propone di sposarlo, in lei si fa strada anche un sogno: aprire una sala da tè, un luogo in cui far rivivere i profumi e le tradizioni della sua terra lontana.
Il desiderio si realizza, ma Clarissa si trova a fronteggiare ostacoli imprevisti: il figlio di Herbert, Bertie, nutre per lei un risentimento pericoloso e Wesley Robson torna improvvisamente nella sua vita con una rivelazione scioccante... Chi è in realtà quest’uomo e cosa desidera ancora da Clarissa?

Una commovente saga familiare ambientata nell'India del commercio del tè

«Un racconto incredibilmente commovente ed emozionante.»
Daily Record
«Irresistibile.»
Sunderland Echo

«Un romanzo ricco di azione, carico di emozioni.»
Newcastle Journal


Janet MacLeod Trotter è cresciuta nel nordest dell’Inghilterra. È autrice di sedici bestseller, inclusa la popolare Jarrow Trilogy, basata sulla vita della scrittrice Catherine Cookson, e di un memoir, Beatles & Chiefs, presentato alla BBC Radio Four. La figlia del mercante di tè è stato finalista al Romantic Novel Award. Per saperne di più visitate il sito: www.janetmacleodtrotter.com


--o--

 




 ---oOo---
Il silenzio
delle farfalle
di Dora Levy Mossanen
pagine 288
prezzo 9.90€
 Newton Compton Editore
dal 30 gennaio
--o--






Un romanzo profumato di spezie e di fiori, che parla di amicizia, tradimento e follia

Un amore tradito può lasciare una ferita nell'anima

Soraya è figlia della rivoluzione: dopo la caduta dello scià e l’ascesa al potere dell’ayatollah Khomeini nel 1979, ha visto le donne iraniane riporre negli armadi le minigonne e il rossetto e indossare il chador.


L’inesorabile legge islamica aveva preso il sopravvento, imponendo alle donne la sottomissione.
17683793
cover originale
Eppure quando ha scoperto che il marito l’ha tradita con la sua migliore amica, Soraya ha scelto di non scendere a compromessi: ha preso un volo per gli Stati Uniti e ha abbandonato l’Iran, decisa a iniziare una nuova vita.
Ma anche in terra straniera, i dolci ricordi del suo Paese non la abbandonano e il dolore per il suo amore tradito brucia ancora.
E così Soraya medita un piano per punire il marito e la donna che lo ha sedotto.
La vendetta diventa la sua ossessione, il suo unico obiettivo, che Soraya persegue con freddezza e determinazione. Ma ancora non sa che un segreto più grande e più devastante sta per essere svelato…

Dal sapore speziato dell’Iran al sogno di libertà americano, la sorprendente storia di una donna in bilico tra due mondi

Passione, amore e vendetta sullo sfondo della rivoluzione islamica

«Dora Levy Mossanen ci consegna un libro magico e travolgente sull’amore, l’ossessione e il dolore bruciante del tradimento.»
RT Book Reviews
Dora Levy Mossanen è nata in Israele ed è cresciuta in Iran. Si è trasferita negli Stati Uniti proprio all’inizio della Rivoluzione islamica. Attualmente vive in California. Ha vinto il premio San Diego Editor’s Choice e collabora con numerose testate, tra cui l’«Huffington Post». È autrice di due bestseller tradotti in molte lingue. La Newton Compton ha pubblicato Il sangue nero dei Romanov e Il silenzio delle farfalle. Il suo sito è www.doralevymossanen.com

--o--







 ---oOo---
Devozione
di Anisha Rai
pagine 320
prezzo 9.90€
 Newton Compton Editore
dal 30 gennaio
--o--







Confessa i tuoi peccati

Da sposa fedele a schiava del piacere maschile


Nishtha, giovane indiana, approda a New York: il marito Madhur, in punto di morte, l’ha affidata all’amico Jordan Mathers, un rampante avvocato americano. Nishtha, cresciuta nella fede induista, è fedele e devota al suo uomo e l’abnegazione è la sua pratica di vita. Jordan è bello, ricco e potente, ma anche intransigente ed egoista. Un vero pragmatico.
Tra i due l’incontro è freddo, troppo lontani i loro mondi, estranei e sconosciuti i loro modi: uno spirituale, l’altro fisico e dal forte senso pratico. Jordan inizia Nishtha al bondage. Per la giovane è un viaggio senza ritorno nella filosofia occidentale, nel BDSM e nella venerazione del maschio padrone. Un lento, eccitante e sofferto gioco delle parti in cui la spiritualità dell’amore tantrico e la carnalità dell’universo sadomaso si incontrano e si scontrano. Nell’erotismo velato, trattenuto, nella sospensione del piacere che si protrae giorno dopo giorno, si compie la sottomissione dei sensi, finché Jordan sente che Nishtha è finalmente sua, e non più di Madhur. Nasce in lui, nonostante la brutalità delle sue pratiche e l’apparente misoginia, un’inarrestabile attrazione. Un sentimento trascinante, che non avrebbe mai potuto prevedere...


La storia di una donna indiana che da moglie fedele si trasforma in schiava del piacere maschile

Dalla spiritualità dell'amore tantrico alla carnalità dell'universo sadomaso: una travolgente storia di erotismo, amore e passione
Anisha Rai Figlia di padre americano e madre indiana, è nata e cresciuta negli Stati Uniti, ma si è trasferita giovanissima in Italia per motivi di studio. Appassionata d’arte, ha vissuto a Firenze per diversi anni, dove ha incontrato l’amore della sua vita. Attualmente vive con il marito, in un casale immerso nelle verdi colline della Toscana. Quando non scrive, ama dipingere e cucinare torte.
--o-- 




 ---oOo---
La casa
dei tradimenti
di Najai El Hachmi
pagine 256
prezzo 9.90€
 Newton Compton Editore
dal 30 gennaio
--o--







Il romanzo che ha conquistato la Spagna

Era scesa nell'abisso dei sensi, ma non trovava le parole per confessarlo

Isabel viene da una famiglia tradizionale catalana. Per vivere fa le pulizie: di notte in una fabbrica e di giorno a casa di uno scrittore di mezza età.
Ma la sua vita non è esattamente quella di una giovane donna della sua età, tutt’altro. Infatti le sue esperienze sessuali sono tante ed estreme, vissute con tutti e cinque i sensi: anche solo un odore o uno sguardo sono capaci di scatenarle dentro un violento istinto che la travolge e non le dà tregua. Passa da un corpo all’altro, come se cercasse di placare una sete che le corrode l’anima, di colmare i suoi vuoti emotivi circondandosi di uomini che la dominano. Poco a poco comincia a raccontare questo suo lato oscuro allo scrittore, che la ascolta fino a diventare il suo più intimo confidente. Isabel si fida di lui, è l’unico uomo che non cerca di fare sesso con lei. Più la loro relazione si sviluppa, però, più la ragazza diventa dipendente dai suoi consigli e dalla sua comprensione. La casa dei tradimenti è un romanzo disinibito e audace, ma quello che traspare davvero è la solitudine, la paura, il turbamento emotivo di una donna che solo attraverso il sesso riesce a entrare in contatto con se stessa.


Il diario privato di una donna immersa in un vortice di perversione. Un romanzo provocante, originale e profondo.

Hanno scritto di La città degli amori infedeli:


«Il punto di forza del narrato è lo stile, dialogante e ininterrotto, “moderno” e denso di pathos, dove il rapporto con la lingua sovrasta e rafforza ogni cosa.»
ttL La Stampa

«Un romanzo che mescola abilmente storia familiare e culturale, femminismo e satira, con un finale davvero inaspettato.»
The Guardian

«Una lunga confessione, sfacciata e poetica, che trasporta il lettore in un universo sensoriale e sensuale, in cui la protagonista non teme di rivelare la propria ossessione per gli uomini disposti a dominarla. Un libro disinibito, carnale e appassionato.»
El Mundo

Najat El Hachmi è nata in Marocco nel 1979, si è trasferita in Catalogna all’età di otto anni e ha studiato letteratura araba a Barcellona. La Newton Compton ha già pubblicato La città degli amori infedeli, che ha vinto il premio di letteratura catalana Ramon Llull, il Prix Méditerranée Étranger e l’Ulysses Prize e La casa dei tradimenti.

 

Nessun commento: