Sfondo


--------------------------------------------Prossimamente sul Bostonian Library nuove recensioni ...
--------------------------------------------------




AVVISO
: Il vincitore del Giveaway legato all'iniziativa YouFeel e': LUDO! La contatterò al più presto! Complimenti!!

giovedì 6 marzo 2014

Recensione: "Rischio Letale" di Pamela Clare


 




---oOo---
Rischio Letale
di Pamela Clare
Pagine 384
Prezzo € 12,00
Ebook € 6,99
Leggereditore
già disponibile

--o--







La serie "I-Team" è composta da:

1. Extreme exposure - Rischio letale
1.5 Heaven can’t wait - ancora indedito in Italia
2. Hard Evidence - ancora indedito in Italia
3. Unlawful contact - ancora indedito in Italia
4. Naked Edge - ancora indedito in Italia
5. Breaking point - ancora indedito in Italia
5.5 Skin deep - ancora indedito in Italia
5.9 First Strike - ancora indedito in Italia
6. Striking Distance - ancora indedito in Italia
 
Molto tempo è trascorso da quando Kara è stata abbandonata dal suo compagno, con un figlio da crescere da sola. 
Per questo ha imparato a tenere gli uomini a distanza, nascondendo la sua vulnerabilità sotto la corazza di una reporter investigativa che non ha paura di niente e nessuno, tantomeno del senatore Reece Sheridan, carismatico, affascinante e idealista quanto lei. 
Quando si incontrano per la prima volta volano scintille e il senatore rimane intrigato dal suo coraggio e dalla femminilità così sensuale che certo non emergeva dai suoi articoli. 
L’attrazione che provano l’uno per l’altra sembra irresistibile, ma la multinazionale su cui Kara sta indagando rimane coinvolta in uno scandalo politico che travolgerà anche Reece, rendendo la loro relazione pericolosa oltre ogni limite. 
Non abbastanza però da tenerli separati…

non chiedete del perchè di queste immagini ... non attengono molto la trama, ma mi piacevano ...

Perdonata? ;)

Considerazioni.
Confesso il fatto che prima di questo romanzo non avevo ancora letto nulla della Clare, per cui si trattava di una nuova autrice da capire ed affrontare, esperienza che di per se adoro, ma che non sapevo di preciso dove mi avrebbe condotto.

Detto ciò posso dire che ci sono delle cose che mi sono parecchio piaciute e cose che invece non mi hanno fatto particolarmente impazzire della storia, ma si sa "de gustibus ..."

Innanzitutto posso dirvi che ho trovato, complessivamente, "Rischio letale" un romanzo piuttosto piacevole, di evasione e per una volta, più orientato verso lavori come la politica ed il giornalismo, che a mestieri più fisici (anche se non meno pericolosi, a volte) come i SEAL, i poliziotti, ecc...

Prima cosa, "Rischio letale" mi ha colpito, per essere:

A) molto diverso per trama e personaggi, rispetto ai molti personaggi a volte un pò monotoni che ho incontrato in altre letture;
B) in gran parte incentrato sulla narrazione "avventurosa" - tra indagini e giochi politici che vengono dipinti sullo sfondo della storia romantica tra i due protagonisti della storia - che è sempre molto presente e non viene abbandonata a se stessa, o piegata, solamente per agevolare l'avvicinamento tra Reece e Kara;
C) la scrittrice non lesinana nulla al lettore, dal regalare momenti dolci ai suoi protagonisti ovvero far vivere loro dei lunghi attimi terribili. Davvero coraggioso da parte della Clare, che ho davvero apprezzato per questo!

Se infatti ho incontrato personaggi (Reece e Kara in primis) davvero molto ben caratterizzati, con personalità ben definite e forti, con un passato molto diverso, definiti entrambi dal loro lavoro, ma molto diversi da quello che appaiono in privato e per questo, interessanti da scoprire ma mano; ho davvero apprezzato moltissimo il fatto che la Clare non abbia temuto di far loro del male stropicciandoli un pò moralmente sul lavoro, psicologicamente in campo sentimentale e fisicamente per gli intrighi in cui sono coinvolti volenti o nolenti.

Inoltre, se avete trovato, fino a questo momento, che i romanzi romance, con uomini tutti ignudi sulle copertine dei romanzi, fin troppo declinati verso il sesso - che magari avete trovato anche a spropositato e troppo abbondante - ecco che questa nuova serie potrebbe fare al caso vostro, in quanto è più torbida, più cupa, e non mi sto riferendo al sesso (che c'è, ma non è così presente) ma all'altmosfera, all'intrigo, al mistero, di cui è impregnata la storia, in cui troviamo interessanti conflitti sia a livello di narrazione del thriller, che dal punto di vista sentimentale, dove mi sono trovata a leggere una storia più complessa, con protagonisti con meno orpelli a livello sentimentale (anche se non meno fragili), meno puerili e più pronti a una relazione di lunga durata piuttosto che alla rivelazione mistica nel sesso, ecco.
Difetti? Secondo me a volte, la lettura è rallentata per i troppi momenti esplicativi delle meccaniche politiche in cui si muove Reece o nel coinvolgimento - circa il caso dell'inquinamento - della storia giornalistica di Kara, in quanto personalmente avrei concentrato maggiormente gli avvenimenti, evitando alcuni lunghi passi, ma è un mio parere, voi magari sarete più avvinti nelle meccaniche e nei casi e lo noterete meno ... chissà!

Quindi, se ve lo steste chiedendo, ve lo consiglio. Se avete in mente una lettura che abbia si la storia romantica, ma che questa sia il filo conduttore, ma non il carattere predominante, ecco che avete trovato il romanzo che può regalarvi dei momenti davvero molto godibili e scritto in modo da rendere la storia intrigante, ma di assoluto svago.




Pamela Clare ha cominciato a scrivere come giornalista investigativa ed è diventata in poco tempo la prima donna direttrice di due testate. Ha ricevuto molti riconoscimenti, tra cui il National Journalism Award for Public Service. Madre single con due figli all’università, scrive i suoi romanzi godendosi la vista delle Rocky Mountains.

3 commenti:

Angie ha detto...

ciao!!
ti ho taggata in questo Book Cake tag, non so se magari lo hai già fatto però mi piaceva linkarti! :)

http://chicchidipensieri.blogspot.it/2014/03/book-cake-tag.html

baci

Angela ha detto...

dimenticavo: ti seguo come Angela, questo è un altro account >_<

Endimione Birches ha detto...

Grazie infinite Angela!!
Corro a vedere il tag ;)!!!
Buon fine settimana!!!!!!!!
Endi

Banner del sito:

---o- Disclaimer -o----

I testi, le immagini, la grafica ed i materiali audiovisivi presenti sul sito
sono utilizzabili liberamente a fini culturali e e mai di lucro, ma solo se citata chiaramente la fonte di provenienza, gli autori del testo (qualora indicati), le date di redazione ed aggiornamento e l'url relativa. Questo blog non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. (in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità). I contenuti e le immagini (di cui non si intende violare il copyright) sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi e tutto il materiale pubblicato è copyright delle case editrici e degli autori che ne detengono i diritti. Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti. Tutttavia, qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi a questa email bostonianlibrary@gmail.com e si provvederà a cancellare i commenti ed il materiale ritenuto offensivo o lesivo dell’immagine o dell’onorabilità di terzi.