-------------------------------------

Shopping con le amiche e tanti sogni!

venerdì 20 giugno 2014

Arriva l'estate ed arrivano le proposte spensierate e leggere da portare in vacanza. Eccomi dunque a  farvi delle proposte a tema! Guardando in giro ho visto che la Mondadori pubblicheà tra giugno (ed ha già iniziato con il primo romanzo il 10 di giugno) e luglio una trilogia che mi sembra davvero molto carina e fresca. Sia le cover che le trame sono molto carine e stuzzicanti, per cui vi lascio entrambe con date e prezzi delle uscite. Che ne pensate?


La serie “Il club dei tacchi a spillo” è così composta:

1. Matta per Manolo
2. Tutte Choo per terra
3.  La vita è una Loubou meravigliosa
--o--





---oOo---
Matta per 
Manolo
di Bea Buozzi
Pagine 240
Prezzo € 9.90
Mondadori 
dal 10 Giugno 2014
--o--







In una città frenetica come Milano è difficile, a trentacinque anni, illudersi di trovare l'anima gemella. È molto più appagante e meno frustrante collezionare scarpe meravigliose: come fa Palladiana, la protagonista di questo romanzo. Una trasferta a Napoli per lavoro sarà l'imprevedibile occasione per calzare un paio di fantastiche Manolo Blahnik. E saranno queste décolleté rosse – insieme alla criptica profezia di una maga incontrata sul molo Beverello – ad aprirle gli occhi: Palladiana ha solo un anno di tempo per scampare allo zitellaggio eterno! Un vero paradosso, per lei che di professione fa l'autrice per il programma televisivo "Sposami subito"... Nonostante lo scetticismo iniziale, con la lista dei suoi ex alla mano, Palladiana deciderà di ripercorrere gli amori del passato: per realizzare che è più facile inciampare nella felicità che non calzarla comodamente – proprio come è avvenuto per il suo amato paio di Manolo. Del resto «i graffi sotto le suole raccontano molte più cose dei fondi di caffè in una tazzina», lo dice sempre Ivanna, la sua vicina di casa, che dispensa consigli preziosi e, nonostante il suo aspetto quanto mai eccentrico, è incredibilmente saggia. Tutti gli inquilini di Palazzo Ranieri lo sanno, e non solo loro... Tra Napoli e Milano, Parigi e New York, tra la divertentissima caccia televisiva al matrimonio più bizzarro del mondo e la vita quotidiana di un variopinto condominio milanese, questo romanzo ci fa sorridere e palpitare e ci racconta come, con ironia e una grande dose di leggerezza, per capire l'umore di una donna sia sufficiente guardare quali scarpe indossa.
 --o--

 



---oOo---
Tutte Choo 
per terra
di Bea Buozzi
Pagine 228
Prezzo € 13.90
Mondadori 
dal 24 giugno 2014
--o--





«Il manuale sul principe azzurro parlava chiaro. In caso di esperienze fallimentari serviva un cerotto. Di dimensioni più o meno grandi, a seconda della ferita. Un cerotto speciale, però, che non si poteva comprare in farmacia.» Assorta nei suoi pensieri, avvolta nel lusso della business di una delle compagnie aeree più blasonate al mondo, Valentina "festeggia" a diecimila metri d'altezza il suo compleanno con un viaggio di lavoro: l'attività frenetica per il noto marchio di moda di cui è responsabile commerciale è l'antidoto per nascondere la solitudine, come si fa con la polvere sotto i tappeti, e dimenticare. Dimenticare di essere una single senza possibilità di recesso, che gli uomini più appetibili hanno già l'anello al dito e che gli anni scorrono fino a farti sentire come se "avessi la stessa data di scadenza di uno yogurt dimenticato in fondo al frigo". Lavorare è il suo cerotto, insomma: ma non è il rimedio giusto. Tra un viaggio di lavoro e il consueto tran tran di Palazzo Ranieri - che abbiamo imparato ad amare con Matta per Manolo - tra la vita reale con i suoi sentieri accidentati e quella virtuale che sembra promettere magiche scorciatoie per la felicità, Bea Buozzi ci regala una nuova commedia piena di humour, di sogni e di personaggi irresistibili come Ivanna, dispensatrice di consigli preziosi, o Ernesto, "l'ascensore, sempre in arresto", così particolare da meritarsi un nome di battesimo e perfino una canzone.
 --o--


 

---oOo---
La vita
 è una Loubou 
meravigliosa
di Bea Buozzi
Pagine 276
Prezzo € 13.90
Mondadori 
dal 18 luglio 2014
--o--






«Sono Loubou.»
«Ma non ti chiamavi Clorinda?»
«Mi riferisco a loro » e indico le scarpe, mostrandogli la suola rossa.
«Ragazzi, non si finisce mai di imparare. Non sapevo che le scarpe avessero un nome.»
 
Ebbene sì, Clorinda dà alle sue scarpe nomi e vezzeggiativi, come nel caso del magnifico paio francese che indossa per una serata che le cambierà la vita. Da sempre pensa che il suo destino non sia scritto sul palmo delle mani bensì sotto la pianta dei piedi: ogni momento importante, da quando ha cominciato a gattonare sui tacchi della madre, è stato scandito da un paio di scarpe. Le ballerine del primo bacio, con la frangia storta e l'apparecchio ai denti. I polacchini indossati per il primo esame sotto la neve, che l'hanno accompagnata fino alla laurea in un torrido mese di luglio. Le décolleté gialle che hanno catturato l'attenzione del Leader Minimo, divenuto poi suo datore di lavoro. Ma soprattutto il primo paio di suole rosse regalate dal suo amore a senso unico, Giulio, destinato ahimè al soprannome di "Grande Asfaltatore" per la sua propensione al tradimento... A Clorinda, con il cuore ridotto in cocci, restano solo un armadio pieno di pezzi da collezione e due amiche che credono in lei: «Rotto un tacco se ne fa un altro» le ricorda Baby. Ma a mettere in discussione le poche certezze di Clo, e soprattutto a portare scompiglio nella sua scarpiera, arriva Mr Buk, un dinoccolato alternativo in sneakers e dread, cresciuto nel mito di Bukowski, che gira con due simpatici quadrupedi, il lillipuziano Maciste e l'arruffato Bobby Marley. Se lei, creativa di punta alla Metello & Partners, è il giorno, lui, scapigliato e accalappiaguai, è la notte. Eppure una scommessa costringe Clo a una scelta imprevista...
In una corsa contro il tempo, partendo dal leggendario Palazzo Ranieri - regno di Ivanna Tramps e delle scatenate eroine dei due precedenti episodi della serie - e passando per una Parigi da sogno, Clorinda potrà scoprire quanto gli opposti si attraggano, se solo si è capaci di vincere le proprie paure e respirare a fondo la libertà, per quanto azzardata e assurda.
D'altronde, come ha sempre creduto, "la vita è una Loubou meravigliosa".

Bea Buozzi. Datemi un tacco e vi solleverò il mondo. Questo uno degli imperativi categorici che esprime il modus vivendi di Bea Buozzi, milanese di adozione. Trentenne, ma se doveste incontrarla compiacetela dicendole che ne dimostra almeno un lustro di meno, è una riflessiva ad ampio spettro. Infatti non c’è vetrina in cui lei, da narcisa contemporanea, non manchi di specchiarsi. Fenomeno che si verifica ad oltranza dal momento che il suo conto in banca è soggetto a temperature glaciali. Perennemente in bilico tra una cifra anticipata da un meno e lo zero assoluto.
Il suo principe azzurro? Non serve sia biondo o prestante ma che come lei sia un feticista di Louboutin e Jimmy Choo. Domanda retorica chiederle quale fiaba sarebbe. Di Cenerentola ha sempre invidiato la cenere del suo biondo e la scarpetta di cristallo che non è mai riuscita a calzare.

Bibliografia:
2010 Beati e Bannati (Perrone Editore)
2012 Sesso e Volentieri (Morellini Editore)
2013 Chi dice donna dice tacco (Morellini Editore)
Scrive per Cosmopolitan, collaborando ai testi della sezione CosmoSutra
e sul portale on line www.cosmopolitan.it tiene una rubrica dal titolo “Beati&Appagati”

3 commenti:

MissGabrielle ha detto...

Sto leggendo il primo libro "Matta per Manolo" e fino ad ora è molto carino , speriamo continui così ^^
Ciao
Gabri

Endimione Birches ha detto...

Ciao Gabrielle!!
Io sono in procinto di ... mi sembra molto frizzante ^ ^! Mi hai dato ottime speranze :)
Buona lettura!!
Endi

Ludo ha detto...

Credo che siano riusciti a rendere particolarmente intrigante la trama del terzo; quelle dei primi due romanzi sembrano mancare di qualcosa... non potevano mettere qualche elemento in più?