Recensione: "Seduttore dalla nascita" di Susan Elizabeth Phillips + "L'eroe ribelle" di Suzanne Brockmann

giovedì 18 settembre 2014



---oOo---
Seduttore
dalla
nascita
di Susan Elizabeth Phillips
Pagine 464
Prezzo € 12
Ebook € 3,99
Leggereditore 
già disponibile
voto:
4/5
--o--











La serie "Chicago Stars" è composta da:
--
1. It Had to Be You - Il gioco della seduzione
2. Heaven Texas - Heaven Texas. Un posto nel cuore
3. Nobody’s Baby But Mine - E se fosse lui quello giusto?
4. Dream a Little Dream - Un piccolo sogno
5. This Heart of Mine - Il lago dei desideri
 6. Match Me If You Can - Lady Cupido
7. Natural Born Charmer - Seduttore dalla nascita

Blue e Dean: possono esistere due persone più diverse? 
Maldestra, malvestita e cinica lei; impeccabile nei modi e nell'aspetto lui. 
cover originale
Pittrice svagata e nomade lei; atleta scattante che ha trovato una famiglia nella squadra lui.
Eppure, il giorno in cui Dean raccatta Blue per la strada, quello che sta facendo salire a bordo è il suo destino. 
Una fattoria da rimodernare nel Tennessee, due genitori in cerca di stabilità, una bimba e una cagnolina "abbandonate", una vecchia signora burbera e tanta, tanta musica, e il gioco è fatto. 
Come sempre, Susan Elizabeth Phillips ci dona un romanzo pieno di amore e risate.
 
Considerazioni.
Non ci posso quasi credere ... con questo romanzo, l'ultimo della "Chicago Stars", sono arrivata alla fine di una serie che mi ha tenuto compagnia per un pò e con ironia e un tanta dose di romanticismo.
Certo, essendo una serie di sette libri ci sono stati romanzi più riusciti e romanzi meno riusciti, ma tendenzialmente si è rivelata una sequenza di belle storie che mi hanno fatto talvolta evadere con ironia, leggerezza e talvolta riflettere su scelte particolarmente difficili e complesse.

Bello anche quest'ultimo capitolo della serie, che chiude con i fuochi d'artificio riuscende infatti a farsi tranquillamente rimpiangere nel cuore delle lettrici nel cui petto batte un cuore dolce e tenero.

La storia parte da una certa Blue, trentenne non proprio fortunata in amore, che viene mollata brutalmente dal suo fidanzato e che per questo non è proprio in formissima e/o al settimo cieleo. Blue è stravagante, un pò sopra le righe (e per questo non potrà non entrare nelle vostre grazie sin da subito) e proprio in quel momento in cui Blue (come ogni ragazza nella sua situazione) sente le ceneri della distruzione sentimentale sotto le scarpe, incontra Dean (anche lui non proprio esente da batoste amorose) aitante giocatore di football (ovviamente -issimo: altissimo, bellissimo, biondissimo, bravissimo, dolcissimo, autoironicissimo, ecc...altrimenti perchè leggeremmo questi romanzi!?!?!). 

Il loro banale contro/scontro sarà precisamente uno di quegli attimi che ti cambiano la vita e ti fanno incontrare o la tua nemesi (cosa che non auguro mai) o la persona che ti amerà (e sopporterà, si spera) per tutta la vita!

Blue dapprima non saprà bene cosa le sta capitando, e oserei dire comprensibilmente, d'altronde come la prendereste voi se dopo taaanti, insuccessi amorosi vi capitasse un uomo che esce direttamente dai vostri sogni? Io penserei di aver esagerato con i Cosmopolitan, o mi sincererei di non avere visioni dovuti allo stress post traumatico del mio ultimo ex, o ancora penserei che c'è davvero un brutto scherzo dietro l'angolo. Lo dico solo per fare degli esempi, ecco...
Ma Blue capisceche sotto lo smalto di quella bella faccia non si nasconde un uomo frivolo e solamente molto bello, ma un uomo che ha sofferto molto e per ragioni che vi lascio scoprire da soli per non togliervi il sano gusto della scoperta!

Oltre al loro rapporto amoroso tra i due protagonisti, nel romanzo, si affrontano temi che riconducono il lettore a confrontarsi e approfondire il rapporto genitoriale, in special modo con i genitori di Dean (il padre è una ex rock star e la madre una groopie), con i quali quest'ultimo non parla da anni, visto gli accadimenti negativi del passato, ma che si riaffacciano inaspettatamente nella sua vita.

La cosa più interessante di questa storia, oltre alla scrittura sciolta e genuina della Phillips, è il come Blue e Dean si destreggiano e arrivano a conoscersi, tra battaglie verbali, che arrivano a litigi veri e propri, a riappacificazioni eclatanti, ma sentimentalmente di impatto (specialmente su questa lettrice che vi scrive) per la storia e il pathos che queste altalenanze creano nella narrazione. Questi personaggi, in questa storia, sono particolarmente importanti, e non solo per spingere Dean e Blue l'uno verso l'altro, ma anche per comprendere meglio certi rapporti, approfondire i legami tra genitori e figli, che possono essere tanto amorevoli quanto "tossici" e negatici per tutti quanti ne sono coinvolti, mutando la visione di famiglia e amore per la mente di ragazzini/e che ne patiscono gli influssi.

Complessivamente è un romanzo che mi è piaciuto davvero molto e che mi sento di consigliarvi perchè ha davvero una mescolanza di elementi che rendono tutto molto interessante, piacevole e al contempo profondo quel tanto che basta per rimanere impresso nella mente.


Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre della narrativa femminile internazionale. I suoi venti romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche Usa, e hanno raggiunto i primi posti anche in Germania e Regno Unito. Il suo successo è legato alla capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco di ironia le sfumature dell?animo femminile, dando vita a scene di grande sensualità e intensità. Leggereditore ha già pubblicato Il gioco della seduzione; Heaven Texas. Un posto nel tuo cuore; E se fosse lui quello giusto?, Un piccolo sogno, Il lago dei desideri, Lady Cupido, tutti della serie Chicago Stars, conquistando critica e pubblico.

--o--


 ---oOo---
L’eroe
ribelle 

di Suzanne Brockmann
pagine 400
prezzo 12€
Leggereditore
già disponibile
voto:
4/5
--o--












La serie “Troubleshooters” è composta da:
--
1.  The unsung hero - L’eroe dimenticato 
2. The defiant hero - L'eroe ribelle
3. Over the edge - ancora inedito
4. Out of control - ancora inedito
5. Into the night - ancora inedito
6. Gone too far - ancora inedito
7. Flashpoint - ancora inedito
8. Hot target - Ad alto rischio*
9. Breaking point - Passione contro il tempo**
10. Into the storm - Nel cuore della tormenta *
11. Force of nature - ancora inedito
12. All through the night - ancora inedito
13. Into the fire - ancora inedito
14. Dark of night - ancora inedito
15. Hot pursuit - ancora inedito
16. Breaking the rules - ancora inedito
16.5 Head for trouble (2 novelle brevi) - ancora inedito

* pubblicati da Fanucci entrambi nel 2008
**pubblicato da Leggeredotore nel 2011



Gli Stati Uniti si rifiutano di negoziare con i terroristi.’ Meg Moore ha ben in mente queste parole. 
cover originale
Le aveva sentite ai tempi in cui lavorava come interprete in un’ambasciata europea. 
Quelle stesse parole, però, sono una sentenza di morte per sua figlia e sua nonna, rapite da un gruppo di estremisti. Meg farebbe qualsiasi cosa per salvarle, persino uccidere. 
Il marine John Nilsson è convocato a Washington dall’FBI come esperto in negoziazione: una donna tiene in ostaggio un ambasciatore puntandogli la pistola alla testa. 
Ma quella donna non è una sconosciuta, per lui: non la vedeva da anni, ma non ha mai dimenticato com’era magnifico tenerla tra le braccia. John rischia di distruggere la sua carriera se la aiuta a scappare, ma se si rifiuta di farlo, lei perderà la vita...

 

Considerazioni.
Questo romanzo è invece molto diverso da quello della Phillips, questo perchè non solo sono generi diversi, ma anche perchè l'autrice in questione è la Brockmann, che per definizione è più dura con i suoi protagonisti, a cui imprime delle storie forti, molto spesso drammatiche, che devono scontrarsi con i loro demoni prima di liberarsi totalmente e lasciardi andare, quasi avessero nel loro animo una sorta di vena autolesionista che devono sfogare.

Detto ciò potrete sperimentare quanto vi ho detto da questa stessa storia, che è resa più complessa dal fatto che si intersecano (come anche nel romanzo precedente) più linee narrative, con diversi personaggi che accrescono la trama e le sfaccettature dei suoi personaggi.

Questa volta la storia parte da Meg e John, che sono i protagonisti della storia principale, che costitisce anche quella che si svolge al presente, e che ci porta a vivere una storia romantica molto complessa. Meg e John, infatti, nascono come amici, più o meno consapevoli dell'affetto forte e prepotente per l'altro, ma sotto questa parvenza di amicizia - che non riesce mai a concretizzarsi in qualcosa di più, andando oltre e concedendosi del tutto l'uno all'altra - rimangano semplici e affettuosi amici.

La situazione muta quando la figlia e la nonna di Meg (che intanto si è sposata con un uomo non proprio perfetto e l'ha lasciata vedova) sono in pericolo e lei non sarà costretta chiamare l'unico uomo (e SEAL) di cui veramente si fida. John correrà in suo aiuto come il cavaliere dalla scintillante armatura, capitolando anche nella vicenda amorosa, questa volta.

La secondo storia riguarda invece una coppia che seguiremo anche nei prossimi romanzi - non per altro costituisce la coppia che narra del presente verso il fututo - composta da Alyssa (che non potendo entrare nei SEALs declina per l'FBI) e Sam (ovviamente un SEAL, ed un vero bad, bad guy, con il cappello da cowboy), i quali non fanno altro che prendersi per le corna tutte le volte che si incontrano, dando così via via luogo a battaglie versbali che conducono a un certo, anche se non voluto, avvicinamento tra i due, da tenere d'occhio nei prossimi romanzi.

Ultima coppia, è quella composta da Eve, la nonna di Meg, e Ralph. Questa è la linea narrativa che riporta la passato e ci racconta della stori d'amore narrata da Eve (ormai anziana) alla figlia di Meg, durante la loro prigionia.

Fattavi questa panoramica, senza dubbio complessa, voglio sottolineare che la matassa composta da queste linee narrative è meno difficile da districare di quanto si pensi, ed insieme è tutto molto, ma molto più articolatamente piacevole di quanto ci si aspetti.

La Brockmann in questo romanzo, a mio parere, ha proprio dato dimostrazione del fatto che non solo è una scrittrice che ha molto da comunicare in quanto a tematiche (la perdita, la lotta, l'amore, la morte, la famiglia, il passato, il silenzio che, doloroso, separa gli innamorati che tentennano e procrastinano, ecc...), ma che sa fare anche una cosa molto difficile: dare forma e contenuto a 3 storie in una. Non era facile, lo ammetto, e non era facile renderle tutte attrattive in egual modo, ma ci è riuscita, ed anche bene, per cui mi sento di renderle merito di questo e dell'entusiasmo con cui mi ha permesso di empatizzare con tutti i personaggi che ho incontrato sulla strada che mi ha preparato.

Consiglio anche questo, senza dubbio. Sia per il fatto che sia una narrazione veloce, avventurosa (alla quale mai la Brockmann rinuncia), sia perchè è una lettura piena si sentimento, in tutte le sfumature a cui riuscite a pensare!

 

Suzanne Brockmann, una delle più affermate autrici del genere romantic suspense, ha al suo attivo oltre cinquanta romanzi. Sin dall’esordio, nel 1993, ha conquistato i vertici della classifica del New York Times. Ha ricevuto numerosi premi: due volte il RITA, sette volte il Romantic Times Reviewer’s Choice, sedici volte il WISH Award, e per sei volte è stata insignita della Gold Medal, sempre dal Romantic Times. Con “Passione contro il tempo” Leggereditore ha proseguito la pubblicazione della serie Troubleshooters già affermata in Italia, e avviata da Fanucci Editore con i romanzi “Nel cuore della tormenta” e “Ad alto rischio”. L’autrice ha conquistato negli anni una folta schiera di lettrici, che attendono con trepidazione la pubblicazione dei suoi libri.

Nessun commento: