-------------------------------------

Misteriosi movimenti steampunk in casa Mondadori!!!

giovedì 15 gennaio 2015

Qui in Italia, diciamocelo, lo stile steampunk non funziona moltissimo, però è molto bello - per coloro che come me amano moltissimo questo genere - vedere uno sforzo, un tentativo anche flebile, di pubblicazione di questo filone da parte delle case editrici, soprattutto in un momento storico in cui si cerca di puntare su quello che più vende e non anche quello che piace ai pochi.

Personalmente, stravedo per lo stile steampunk, che trovo pieno di personalità, evasione, divertimento e ingegno, e che leggo moltissimo quanto posso, ma per ovvi motivi in lingua inglese. 
Non che in Italia non si provi a pubblicare il genere, ci ha provato la Newton & Compton con l'intrigantissimo libro di Meljean Brook "La Stirpe", trocando la serie al primo capitolo (!), serie che ora conta 4 volumi più un sacco di novelle; ci ha provato anche la Dalai Editore, con la grandissima (e mia preferita!!!) Gail Carriger e la sua serie "Parasol Protectorate" terminata al secondo volume, di 5. 

Abbiamo anche visto "sporcare" il genere andando a sfumare verso il cyberpunk (con quindi robot), che a me piace relativamente, grazie alla Asengard con la pubblicazione de "L'Alchimista" di Ekaterina Sedia (romanzo che consiglio perchè molto, ma molto bello).

Ma ce ne sono molti altri, ovviamente quasi tutti interrotti, come "Vampire Empire", trilogia interrotta dalla Sonzogno al secondo capitolo (ce l'avevamo quasi fatta!!) dei coniugi Griffith o ancora  Kady Cross con la serie "Steampunk Chronicles" interrotta al primo romanzo, ecc...

 
   
Ecco rispettivamente i romanzi della Brook, della Sedia, della Carriger, dei Griffith e della Cross

La Mondadori, ho saputo in questi giorni, ha deciso di riprovarci (intelligentemente) con la pubblicazione del primo romanzo di una serie che consta di  soli due volumi e che è diretto ad un pubblico tendenzialmente YA (meglio di niente).  

Non pare affatto male e sono decisamente molto curiosa di leggerlo, perchè non avevo notata questa serie ... e io ... sono curiosssssssa!!! Cosa ne pensate? Intanto vi lascio alle informazioni che ho trovato nel web su questo romanzo !!



 


 ---oOo---
 La Fabbrica 
delle Meraviglie
di Sharon Cameron
pagine 250 circa
prezzo 17€
Mondadori
dal 27 gennaio
ebook/cartaceo
--o--








La duologia "The Dark Unwinding" è composta da:

1. The Dark Unwinding -  La Fabbrica delle Meraviglie
2. A Spark Unseen - ancora inedito

Quando si diffonde il sospetto che lo zio stia dilapidando il patrimonio di famiglia, la diciassettenne Katherine viene mandata a controllare la situazione:
cover originale primo romanzo
si aspetta di incontrare un uomo sull'orlo della follia, ma scopre che lo zio George è invece un geniale inventore dalle abitudini eccentriche, che sostenta una vivace comunità di persone straordinarie come lui, salvate dagli insalubri bassifondi di Londra.
Tutto si complica quando Katherine inizia a nutrire dei sentimenti per Lace, il giovane e affascinante apprendista dello zio.
E questo è solo l'inizio: tra spie e sotterfugi, imboscate e tranelli, un pericolo insidioso cova nell'ombra; Katherine scopre che la rovina non incombe soltanto sul futuro del suo patrimonio, ma sul destino di tutta l'Inghilterra, in guerra contro la Francia.
La lotta per sventare la catastrofe è appena cominciata.




---o- Il Boook trailer -o---




---o- La villa a cui il romanzo si ispira -o---

Welbeck Abbey, Postcard, early 20th century

Sharon Cameron. Insegnante di pianoforte, appassionata di teatro, è sposata e ha un figlio. Adora la Scozia, le storie in costume e gli indovinelli. Vive negli Stati Uniti, a Nashville, Tennessee.

7 commenti:

Ludo ha detto...

Endi, io aspetto ancora notizie sulla pubblicazione del terzo volume della Trilogia vittoriana di Felix J. Palma... Spero non mi tocchi leggerlo in inglese.

Posso dire che trovo improbabile che una diciassettenne venga mandata a controllare come lo zio amministra il patrimonio familiare?

Endimione Birches ha detto...

Eh Ludo... lascia stare, sto boccheggiando per l'attesa :) del terzo di Palma! Chiederò alla Castelvecchi...magari ci dà qualche buona notizia...!!
Si, strano e' poco per una 17enne... ma che dire... siamo in ballo (con uno steampunk) e allora balliamo, vediamo se ne varrà la pena!!!!

Ludo ha detto...

Endi, sono un pochino afflitta...

http://lacollezionistadidettagli.blogspot.co.uk/2015/01/gala-cox-di-raffaella-fenoglio.html#comment-form

(leggi l'ultimo commento)

Endimione Birches ha detto...

Grazie x l'info... ora posso proprio dirmi triste... mi piange proprio il cuore! davvero tanto!!!

Annette ha detto...

Lo steampunk intriga anche me e ho letto sempre troppo poco del genere, proprio perché in Italia non è arrivato molto (e ho un po' di problemi a leggere in inglese, ma mi dovrò adattare a quanto pare), mi dispiace che la serie "Parasol Protectorate" sia stata interrotta qui, perché l'ho adorata: il primo sono anni che tento di leggerlo in inglese, mentre il secondo l'ho letto in italiano e mi è piaciuto tantissimo. A questo punto mi procurerò anche gli altri in lingua originale u.u
Passando alla prossima pubblicazione della Mondadori, il libro mi sembra molto interessante e spero che qui abbia abbastanza successo dal pubblicarne l'edizione economica (17€ sono troppi, per me), perché sarei proprio curiosa di leggerlo =)

annarita ha detto...

Grazie per le segnalazioni, che annoto subito. Io adoro la serie di Gail Carriger e ogni volta in cui entro in libreria, corro a controllare se per caso non si siano decisi a continuare la pubblicazione. Mi rassegnerò a cercarli in lingua originale. Grazie e un abbraccio! Annarita

Endimione Birches ha detto...

Sono contenta!!!
Un abbraccio Annarita!!!!
xo
Endi