“GRANTCHESTER”

sabato 25 aprile 2015

Oggi vorrei darvi un consiglio in merito ad una serie tv che sta arrivando sul canale - del Digitale Terrestre  - "Giallo" e che mi ha appassionato moltissimo.

 

Oltre il fatto di essere decisamente ben recitata "Grantchester" (questo il nome della serie tv in 6 episodi in questione) è veramente un telefilm che vale la pena di seguire per il personaggio principale che ne viene descritto e per i meravigliosi personaggi secondari che vengono coinvolti nolenti o volenti nella sua esistenza.

Il personaggio principale è Sidney Chambers, un vicario - thirty something - che vive in quel di Grantchester (piccolo centro inglese vicino a Cambridge) negli anni '50.
Sidney ha un passato duro e difficile causato dalla Seconda Guerra Mondiale (scoprirete il perchè vedendolo), innamorato della bella  Amanda Kendall la quale però è fidanzatissima (con un altro) e il quale viene casualmente coinvolto in indagini investigative con lo scorbutico Geordie Keating, ispettore di polizia brontolone ma dal cuore tenero.

Sidney Chambers e Geordie Keating

Sidney non è il classico vicario posato e tranquillo, egli beve, fuma (principalmente per dimenticare) ed si innamora perdutamente delle donne e del jazz (che adora) e un personaggio intenso in tutto quello che fa e si concede e proprio per questo non potrete non appassionarvi alla sua vita, alla sua perpetua Mrs. Maguir (che è adorabile!!!!), del dolce cane Dickens e del suo nuovo curato, Leonard Finch.

Sidney Chambers e Amanda Kendall

Come avrete compreso non è il solito giallo e il fatto che mischi dramma, ironia e un mix di strani elementi ha reso il telefilm, almeno a mio gusto, decisamente più piacevole persino dalla serie di romanzi da cui è stato tratto, ovvero  The Grantchester Mysteries  (Composti da: Sidney Chambers and the Shadow of Death, Sidney Chambers and The Perils of the Night, Sidney Chambers and The Problem of Evil e Sidney Chambers and The Forgiveness of Sins) scritti da James Runcie.

L'autore della serie di romanzi da cui è tratta la serie, James Runcie. 
Giallo trasmetterà gli episodi di Grantchester da lunedì 4 maggio, ma ci sara la presentazione della serie il 1° maggio, credo con il suo primo episodio, quindi non perdetevelo!!!!

Dickens

Ecco come viene presentata la serie su Giallo:

"Arriva su GIALLO  la nuova serie inglese GRANTCHESTER: rivisitazione vincente della classica detective story alla Agatha Christie, immersa in ambientazioni rassicuranti e bucoliche alla Miss Marple, GRANTCHESTER è ambientata negli anni ’50 nella contea del Cambridgeshire, in un piccolo e idilliaco villaggio (il realmente esistente Grantchester) vicino a Cambridge.
Protagonista è il vicario anglicano del posto, Sidney Chambers, interpretato dall’attore inglese trentenne James Norton (War and peace, Happy Valley, Death a Pemberley, Belle), oggi vera stella in ascesa. Il vicario ha una passione per l’investigazione che lo porta a collaborare con l’ispettore di polizia Geordie Keating, il bravissimo Robson Green (Reckless, Wire in the Blood), su misteriosi casi di omicidio.
il dvd della serie
Il vicario Chambers è una figura dalle tante sfaccettature. Giovane e dalla fisicità dirompente, ex-soldato, amante del jazz e del backgammon, porta nell’anima le ferite della guerra e vive in conflitto con i propri sentimenti per una donna, Amanda (Morven Christie), di cui è innamorato ma che è promessa sposa di un altro. L’ispettore Keating, ostinato e scontroso, è un gran lavoratore, marito e padre di famiglia. Tra i due si instaura puntata dopo puntata una solida amicizia che cementerà il loro rapporto anche nel privato.
La serie si focalizza in ogni episodio su un caso di omicidio, che si sviluppa secondo lo schema classico di scoperta del delitto, investigazione, raccolta di indizi e testimonianze, intuito, colpo di scena, risoluzione. Al tema centrale si intrecciano altri temi paralleli: le vite private di Chambers e Keating prima di tutto, l’amore travagliato del vicario per Amanda, riflessioni sulla natura fragile dell’animo umano e sulle molte “debolezze terrene” del padre, tra cui il whiskey.
La piccola comunità di Grantchester rappresenta lo specchio della società umana. Sotto il velo di apparente solidarietà si nascondono segreti e rancori che fanno vacillare le certezze consolidate. E quando si verifica il delitto, il dubbio si insinua nella comunità lasciando terreno fertile al sospetto. Grantchester si dipana lungo un impianto narrativo di classico mistery, dove l’investigazione è affidata allo spirito di osservazione dei protagonisti più che alle soluzioni trovate con l’aiuto della scienza.
La cornice degli anni Cinquanta è ricostruita con cura e autenticità, arricchita da gusto retrò e tipico british humour. Un sapore di verità permane tutta la serie e non mancano interessanti cenni al cambiamento storico e sociale che all’epoca era dietro l’angolo: quando tutte le tradizioni derivanti da privilegi e le etichette sociali vengono messe in discussione dall’incalzare della modernità."
Vi lascio il trailer (in inglese).


Ecco i link che vi potrebbero servire:

Nessun commento: