Progetto Gensis. Decima e ultima tappa: Vincitore Giveaway + Estratto + Intervista

mercoledì 24 giugno 2015



---o- Citazione dai romanzi-o---

Sullo schermo scorrevano immagini bellissime e strazianti 
che raccontavano la storia del mondo che era stato e non sarebbe stato mai più.

---oOo---

 


  ---oOo---
Progetto Genesis.
Post Mortem
[VOL. I]
 di Angela P. Fassio
pagine
prezzo 0.99€
Autopubblicato
Dal 18 giugno 2015 
solo eBook
--o--







PROGETTO GENESIS 
POST MORTEM 
[VOL. I]

Fenomeni atmosferici insoliti e paurosi, apparentemente inspiegabili, si scatenano sul pianeta.
L’inizio di un incubo che minaccia la sopravvivenza dell’umanità.
Un’invasione senza precedenti da cui bisogna difendersi a ogni costo.
Anche una scuola può diventare un fortino quando è in gioco la vita.
Ed è in una scuola che un gruppo di studenti coraggiosi e i loro insegnanti si sono barricati. Una base non solo difensiva, ma da cui partono scorrerie per uccidere i mostri e procacciare il necessario per resistere.
Rico ha sedici anni, ma possiede lo spirito e il carisma di un leader, il coraggio di un vero guerriero. I suoi amici e compagni lo ammirano. Benché sia un tipo solitario, Rico è legato da una profonda amicizia a Marco. Poi c’è Laura, una ragazza che dietro i modi bruschi nasconde un animo generoso. Nella loro quotidiana lotta per la sopravvivenza i ragazzi si prodigano per aiutare gli altri e dare rifugio a chi ha perso tutto. Non esitano a dare asilo ad Angela, una bimba rimasta orfana, che diventa loro beniamina.
Tuttavia arriva il giorno in cui la scuola non è più difendibile e deve essere abbandonata. Rico e uno sparuto gruppetto di superstiti vengono accolti in un centro più attrezzato dal quale partono offensive contro i mostri.
Arruolati fra i combattenti, i ragazzi scopriranno terribili segreti e dovranno affrontare battaglie senza quartiere. Inganni, tradimenti, trappole mortali e fughe mirabolanti nei meandri di sotterranei in cui si annidano terrificanti pericoli. Armati del loro indomito coraggio, forti della loro amicizia, sostenuti, malgrado tutto, dalla speranza che esista una possibilità di salvezza.


Ed ecco il secondo titolo appartenente alla serie...





---oOo---
Progetto Genesis.
Protocollo Spectrum
[VOL. II]
 di Angela P. Fassio
pagine
prezzo 0.99€
Autopubblicato
Dal 18 giugno 2015 
solo eBook
--o--







PROGETTO GENESIS 
PROTOCOLLO SPECTRUM 
[VOL. II]

Il “Progetto Genesis” svela lati oscuri e inquietanti che Rico e i suoi amici devono affrontare. Specialmente il misterioso “Protocollo Spectrum”, derivato dal programma originale, prospetta scenari ancora più paurosi e sinistri.
I sotterranei della Cittadella traboccano di sopravvissuti e difenderli è sempre più difficile per il gruppo della resistenza di cui fanno parte Rico, Laura e i loro amici. Nuove e terribili minacce incombono sugli umani sempre più deboli e sfiniti da una lotta senza quartiere.
L’incubo di Rico e dei suoi amici cominciato con “Post Mortem”, il primo volume della trilogia pubblicato nel 2013, prosegue in “Protocollo Spectrum”. In un mondo devastato e sull’orlo dell’olocausto riusciranno i giovani protagonisti a trovare la speranza di un futuro migliore oppure scopriranno che, quando ogni speranza è perduta, forse è meglio morire da vivi che vivere da morti?



---o- Intervista -o---



Cara Angela, come introdurresti la serie “Progetto Genesis”, iniziata con il romanzo “Post Mortem” e arrivata a questo momento al secondo capitolo “Protocollo Spectrum” (con l’uscita prevista proprio in questo mese di giugno) ai lettori del Bostonian Library?

Due libri che vi trascineranno in un vortice di avventure mozzafiato. Azione, colpi di scena, inseguimenti, ma anche coraggio, amore e amicizia.

Come introdurresti invece i protagonisti del primo e del secondo romanzo?

I protagonisti, Rico e Laura, sono presenti in ambedue i romanzi e, sebbene nel secondo tutti e due si evolvano, restano essenzialmente gli stessi: Rico possiede il carisma di un leader e il coraggio di un vero guerriero. Laura cela, dietro modi bruschi e lingua affilata, un animo profondamente generoso e altruista.

Domanda a bruciapelo: tre aggettivi per “Post Mortem” e tre aggettivi per “Protocollo Spectrum”…

Avvincenti, emozionanti, coinvolgenti, avventurosi e intensi. Lo so, sono soltanto cinque, ma validi per entrambi.

Com’è nata l’idea per questa serie? Un momento, una situazione o è un progetto che si è formato nella mente da tempo?

L’idea è nata dal desiderio di scrivere una storia diversa e rivolta in particolare a una fascia di lettori giovani. Scartati Fantasy e vampiri, ho pensato agli zombie e ho scritto un lungo racconto, che poi elaborato e ampliato è diventato un romanzo a cui, ancora prima di finirlo, sapevo avrei dato più di un seguito.

Ci puoi parlare delle ambientazioni a cui hai dato vita? Sono state complesse da ricreare?

La descrizione del degrado ambientale, delle fabbriche dismesse, delle rovine, dello scenario crepuscolare in cui agiscono i personaggi dei romanzi, non è stato troppo difficile. In fondo una certa dose di degrado lo vediamo ogni giorno intorno a noi. Il difficile è stato spingermi all’estremo e permeare la storia di angosciante sensazione di decadenza. Renderla così reale da farla respirare, annusare, percepire. Negli occhi di Rico si specchia un mondo in declino. E forse senza speranza.

Cosa ci dobbiamo aspettare da “Progetto Genesis” sia in termini di trama – nella tua mente come procederà la storia? – che in termini di numero di romanzi? La vedi come una trilogia o una serie di più ampio respiro?

La vedrei come una serie di più ampio respiro, anche se per il momento riuscire a scrivere il terzo libro in tempi più brevi di quanto abbia scritto il secondo è il mio obiettivo principale. Quali sviluppi potrà avere la trama (o le trame) ancora non posso dirlo. Non è che mi voglia ammantare di mistero, è che proprio non lo so ancora e sarebbe prematuro parlarne.

Tu hai scritto per diverso tempo romanzi profondamente diversi – per genere, tematiche e ambientazioni – principalmente storici e romantici, come hai affrontato questa nuova avventura nel genere paranormale, il quale sfiora l’horror (per via degli zombie)? Qual è stato lo spirito con cui ti sei animata con questo progetto?

L’ho affrontata con molto entusiasmo e con una gran voglia di lanciarmi in una nuova dimensione, di mettermi alla prova con un genere col quale non avevo alcuna confidenza. Non amo fossilizzarmi e sono sempre alla ricerca di stimoli che mi conducano a esplorare, a sperimentare tematiche, a scoprire quanto riesco a essere versatile. Lasciar andare a ruota libera la mia immaginazione e la mia creatività. Perché mettere confini a qualcosa che permette di spaziare ovunque?

In quale dei protagonisti di entrambi i romanzi ti identifichi maggiormente?

L’identificazione con la propria creatura è un processo naturale quando si racconta una storia. Adoro calarmi nei panni dei miei eroi o eroine, ma per questo romanzo è avvenuto un “transfer” molto intenso con Rico. Quindi senza dubbio è lui quello in cui mi identifico e mi sento più in sintonia.

Quello che ti è rimasto più nel cuore?

Rico, ancora e sempre lui!

Consiglieresti “Progetto Genesis” a un lettore perché…

… perché malgrado siano romanzi d’evasione e avventura affrontano tematiche importanti e pongono l’accento su questioni di rilevanza etica quali la sperimentazione genetica, mutazioni e clonazioni. Si interrogano sul futuro del nostro pianeta e delle generazioni che verranno. C’è una morale di fondo che fa riflettere.
E dato che abbiamo concluso questa piacevole chiacchierata ringrazio per l’ospitalità la “Bostonian Library”.
Grazie Angela!!!

E ora
|
|
|
|
|
v

---o- Vincitore Giveaway -o---

Partecipando mediante la compilazione del form
e osservando le regole per la partecipazione:
1. mettere MI PIACE nella pagina facebook dell'autrice, che trovate qui:

2. mettere MI PIACE alla pagina facebook della serie, che trovate qui:

avete partecipato al Contenst.

Ed il Vincitore
lo scoprirete cliccando su questo indirizzo:


a Rafflecopter giveaway



---o- Le Tappe del Blog Tour -o---
 


Angela P. Fassio è nata ad Asti. Ricercatrice storica, cultrice di Filosofie Orientali, lettrice appassionata di ogni genere di narrativa, ha al suo attivo numerosi romanzi, molti dei quali pubblicati sotto pseudonimo straniero.

2 commenti:

Vendë ha detto...

Complimenti alla vincitrice ^_^

Endimione Birches ha detto...

Si SI , complimenti!!!!!