-------------------------------------

Brooklyn tutta la vita ... dicono ...

lunedì 21 marzo 2016

 
E' un libro che ho messo in un angolino per diverso tempo, poi però ecco che lo vedo saltare fuori di nuovo, con una nuova veste, un film adattato, con la sceneggiatura di un bravissimo autore come Hornby e attori che seguo con voglia per la loro bravura.
 
Non so dirvi come sia, perchè fino ad ora non è semplicemente capitato di leggerlo, ma c'è qualcosa che mi attrae, che mi dice essere l'ora e il momento di entrare in questa storia (forse il periodo, forse semplicemente un'esigenza di fuggire dai romanzi mediocri in cui non riesce a non inciampare ...) e quindi credo proprio che darò tempo a questa storia che mi chiama e attrae ...
 
 
 Da questo romanzo 
il FILM PER LA REGIA di JOHN CROWLEY
e LA SCENEGGIATURA DI NICK HORNBY
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
---oOo---
Brooklyn
di Colm Toibin
pagine 336
prezzo 14€
Bompiani
già disponibile
--o--
 
 










Non è facile trovare lavoro a Enniscorthy, una cittadina nel sudest dell’Irlanda. I primi anni cinquanta sembrano seminare solo insoddisfazione e desiderio per un benessere che non c’è, neppure all’orizzonte. 
La giovane Eilis Lacey, prigioniera del confronto quotidiano con la madre e la sorella Rose, non vede davanti a sé alcuna prospettiva, finché l’imprevedibile visita di un prete emigrato, padre Flood, le fa scorgere l’opportunità di una vita diversa, al di là dell’oceano, a New York. 
Sarà proprio a Brooklyn che Eilis riuscirà a trasformare il passato in un futuro libero e propizio. 
E l’incontro con Tony, un ragazzo da amare, farà del sogno una reale possibilità che cambierà la sua vita, forse, per sempre. 
Colm Tóibín racconta una storia d’amore fatta di passioni e cadute su cui spicca la vertigine di Eilis, nella scelta fatale tra senso del dovere, appartenenza alla famiglia e desiderio di libertà, in quella linea d’ombra tra l’adolescenza e l’età adulta. 
 
Brooklyn
cover originale
 
Colm Toibin  è nato nel 1955 a Enniscorthy. Giornalista, saggista e romanziere, è considerato uno dei maggiori scrittori irlandesi contemporanei. Ha studiato Storia e letteratura inglese all’University College of Dublin e a venti anni ha cominciato a viaggiare, prima in Spagna, poi in Argentina, in Sudan, in Egitto, negli Usa. È stato inoltre direttore di due riviste irlandesi, “InDublin” e “Magill”, e ha collaborato a “The Sunday Independent” e “The London Review of Books”. Presso Bompiani ha pubblicato La famiglia vuota (2012). Nei Tascabili Bompiani sono disponibili Brooklyn, Amore in un tempo oscuro, The Master.

Nessun commento: