-------------------------------------

Recensione: "Una deliziosa pasticceria a Parigi" di Laura Madeleine

lunedì 23 maggio 2016







---oOo---
Una
deliziosa 
Pasticceria
a Parigi

di Laura Madeleine
Prezzo 18,50 €
Ebook 9,99 €
Pagine 324
Piemme
già disponible

voto:
 ★★★★
--o--









Una famosa pasticceria.
Uno scandalo senza precedenti.
Un grande amore che ha superato ogni barriera.

Parigi, 1909.
In una stradina appartata c'è un luogo dove, a ogni ora, il profumo che si sente nell'aria è quello di zucchero a velo e crema pasticcera.
La Pâtisserie Clermont è la più elegante della città, famosa per le vetrine colorate di macarons e per la gentilezza di Jeanne, la figlia del proprietario. Eppure Jeanne, dietro le apparenze di ragazza tranquilla e sorridente, ha un segreto. Un amore proibito che non può confessare a nessuno.
Quando ha visto per la prima volta Guillaume du Frère, un ragazzo di Bordeaux arrivato in città per guadagnarsi da vivere come ferroviere, è stato per caso. Da allora i due non si sono più staccati, pur sapendo di non avere alcun futuro.
Fino a che un terribile tradimento ha svelato a tutti il loro amore, e li ha separati, forse per sempre.
Ai giorni nostri.
Petra è una studentessa di storia a Cambridge, che sta studiando la vita di suo nonno, un importante storico, e si imbatte in una strana lettera a sua firma.
Datata 1910, la lettera è indirizzata a un certo G. Du Frère, e chiede una cosa sola: perdono. Petra scoprirà così la storia di Jeanne e Guillaume, e la parte che vi ebbe suo nonno, gettando luce su quello che avvenne davvero.
E lo farà andando a Parigi, innamorandosi a sua volta, e parteggiando sempre per quei due amanti del secolo scorso che volevano solo vivere la loro vita insieme.




Considerazioni.
Parigi, 1909.

Una piccola viuzza molto caratteristica della Ville Lumière durante la Belle Époque.
Tanti profumi s'intrecciano ... ma sono soprattutto lo zucchero e la crema pasticcera a impregnare l'aria di una dolce fragranza, fragranza che proviene dai locali di una famosa pâtisserie, la Pâtisserie Clermont.

Una una famosa pâtisserie che cela un segreto,
 o meglio uno scandalo.
Una famosa pâtisserie che racconta di un'amore tanto sincero,
 quanto autentico.

La storia con cui debutta la Madeleine è un romanzo semplice, con il solo scopo di arrivare dritto al cuore del lettore, che vuole confortare e trasportare in un mondo soffice e tenero con atmosfere calde, conforevoli, colorate e rassicuranti per ammorbidire l'animo, trovare una storia che scaldi, con cui si abbandonino le fatiche quotidiane e semplicemente godere degli attimi condivisi dei personaggi, di provare quella sensazione che da sempre è alla base, in un modo o nell'altro, della nostra esistenza: cercare quella persona che ci faccia sentire incondizionatamente amati.

E' una storia davvero deliziosa, piena di piccoli dettagli che espandono l'animo ai recettori del gusto, alla sensazione di bello, al caldo sentimento del buono e che trovando ambientazione in una grande pasticceria, per di più a Parigi, il luogo ideali in cui tutti, ma proprio tutti, ci troveremmo a nostro agio. Impossibile poi non innamorarsi dei due archi narrativi che percorreono il romanzo: e tanto il personalità di Jeanne, che ritroviamo nel passato, nel lontano 1909, che quella di Petra, che viviamo e conosciamo nel 1988, vi piaceranno e vi troveranno coinvolti e involti nelle vicende che il destino ha approntato per loro.

Sin dal momento in cui Jeanne - figlia del proprietario della grande, rinomara, romantica e sontuosa pasticceria Pâtisserie Clermont - appare nella storia, con quella apparente serenità che emana, quella bellezza eterea per cui è conosciuta in città, sembra che sotto quella patina perfetta nasconda qualcosa ... ed è così, perchè sotto quella superficie di tranquilla beatitudine - proprio come i suoi famosi, coloratissimi e buonissimi macarons - Jeanne nasconde una ferita profonda, un tradimento che le ha spezzato il cuore, a causa di un amato arrivato da Bordeaux in cerca di lavoro da ferroviario - un certo Guillaume du Frére, che ha gettato alle ortiche il suo amore e la sua devozione per lui.




Lo stesso Guillaume du Frére che ha scritto una lettera di scuse per Jeanne, una lettera che ha ritrovato, anni e anni dopo, una ragazza di nome Petra, una studentezza a Cambridge, per puro caso e che s'interessa alla loro storia.

Petra farebbe quello che faremmo noi, lettori curiosi e voraci dei segreti che circondano i due amanti del passato. Perchè Petra, tanto quanto noi, vuole sapere cosa è accaduto a Jeanne e a Guillaume, perchè spera che le cose a loro, in fin dei conti, siano andate bene.

"Una deliziosa pasticceria a Parigi" è un romanzo davvero molto, ma molto carino, che ha il pregio di rendere la storia romantica di due amanti vissuti in un altro momento storico, una storia non solo piacevolmente fruibile, ma una storia che è bello leggere e rileggere per i dettagli, i momenti che regala, la tenerezza a cui amorevolmente conduce sino alla fine ed i personaggi che dona al lettore.  
Assolutamente consigliato.


Laura Madeleine Dopo aver passato molti anni della sua infanzia a recitare in teatro, Laura Madeleine ha studiato letteratura... Una deliziosa pasticceria a Parigi è il suo romanzo d’esordio, anche se Laura scrive già per diversi blog e riviste online.

2 commenti:

LadyCooman ha detto...

Mi è arrivato al ritorno dal Salone e lo inizierò presto. Felice che ti sia piaciuto ;)

Endimione Birches ha detto...

Decisamente piaciuto!!!
Spero possa piacere anche a te ;)
xoxo
Endi