Recensione: "Peccati d'Inverno" di Lisa Kleypas.

giovedì 13 febbraio 2014



---oOo---
Peccati
d'Inverno
di Lisa Kleypas
pagine 304
prezzo 10€
Leggereditore
già disponibile
voto:
4/5
 --o--











 



La serie Wallflawres/ Audaci zitelle* è composta da:
0. Again the Magic - Magia d'amore
1. Secrets of A Summer Night - Segreti di una notte d'estate
2. It Happened in Autumn - Accadde in autunno 
3. The devil in the winter - Peccati d'inverno
4. Scandal in Spring - Scandalo in primavera
5. Wallflower Christmas - L'ultima sorpresa
*preferibile leggerli in successione.

Evangeline Jenner è molto timida, e sarebbe anche molto ricca, se solo potesse entrare in possesso dell’eredità che le spetta. 
cover originale
Pur di strapparla alle grinfie dei suoi disonesti parenti, è determinata a sfidare le convenzioni e a rivolgere allo scapolo impenitente Sebastian St Vincent la proposta più oltraggiosa di tutte: quella di matrimonio! 
Trascorrere più di un minuto in compagnia del visconte rovinerebbe la reputazione di qualsiasi fanciulla, ma non quella di Evie, certa di non voler entrare nella sua collezione di cuori spezzati. 
Tanto riservata quanto testarda, Evangeline è pronta a sfidarlo: si concederà a lui solo quando saprà dimostrarle di essere fedele. 
Un patto col diavolo o una scommessa d’amore? 
Dopo Segreti di una notte d’estate e Accadde in autunno, Annabelle, Lillian, Evie e Daisy tornano a scaldare la più fredda della stagioni con l’audacia dei loro sentimenti.

 

Considerazioni.
Altro giro, altra corsa.
Terzo romanzo delle "mitiche" zitelle, che finalmente permette di conoscere meglio la più timida e riservata della quattro amiche, Evie, che era uscita di scena nel secondo romanzo fuggendo con il più ribelle e debosciato degli scapoli: Sebastian St Vincent.

Sebastian, infatti, oltre ad aver un passato che preferisce dimenticare, anche per via di vicende familiari che pescano nel torbido e nel passivo - aggressivo, si trova a dover fare i conti anche con un presente che lo vede praticamente un fallito: gioca alle carte, beve, si dedica (anche se non con troppa convizione) alle donne che cambia in continuazione e soprattutto cerca di dimenticare se stesso, in ogni cosa che fa, o che non fa.
Evie sarebbe una pazza a voler fuggire con uno scapolo simile, ma le sue condizioni, prossime alla disperazione per via di un matrimonio combinato che non vuole, nè desidera, vede in Sebastian la sua unica via d'uscita e coglie l'occasione perfetta.

Sebastian infatti, dopo aver rapito Lillian Bowman (protagonista del secondo romanzo) non si trova nelle condizioni di poter farsi vedere in giro nell'alta società, visto che il Conte Marcus Westclif, il marito di Lillian, lo ucciderebbe con le proprie mani, e quindi non vede l'ora di sparire nell'ombra per un pò, quando prende la carrozza per andarsene per un pò, sorpresa (!) incontra Evie che gli domanda di fuggire a Gretna Green (località scozzese, ai confini con l'Inghilterra nota, soprattutto, per le coppie di minorenni, e non, provenienti dall'Inghilterra e da altri paesi europei che intendevano sposarsi senza il preventivo consenso dei tutori) e sposarla.
Sebastian tituba, ma poi lo fa, non sapendo di andare incontro ad un destino dapprima molto travagliato, ma il cui percorso lo porterà proprio laddove non avrebbe mai saputo esistesse felicità: il matrimonio (ed anche felice).

 

Insomma un romanzo molto diverso (anche questo è il bello di questa serie della Kleypas) dai precedenti, che va a toccare due personaggi che sono molto simili, ma all'opposto.

Abbiamo Evie che apparentemente timidissima (balbetta evidentemente e moltissimo), a stento si sente, rispetto alle altre amiche, sembra quasi un fantasma a volte, che si muove sullo sfondo ... ma poi scopriamo, in un attimo, nella fine del secondo romanzo, tira fuori un coraggio da leoni nel buttarsi a domandare ad un uomo pericoloso come Sebastian (che potrebbe approfittarne senza remore) un matrimonio improbabile, probabilmente destinato all'infelicità, al tormento, pur di fuggire dalle grinfie dei parenti violenti e brutali.

Sebastian, invece, all'apparenza è un ribelle, un forzatore di blocchi, un libertino, un debosciato giovane fallito, il quale si rivela poi essere un uomo profondamente fragile, segnato da un passato che tenta di annegare nei liquori, nelle donne, nel gioco; Sebastian non si ama, non si vuole, e proprio per questo non vuole accanto a se nessun altro, ma vede in Evie qualcosa che non sa spiegare e accetta il patto di Evie, non sapendo che sarà tanto la sua dannazione quanto la sua salezza.

Questo romanzo mi è piaciuto moltissimo perchè permette di far vedere come la Kleypas si muova perfettamente nell'animo umano, specialmente per quanto attiene il romanticismo, che si vede nascere, insinuarsi senza sospetto nel cuore e nella mente di persone improbabili da vedere all'esterno, ma che trovano un modo tutto loro e imperfetto per amarsi, rendendo una storia apparentemente banale in qualcosa di indimenticabile e appassionato.

Impossibile infatti non amare Evie, la sua tenerezza, la sua gentilezza e la sua forza, come non è impossibile dimenticare Sebastian nella sua fragilità, ma anche nella sua voglia di riscatto e la sua tenace forza di volontà una volta capito cosa valga la pena per cui lottare, amare e vivere.

Un bel romanzo davvero che vi consiglio di non farvi scappare!!


Lisa Kleypas. Laureata in scienze politiche ed ex reginetta di bellezza, Lisa Kleypas è una delle scrittrici di romance e di women's fiction più famose e vendute al mondo. Sempre ai vertici delle classifiche, è tradotta in quattordici lingue e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tracui il prestigioso premio RITA con il romanzo Tuo per sempre. Segreti di una notte d'estate e Accadde in autunno sono i primi due romanzi della serie delle Audaci Zitelle il cui seguito sarà pubblicato in questa stessa collana. Vive a Washington con il marito Gregory e i due figl

Nessun commento: