Recensione: "Amore su misura" di Sugar Jamison

domenica 27 ottobre 2013







 ---oOo---
Amore su misura 
di Sugar Jamison
pagine 357
prezzo € 10
Leggereditore
già disponibile
--o--









La serie "Perfect Fit" è composta da:

1. Dangerous Curves Ahead - Un amore su misura
2. Have Yourself A Curvy Little Christmas
3. Thrown for a Curve

Ellis Garrett è una ragazza che non teme sfide.
Insoddisfatta della sua vita è fuggita da New York, lasciando un lavoro prestigioso e un fidanzato ipercritico, per rifugiarsi nella cittadina natale dove ha aperto un negozio dedicato a tutte quelle donne che come lei non rientrano nelle taglie ufficiali. 
cover originale
Al Size Me Up le clienti non si sentono strane, ma solo piacevolmente diverse: Ellis infatti è convinta che non sia necessario essere una Barbie taglia 40 per sentirsi felici e che ci si debba godere un pasticcino (o due) ogni tanto, senza troppi sensi di colpa. 
Ma tutto il suo coraggio si dilegua quando per caso incontra il sexy poliziotto Mike Edwards, vecchio flirt della sorella per cui lei si era presa una strepitosa cotta. 
Mike non la riconosce, ma è immediatamente attratto dalle sue curve... decisamente pericolose. 
Più Ellis lo respinge, più lui è deciso a conquistarla, con qualunque mezzo. 
Che entrambi abbiano trovato la loro taglia perfetta?
 
Considerazioni.  
Prima di tutto: no, non ho sbagliata a posizionare la copertina (per chi non lo sapesse di solito, le posiziono a ainistra) ma anche a riprova che vi sto per proporre un romanzo molto diverso alle solite letture, ecco che ho voluto sottolinearlo anche graficamente.
Sono qui oggi per provare a convinvervi che il libro che ho appena terminato della Jamison non contiene nulla, ma davvero nulla che possa precludervi una lettura piacevole, prima di tutto, ma anche estremamente godibile, divertente e incredibilmente molto ironica rispetto alle ragazze formose, alle decisioni imprevedibili a cui a volte conduce la vita e a volte, l'amore, soprattutto se quest'ultimo non lo si cerca per nulla e nemmeno lo si vuole per sbaglio.

La storia che racconta la Jamison parte come altri che ho letto, fatto innegabile e soprattutto evdidente: Ellis, ragazza formosa residente a New York ad un certo punto della sua vita decide di averne abbastanza della vita caotica nella sfavillante NYC, così mollato il fidanzato "carogna" e una grande città troppo stretta per il suo cuore tenero e l'animo ansioso di nuove avventure, torna a casa, nella sua città natale dove, oltre a essere una blogger, gestisce anche un negozio di abiti per le ragazze non proprio filiformi che non rinunciano ai dolci, la buona cucine e le taglie che permettano di avere delle curve.

Ellis è una ragazza molto dolce, determinata, sa cosa vuol dire lavorare sodo, impegnarsi moltissimo per riuscire nella vita (ha una laurea ad Harvard), ma sa anche quello che non vuole e quello che è meglio per lei; e questo non è sicuramente starsene in balia di capi in una grande città che sente non abbia più nulla da offrirle, per un piccolo negozio, di una piccola cittadina (quella di Durant in particolare), a fare quello che la rende più felice. 

Questi due punti sono la piccola meraviglia di questo romanzo: la presa di coscienza delle proprie forme a dispetto di quello che impone la gente, la società (facendo di se stesse un vanto personale piuttosto che una vergogna pubblica) senza contare il fatto che si parla di realizzazione personale con una consapevolezza delle proprie possibilità, delle proprie capacità, dei propri sogni senza per questo essere una persona importante a livello sociale. 

La Jamison parla con una schiettezza impressionante, tramite Ellis, proprio per comunicare con chi legge, senza rinunciare ad un divertimento leggero con cui il tutto viene proposto, di tematiche a volte snobbate o date per scontate, ma che invece vengono lette in modo piacevole, leggero e molto, ma molto divertente.



Non ho parlato della parte romantica di questo romanzo, non perchè questo lato sia marginale, perchè non lo è, anzi, perchè è questa la parte che rende il tutto estremamente divertente al lettore. 

Più di tutti è proprio la figura di Mike che i è piaciuto leggere. Mike è un detective della polizia locale di Durant, il quale, dopo aver lavorato per anni a NYC per la polizia e trasferitosi nella periferia americana, un giorno, in una ceffetteria si incontra/scontra con Ellis, dalla quale si sente subito attratto, ma che lo respinge prontamente almeno un centinaio di volte, spingendolo a volerla ancora di più!!

Ellis in realtà, infatti, lo conosce da quando era un ragazzino che faceva soffrire sua sorella più grande e che mollava e prendeva ragazze come se nulla fosse. Conoscendo il tipo, e sapendo di non voler più sapere di storie romantiche con uomini di quel genere, lo respinge con maggiore vigore ogni volte che Mike si fa avanti, non sapendo che negli anni lui è molto cambiato e finalmente è seriamente pronto a una storia seria con qualcuno, meglio se Ellis.

Per quanto concerne la storia d'amore è prorpio il fatto che alla base ci siano battute estremamente ironiche, una trama incredibilmente semplice, ma gestita efficacemente e puntando sulle debolezze della protagonista, sulla sua voglia di crescita personale, anche di riscatto per quello che non vuole più, per quello che invece crede di meritare, oserei dire finalmente.

Bellissimo il personaggio di Ellis, che risulta emergere in tutta la sua debolezze (soprattuto quando interagisce mediante il suo blog!) e contemporaneamente per la sua forza (per come reagisce!). 

Mi è paiciuta un sacco per come cerca di andare avanti nonostante le sconfitte, nonostante gli errori e nonostante il fatto che la società la voglia in un certo modo, le imponga certi standard e poi lei accetti se stessa per quello che è, quello che ha costruito e solo e soltanto per se stessa. Cosa ovvia magari per qualcuno, ma mai scontata per chi invece deve comprenderlo e soprattutto accertarlo.

Io, questo romanzo, ve lo consiglio tantissimo perchè mi è piaciuta la storia romantica, la protagonista, la storia banalotta ma molto carina!! Insomma se volete un bel romanzo romantico da cioccolata calda e chiacchera con le amiche, questo fa al caso vostro! Non ho dubbi.


Sugar Jamison, si definisce una bellezza del Sud intrappolata nel corpo di una newyorkese. Ama le pettinature vistose e i tacchi alti. Di giorno fa il suo normale lavoro, mentre le notti sono dedicate a sognare e poi mettere su carta dolci ma scoppiettanti storie d'amore. Visitate il suo sito: http://www.sugarjamison.com/

Nessun commento: