-------------------------------------

Recensione: "Corella - l'Ombra dei Borgia" di Federica Soprani

lunedì 21 ottobre 2013








---oOo---
 Corella
 l'Ombra dei Borgia
di Federica Soprani
Prezzo € 1,99 ebook
€ 12,00 cartaceo
Pagine 224
Edizioni Mondoscrittura
già disponibile
--o-- 








Altri romanzi della Soprani:

1. La società degli spiriti 
2. La Lega dei Gentiluomini Rossi


Roma, 1505.
In un cupo sotterraneo di Castel Sant’Angelo, Niccolò Machiavelli visita un prigioniero spagnolo, Michele Corella.
 
Il suo corpo è stato devastato dalla tortura, ma la sua mente ancora vigile e colma di ricordi trascina il letterato in un viaggio nel tempo, sulle tracce di un’avventura tanto grandiosa quanto effimera: l’ascesa e la caduta di Cesare Borgia, all’ombra del quale Corella ha vissuto, custode e araldo di un sogno non suo. 
Le vicende della famiglia Borgia si snodano lungo tredici anni di guerre, intrighi, matrimoni e delitti, facendo emergere uomini e donne in un susseguirsi di grandezza e miseria che trascende la storia, riportando personaggi celebri al ruolo di comuni mortali. 
Alla fine, non più protetto dal nome dei Borgia, non più tenuto a preservare la loro ambizione, Corella dovrà fare i conti con la propria vita e le proprie scelte.

 

 Considerazioni.
Romanzo molto piacevole, per trama, particolamente intrigante per la tematica e l'evoluzione, ma almeno inizialmente, un pò difficile da carpire immediatamente.

Mi è paiciuto, davvero, perchè la Soprani ha questa bravurq ainnata nel rendere una storia molto appassionante e che mi ha colpito in più di un passaggio, purtroppo, però, almeno inizialmente la trama mi è risultata un pochettino confusa, non riuscivo ad integrarmi in essa, ad entrare in contatto con lei.

Ma incomincia dal principio. Siamo nel 1505, in una prigione di Castel S'Antangelo, qui Niccolò Macchiavelli, visita un uomo che dimora in queste prigioni, Michele Corella, amico e braccio destro di Cesare Borgia, che con lui aveva condiviso - per almeno un decennio - il sogno della conquista. Corella è un uomo provato dalla reclusione, dalle torture e dal patimento, a causa della prigionia.

Corella ha sempre seguito fedelmente Cesare, ma seguendolo ha anche pagato il sommo prezzo della libertà, ma ora, avrò finalmente l'occasione per rivedere le sue scelte, la sua vita...

Pur essendo un romanzo storico, "Corella . L'ombra dei Borgia" è un romanzo che tramite salti temporali - questo, a mio parere, causa della mia poca chiarezza e confusione inziale - conferisce ampia spiegazione del tempo e del contesto storico spiegando situazioni politiche, storiche, sociali, ecc... che narra la storia dei Borgia, si, ma "anche" perchè oggetto del romanzo è la vita di Corella, la quale, indirettamente vive degli echi della storia dei mitici Borgia. Questo perchè Corella ha sempre deciso di vivere assecondando la loro vita, la loro storia.



Il romanzo che intraprenderete con "Corella . L'ombra dei Borgia" è dunque un romanzo storico, che vi narra la storia dei Borgia, dal punto di vista di un uomo che ha messo a disposizione la sua vita per essi, ed in particolare per Cesare, per il quale Corella non può non nutrire un sentimento di puro rapimento per le sue idee,  i suoi progetti. Corella è ossessionato da Cesare, tanto da sacrificare per lui la vita, la libertà.

E' quindi la storia di un ossessione per un personaggio storico che si è saputo imporre in certe persone, come lo stesso Corella, per la vita, ma poi senza saper gestire i suoi progetti, a volte troppo ardito, e i suoi nemici, troppo potenti.

Brava sicuramente la Soprani, che mi è piaciuta maggiormente dei precedenti romanzi, ma che ho comuque molto apprezzato per la sua precisione storica, per la sua cura dei dettagli, per la narrazione attenta alla ricostruzione dei personaggi, che sono molto piacevoli ed interessanti da leggere.
La trama mi è piaciuta a tratti, ma ho comunque apprezzato moltissimolo sforzo nel gestire personaggi storici così importanti e storicamente imponenti!






Federica Soprani vive a Parma con una famiglia che ha più zampe che gambe. È laureata in lettere moderne con una tesi dal titolo “La figura del Vampiro nel Teatro tra '800 e '900”. Da anni cerca di coniugare la passione per la scrittura col suo lavoro presso uno studio grafico. Fiera di essere geek ama i giochi di ruolo, il cinema, le serie televisive. I suoi racconti sono usciti su antologie, riviste e periodici. Da febbraio 2013 pubblica con Lite Editions gli e-book della serie Victorian Solstice, scritti con Vittoria Corella.

Nessun commento: