Ewwa: un progetto per chi ha fame di scrittura !!

venerdì 15 novembre 2013

Oggi vorrei parlarvi di un'Associazione che ha pochi mesi di vita, ma che già conta la partecipazione di nomi importanti ed uno scopo veramente molto nobile ed interessante soprattutto per chi ama i libri e chi i libri li scrive. Ma vediamo di che cosa si tratta!!


Nel mese di settembre 2013 , infatti, un gruppo di donne scrittrici italiane ha deciso di fondare un'associazione:  EWWA, European Writing Women Association.


Ecco le nove Socie Fondatrici:

  • Elisabetta Flumeri (Presidente) & Gabriella Giacometti (Tesoriere)
Elisabetta Flumeri e Gabriella Giacometti sono da anni una collaudata coppia creativa. Esordiscono come autrici di romanzi sentimentali e fotoromanzi, per poi passare a scrivere per la radio, la pubblicità e le riviste per ragazzi. Pubblicano anche diverse guide per gli Oscar Mondadori e successivamente lavorano come sceneggiatrici televisive di lunga serialità, affrontando generi diversi, dalla commedia al sentimentale, dal ‘legal’ al dramma in costume. Nello stesso tempo operano come editors e supervisori di fiction tv e tengono corsi di scrittura creativa per insegnanti e alunni delle scuole elementari e medio superiori.

  • Alessandra Bazardi (Vice Presidente)
Alessandra Bazardi, vogherese di nascita ma milanese di adozione, è sposata e ha un figlio. Si è laureata in Lettere Classiche presso l'Università di Pavia con una Tesi in Storia Greca su Ecateo di Mileto.
Giornalista pubblicista, ha frequentato un corso di giornalismo televisivo della RAI e all'inizio della sua carriera ha scritto numerosi articoli per quotidiani locali su cronaca, costume e sport.
Per oltre un anno ha curato il sito del famosissimo giocatore brasiliano Ronaldo, quando giocava nell'Inter - ma purtroppo per lei - non l'ha mai incontrato.
Ha lavorato per 23 anni presso Harlequin Mondadori Editore ricomprendo i ruoli di editor, senior editor, ufficio stampa e per dieci quello di direttore editoriale.
Oggi è publisher consultant e collabora con la Romance Magazine. Il suo sogno nel cassetto? Tanti che sta cercando di realizzare. Il più pazzo? Pubblicare un best seller erotico con uno pseudonimo e poi rivelare con un po' di imbarazzo la vera identità.

  • Adele Vieri Castellano (Segretaria)
Adele Vieri Castellano ha vissuto per anni in Francia e ha due punti ben saldi nella vita: scrittura e lettura.
Vive a Milano, lavora da anni nel campo dell’editoria e delle PR, ha pubblicato per Leggere Editore tre romanzi storici ambientati nell’antica Roma e uno nella Venezia del 1700.
Libri, traduzioni, editing, articoli affollano le sue giornate, in cui non dimentica mai la sua passione per la storia antica.

  • Mariangela Camocardi
Mariangela Camocardi è nata e vive a Verbania.
Ha firmato oltre 40 titoli spaziando dal romanzo storico alla women’s fiction, dall’horror al genere steampunk, dalle favole ai racconti.
Tra i suoi romanzi più apprezzati, Tempesta d’amore, Sogni di vetro, Talismano della dea, La vita che ho sognato, Lo scorpione d’oro, Ciribalà. L’autrice collabora alla rivista Romance Magazine.

  • Maria Teresa Casella
Maria Teresa Casella, in arte Theresa Melville, è nata e risiede a Roma. Dopo svariate esperienze nel giornalismo e nel settore creativo della pubblicità, si dedica unicamente alla narrativa.
A partire dal 1985 pubblica sotto pseudonimo nelle collane di genere rosa erotico della Curcio e di case editrici minori, svolgendo inoltre incarichi come ghost-writer. L’esordio in Mondadori avviene nel 1996 con la pubblicazione di “Anima Prigioniera”, il primo romance storico firmato come Theresa Melville, pseudonimo che caratterizza la sua intera produzione di genere romantico.
Nelle collane da edicola Mondadori ha pubblicato ad oggi ventisette romanzi e due racconti in altrettante antologie. Negli ultimi anni, parallelamente al romance storico, si cimenta nel noir firmandosi con il suo vero nome. Nel 2010 esce il suo racconto “Progetti per il futuro” nell’antologia Eros&Thanatos, Supergiallo Mondadori. Il primo romanzo noir “L’amore obliquo” è del 2011, edito da Emmabooks Mystery, seguito nel 2012 dalla novella “Antropomorti”, Emmabooks Shadow. Nel luglio 2013 esce “Mai notte più dolce”, romanzo conclusivo della trilogia dei Tourangeau edita nella collana I Romanzi Classic Mondadori. Dal giugno del 2013 dirige la collana di narrativa erotica Fleurs di Mezzotints Ebook.

  • Viviana Giorgi
Giornalista free lance, soprattutto nel campo dello spettacolo, Viviana Giorgi vive a Milano e ha iniziato a scrivere women’s fiction solo negli ultimi anni. Nel febbraio 2012 ha pubblicato con Emma Books il suo primo romanzo, un contemporary brillante ambientato a Milano e intitolato Bang Bang, tutta colpa di un gatto rosso, cui sono seguiti le novelle Un cuore nella bufera e First Impression, quest’ultima pubblicata all’interno dell’antologia dedicata al bicentenario di Jane Austen, Amore, Orgoglio e Pregiudizio. Nel luglio 2013 è uscito il suo secondo romanzo, Alta Marea a Cape Love, ancora una commedia romantica. L’autrice è capo-redattore della Romance Magazine e collabora con il blog specializzato in romance e women’s fiction La Mia Biblioteca Romantica. Di prossima pubblicazione sono un contemporaneo e uno storico ambientato nella New York di fine ‘800.

  • Paola Renelli
Paola Renelli vive e lavora a Roma. Dopo la maturità classica, si è laureata in Lettere con una tesi sulla letteratura del Rinascimento. Ha iniziato il suo lavoro di giornalista collaborando con numerosi settimanali e mensili. Caporedattore per oltre quindici anni della testata “Vip” e redattore per due anni del settimanale di attualità “Il punto”, nel corso della sua carriera ha intervistato i più noti personaggi italiani della cultura e dello spettacolo. A giugno, per la casa editrice Eroscultura, è uscito in ebook il suo romanzo, “Lo strappo”. Attualmente scrive racconti per note riviste.

  • Angela Padrone
Angela Padron:Romana, laureata in Filosofia e Storia, nella vita ha sperimentato diversi lavori: da operaia in fabbrica a ragazza alla pari, da funzionaria del Ministero delle Finanze a insegnante. Da 25 anni giornalista del quotidiano Il Messaggero dove negli ultimi 7 anni è stata vice caporedattore centrale. Autrice di libri sul mondo del lavoro, sui giovani precari e sulle donne imprenditrici, editi da Marsilio. Dopo tanti anni nella stanza dei bottoni del giornale ora è tornata a occuparsi di scrittura e si è lanciata nel mondo dell'enogastronomia.
La EWWA, come descritta per stessa mano delle socie findatrici, è un’associazione di autrici e di professioniste del mondo della comunicazione (stampa, grafica e audiovisivo), che ha come obiettivo primario la solidarietà professionale e creativa tra donne che lavorano in questo settore in Europa.
Nata dall’incontro di professioniste impegnate in Italia nell’ambito della scrittura, EWWA vuole promuovere la scrittura e la creatività femminili nelle più diverse espressioni, nonché la crescita professionale delle sue iscritte.

L’associazione fornisce e  porta tanti vantaggi: collaborazioni funzionali tra i soci e gli associati, workshop, corsi, formazione, brain-storming, incontri. L’associazione EWWA nasce per fornire alle iscritte quel valore aggiunto e quel sostegno che, fino a ora in Italia, ancora nessuno ha offerto nel campo della letteratura e scrittura.

Soprattutto, la EWWA è un’associazione che vuole lavorare a tutela degli interessi degli iscritti per far sentire meglio la propria voce. E proprio per fare questo ecco che la EWWA persegue i seguenti scopi:

  • Ampliare gli orizzonti didattici e professionali degli associati;
  • Sostenere la formazione continua delle iscritte;
  • Essere un tramite tra autore e altri operatori del settore.
Possono far parte dell’Associazione, in qualità di SOCIE ORDINARIE e ASSOCIATE solo le persone fisiche che ne abbiano fatto richiesta e che siano in regola con i requisiti necessari. Quali? Sinteticamente:

Chi sono le socie ordinarie?

Professioniste che sostengono l'Associazione e che l'Associazione aiutano riconoscendone anche verso l'esterno la funzione. Possono fare richiesta di iscrizione come socie ordinarie le scrittrici che hanno già pubblicato almeno due (2) opere in cartaceo e/o digitale in diffusione o distribuzione nazionale; le scrittrici che pubblicano racconti su periodici o testate a diffusione nazionale (non verranno prese in considerazione le auto-pubblicazioni o le pubblicazioni a pagamento). Per quanto riguarda gli altri ambiti di scrittura (giornaliste, pubbliciste, editor, traduttrici, sceneggiatrici, ecc), coloro che abbiano già lavorato a livello professionale nei rispettivi campi. Le Socie Ordinarie saranno tenute a versare una quota di iscrizione annuale di 50,00 euro. Il ricavato delle quote associative verrà impiegato per le spese ordinarie di gestione e per l’organizzazione dei servizi e delle attività di base rivolti alle iscritte.

Chi può fare richiesta di inscrizione?

Possono fare richiesta di iscrizione come Associate tutte coloro che sono interessate a lavorare con la scrittura, versando una quota annuale di 35,00 euro, ferma restando la possibilità di iscriversi successivamente in qualità di Socie Ordinarie.

L’Associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. Tutte coloro che intendono far parte dell’Associazione dovranno per il momento richiedere di iscriversi inviando semplicemente una e-mail all'indirizzo:

Per qualsiasi informazione ulteriore vi rimando al sito:

Nessun commento: