Recensione "Of Poseidon" di Anna Banks

mercoledì 8 aprile 2015


 
---oOo---
Of
Poseidon
di Anna Banks
pagine
prezzo
Eden Editori
già disponibile
voto:
3/5
--o--








La serie "The Syrena legacy" è composta da:

  1. Of Poseidon - Of Poseidon
  2. Of Triton - ancora inedito
  3. Of Neptune - ancora inedito
Galen, un principe Syrena, sta perlustrando la terra alla ricerca di una ragazza che comunica con i pesci... o almeno questo è ciò che ha sentito dire...
Emma incontra Galen durante una vacanza al mare con la sua migliore amica. L’impatto tra i due è immediato e potente, ma Galen non è ancora pienamente convinto che Emma sia colei che sta cercando.
cover originale
Sarà un incontro mortale con uno squalo a convincere Galen che solo Emma, con il suo Dono, è in grado di salvare il suo regno. Galen ha bisogno del suo aiuto... a qualunque costo. Due personaggi opposti, ma complementari.
Due regni apparentemente distanti tra loro, ma interdipendenti.
Due punti di vista diversi, ma che si integrano perfettamente.
Un retaggio in comune che li divide e li unisce, in un susseguirsi di fraintendimenti che porteranno i protagonisti a far luce sul proprio passato.
Un amore, voluto e temuto allo stesso tempo, in grado di superare le barriere del tempo e dello spazio.





Considerazioni.
Ero molto interessata all'argomento "Sirene" (assolutamente di evasione, nemmeno a dirlo) ma fino a questo momento non sono stata molto fortunata nel trovare un libro tanto bello da prendermi a tal punto da convincermi del tutto.

Anche questo è uno YA (e quindi un romanzo diretto al pubblico più giovane) ma devo dire che mi è piaciuto molto di più di molte altre versioni che letto in precedenza.
A essere onesti non è un romanzo perfetto, in quanto ha diversi lati molto positivi, ma anche qualche piccolo diffettuccio, tutto sommato però mi ha convinto e mi è piaciuto farne una recensione per darvi il mio parere in merito, perchè qualche lettore/lettrice appassionato/a del genere potrebbe molto amare la versione data dalla Banks.

La storia è molto semplice. Un giorno, mentre è al mare con un'amica, Emma incontra un ragazzo molto attraente di nome Galen, un principe Syrena e sua sorella, e gli finisce proprio tra le braccia. Emma è mortificata, ma anche molto attratta da Galen,  il quale la sta spiando perchè il popolo Syrena pensa che nonostante l'apparenza (Emma è quasi albina) lei possa essere a tutti gli effetti una di loro (ha una strana affinità con i pesci, gli occhi viola, ecc...) e soprattutto sia destinata a essere una persona fondamentale per la sua gente.

Proprio poco dopo il loro incontro accade qualcosa di straordinario che dimostra a tutti i presenti i poteri che Emma possiede e di cui non conosce l'esistenza: mentre uno squalo attacca l'amica di Emma, la nostra protagonista - in un atto disperato - cerca di convince il pericoloso animale a desistere dal feroce attacco ed inaspettatamente lo squalo la ascolta. 
Quanto avviene costringe il principe Syrena a confessarle (parzialmente) del perchè la sta tenendo d'occhio a persuaderla di avere dei poteri e di appartenere alla razza dei Syrena. Ma Emma non ci crede.

Galen, tra varie traversie, si trasferisce quindi nella medesima scuola di Emma (i Syrena si possono trasformare in umani a loro piacimento) e cerca di conoscerla meglio, entrare nella sua vita, avvicinarla tanto da concedergli fiducia, farle accettare la nuova verità e poi capire se è la ragazza giusta destinata ad accompagnare per la vita il fratello maggiore di Galen, al quale è ipoteticamente promessa, e quindi portarla nel suo mondo...

La storia, come vedete, non si allontana molto dalle altre storie che si collocano nel medesimo genere, e la Bank in questa sua prima opera non riesce a staccarsi completamente dagli stereotipi che sono nati nel corso del tempo sulle sirene e la loro mitologia, ma ha due grossi pregi dalla sua parte, che tengono volentieri connessi alla lettura del romanzo e al facile coinvolgimento nella storia: l'ironia spiccata e il coinvolgimento entusiastico all'avventura che le sprizza da tutti i suoi pori. Notevoli entrambi.

Lo stile della Banks è semplice, lineare, leggero, poco impegnativo, adattissimo alla lettura estiva (tenetelo presente se siete giovani e se state segnando le letture per l'estate). Ci sono molti colori, leggerezza nel racconto, nella storia e nella narrazione delle vicende.

C'è contagioso entusiasmo che brilla ad ogni pagina e lo rendono perfetto per coloro che cercano una lettura leggera dai toni colloquiali e divertenti. 

I difetti di questa lettura risiedono anche nei suoi pregi, in quanto il fatto di essere una lettura leggera va a scapito un po' della sua credibilità e la sua leggerezza fa si che a volte questa sia intesa come banalità, ma essendo una lettura YA, come dire, ci può stare ...

Le battute, a volte parecchio scontate, sono però sempre abbastanza spiritose e la bellezza di questo romanzo risiede proprio nel fatto di riusciere a coinvolgere con quell'entusiasmo giovanile che lo caratterizza, quello di coloro che non hanno grandi preoccupazioni e vedono e prendono le cose come vengono. A volte è un luogo in cui tornare, ecco.

Questo si trasmette benissimo e ne risulta complessivamente una lettura piacevole.


Anna Banks è un'autrice Young Adult che vive in Florida con la figlia e il marito. Of Poseidon è il suo primo romanzo.

Nessun commento: