Recensione: "Tre amiche e tanti guai" di Jane Costello

giovedì 30 aprile 2015



 
  ---oOo---
Tre amiche
e tanti guai
di Jane Costello
pagine 400
prezzo 12.90€
Harlequin Mondadori
già disponibile
voto:
3/5
--o--








Imogen e le sue amiche Meredith e Nicola hanno avuto il loro bel numero di vacanze low-budget, voli in quarta classe e assalti all'alba per conquistarsi un posto a bordo piscina.
cover originale
Quando una di loro vince una vacanza a cinque stelle in uno degli hotel più alla moda di Barcellona, programmano una specie di ultima vacanza all'insegna del divertimento e del lusso più sfrenato, prima che Meredith, la più festaiola del gruppo, sforni il suo bambino.
Ma nonostante la location perfetta, la spiaggia, la cultura di cui la città straripa e un aitante fustaccio di nome Harry, le cose sembrano mettersi al peggio.
Tanto peggio, che peggio non si può.
Imogen non riesce a staccarsi da quel maledetto telefono, per risolvere a distanza un problema di lavoro, durante la sua prima vacanza da secoli; le gaffe con il bollente Harry si susseguono come gli elementi della tavola periodica di Mendeleev; e ogni passeggiata sulle Ramblas si trasforma in un inseguimento degno di un film d'azione. Ma non tutto il male viene per nuocere. Forse.




Considerazioni.
Non amo particolarmente le storie che vengono raccontate a più voci. Ci sono però alcune circostanze in cui ovviamente - o per la storia in se stessa o per la bravura dello scrittore/ice - non mi resta far altro che ricredermi.

E mentre detesto appassionatamente i romanzi di Melissa Hill, che trovo veramente poco accattivanti, questo della Costello mi è piaciuto.

I toni che ci propone "Tre amiche e tanti guai" sono quelli della commedia, hanno i colori pastello della primavera, il sapore dei drink che si ha voglia di gustare d'estate e le vicende fanno credere che siano finalmente arrivate le vacanze estive con la voglia di leggerezza e spensieratezza che si portano dietro, senza contare che la copertina riassume bene tutto quanto troverete all'interno del romanzo.

Simpatico, colorato, frizzante e spensierato. Ecco le parole chiave della storia che vi propongo oggi e che la sua autrice ha saputo ben declinare nelle vite di tre amiche: Imogen, Meredith e Nicola.

Dovete sapere che queste tre amiche sono specializzate nel trascorrere vacanze a basso budget, a scorribande che le porta ad accaparrarsi posti speciali con poco denaro e tanta soddisfazione e si spostano solo dove possono ottenere il massimo divertimento e passare delle vacanze indimenticabili. Pur non avendo mai davvero vissuto un'esperienza indimenticabile con una vacanza davvero da sogno, le tre sono molto unite e compensano in amicizia e divertimento quello che difettano in pecunia e possibilità.

Ma la fortuna, ad un certo punto, arriva a sorridere anche a lore, ed infatti quando una delle tre vince una vacanza da sogno, con hotel a cinque stelle a Barcellona, ovviamente fanno i bagagli.
La vacanza in questione, oltre ad essere l'occasione che tutte attendono da molto tempo, costituisce anche l'ultima vera vacanza tutte insieme, perchè una di loro, Meredith, aspetta un bambino e potrebbe passare molto tempo prima di vedere il trio di nuovo riunito in una vacanza spettacolare e all'insegna della leggerezza.

Ma le cose andranno tutte le lisce come Imogen, Meredith e Nicola hanno programmato? Ovviamente la risposta giusta è: no.
Capiteranno una serie indefinita di pasticci, di fraintendimenti, di incontri e scontri anche con uomini decisamente molto interessanti e perchè no anche molte figuracce molto divertenti.

La paura che avevo nel leggere questo romanzo era che fosse troppo stiloso, che "puntasse" troppo sulla moda e tutto quanto le orbitasse intorno... invece...e, invece la Costello ha puntato maggiormente su altre cose, e questo, cari lettori, è stato decisamente un punto a suo favore.

La Costello crea tre donne molto diverse tra loro, con caratteri e storie diverse, assolutamente fallibili e con difetti e contro difetti, accumunate principalmente dalla loro amicizia che tutto può e tutto supera. E proprio mediante il legame che le unisce tutto quanto capita loro non doventa motivo di aspro confronto, ma principalmente di goliardia e divertimento.

Creato questo trio l'avventura prende avvio con un ritmo brillante, piacevole e all'insegna della spensieratezza più totale data dalle numerose scenette e gag divertenti. Ad esempio? Imbucarsi ad una festa di personaggi famosi o figuracce e momenti improbabili che fanno molto ridere. Davvero molto.

E' uno romanzo che, come avrete capito, si adegua perfettamente alla tipologie di letture da portarsi in vacanza, da leggere in momenti in cui si vuole spensieratezza, magari tra una lettura e difficile e un'altra e che mantiene il divertimento che promette, e lo fa bene granzie ad una Costello capace di creare sistuazioni molto divertenti, dialoghi spumeggianti. 

Consigliato.

 

Jane Costello. Editor per il Liverpool Daily Post fino al 2007, durante il congedo di maternità ha deciso di dedicarsi alla scrittura di romanzi. I suoi romanzi sono stati premiati da Romantic Commedy of the Year sia nel 2010 sia nel 2013, sono venduti in tutto il mondo e tradotti in 17 lingue. Tre amiche e tanti guai è entrato nella top 10 nella classifica dei bestseller del Sunday Times ed è stato nominato per Romantic Commedy of the Year Award 2015.
Vive a Liverpool con i tre figli e il fidanzato Mark. Attualmente sta lavorando al suo prossimo libro e continua a scrivere per diverse riviste, tra cui Marie Claire e il Daily Mail.

2 commenti:

Ilenia T.D. Lemon ha detto...

Giusto pochi minuti fa stavo leggendo delle info su questo romanzo. Sono un pò indecisa!

Endimione Birches ha detto...

Credo che in questi casi l'unica sia buttarsi... può infatti piacere moltissimo a me e non a te. Ci sono anche i libri che vanno bene per un determinato periodo è penso che questo, per quanto mi riguarda, fosse quello che cercavo. Dovrebbe esserci il primo capitolo sul sito della HM per toglierti qualche dubbio :) grazie per essere passata!!!