Recensione: "Accede a Natale" di Sarah Morgan

martedì 8 dicembre 2015

 
 ---oOo---
Accade 
a Natale
di Sarah Morgan
pagine 
prezzo 
Harlequin Mondadori
già disponibile
voto:
4/5
--o--






  La serie ”O’Neil Brothers” è  composta da:    
  
1. Sleigh Bells in the Snow - Mentre fuori nevica
2. Suddenly Last Summer - All’improvviso la scorsa estate
3. Maybe This Christmas - Accade a Natale 



Questo Natale, Tyler O'Neil, ex campione di sci, affascinante rubacuori e papà single ha una sola missione: regalare a sua figlia Jess il miglior Natale della sua vita. 
cover originale
Il fatto che la sua migliore amica, Brenna, bella e sexy da morire, sarà temporaneamente ospite del suo chalet allo Snow Crystal Resort, al completo per le feste, è una deliziosa distrazione che lui deve assolutamente ignorare.  
L'amicizia che lo lega a Brenna, infatti, è forse l'unica relazione che non ha ancora rovinato.
E non ha alcuna intenzione di farlo adesso. 
Brenna è da sempre innamorata di Tyler e stargli così vicino si rivela una vera tortura: come può concentrarsi nell’essergli solo amica quando lui dorme nella stanza di fianco? 
E’ possibile che in questo magico Natale i suoi sogni possono finalmente diventare realtà?


Considerazioni.
Sentite lo spirito del Natale che si avvicina? Volete immergervi nelle ambientazioni, bearvi delle decorazioni e avvolgervi nei sentimentalismi di questo periodo dell'anno così agognato e magico per definizione?  Allora vi assicuro che questo romanzo fa proprio per voi!

Ho letto tutti i romanzi della trilogia dei fratelli O'Neil, ma devo dire che questo terzo e ultimo romanzo è in assoluto il mio preferito! C'è qualcosa in questa storia che ti viene volta, appena terminato, di riprenderlo in mano e incominciare a leggerlo dall'inizio.

La storia in realtà è abbastanza semplice, direi addiritura quasi banale, in quanto chi legge romance riscontrerà una certa familiarità con gli eventi di cui narra la Morgan, tuttavia lo stile di quest' autrice e la sua capacità di imprimere sentimento e coinvogimento nella storia danno veramente vita a questo romanzo, che si anima con i suoi bizzarri protagonisti, conquista per le dinamiche sentimentali coinvolgenti e apprezzabilissime in quanto non banali, nonchè la possibilità di leggereuna storia in cui, pur narrando di sentimenti, nulla viene sminuito o banalizzato da parole buttate lì perchè bello sentirle pronunciare.

Ma di cosa parla questa storia? Avrete compreso dalla breve sinossi poco sopra che al centro delle vicende c'è una storia d'amore, quella tra Tyler, il fratello O'Neil più burbero e scostante della famiglia, colui che una volta era un vero campione di sci, di fama mondiale, e che causa di un'incidente ha dovuto ritirarsi dalle gare ed iniziare a pensare a come ricostruirsi una vita senza competizione o gloria e Brenna, la sua migliore amica e collega.

Tutto sembra trascorrere come sempre in quel de "Lo Snow Crystal", Vermont, se non per il fatto che si sta avvicinando la stagione più importante dell'anno per una stazione sciistica: il Natale. Certo adesso i problemi economci dei fratelli O'Neil si fanno meno sentire, grazie all'aiuto e l'impegno di tutti, tuttavia occorre riempire tutte le stanze, approntare quanto serve per ricevere i clienti e badare alle piccole problematiche organizzative.

Ci pensa Brenna, che da sempre conosce il clan  O'Neil e che sa anche come prendere il più imprevedibile dei tre, Tyler. Forse anche grazie al fatto che ne è da sempre innamoratissima (ma lui non ne ha la più pallida idea).

Anche in questo caso sarebbe facile fare finta di nulla, tanto sono anni e anni che maschera la cosa, che chiude gli occhi per non vedere mentre Tyler si innamora di altre donne, o che fugge lontano quando viene a sapere che sta per avere una figlia con qualcuna che fondamentalmente non lo ama.

Ma quest'anno è diverso perchè le due cognate di Tyler vengono a sapere dei suoi sentimenti e fanno (proprio) di tutto per aiutarla e metterla nelle condizioni di confessare tutto all'interessato.

Non mi spingo a descrivervi nel dettaglio le meccaniche della storia, perchè secondo me sono davvero da leggere e assaporare man mano che si leggono, ma credetemi se vi dico che questa è una lettura davvero soddisfacente e appassionantissima, in particolar modo se devo pensare a questo periodo dell'anno, particolarmente adatto.

La Morgan, a mio personale gusto, è particolarmente brava a narrare storie romantiche, intrise di sentimento (che non sfocia mai in scene sensualissime o very hot) in quanto i suoi romanzi non travalicano mai il melenso e lo stucchevole.
Quest'autrice in particolare ha il dono di saper raccontare storie amorose con quella gentilezza e quella amorevolezza che delinea i personaggi in modo vivido e toccante. E in "Accade a Natale", lo fa splendidamente.

E' impossibile che non vi piaccia un romanzo di questo tipo, dove si parla di tutto quello che accade in una coppia (dal  momento peggiore, dove una è in balia dell'altro, fino a quando si innamorano sinceramente), dove c'è un'approfondimento psicologico interessante, dove c'è molta ironia e tanta voglia di unione familiare e calore.

Ve lo consiglio, inoltre, perchè non è necessario aver letto i romanzi precedenti, ma è sufficiente lasciarsi andare alla storia, con i bellissimi personaggi di Brenna e Tyler, che conquistano.


Sarah Morgan. Inglese, ama la vita all'aria aperta, sciare e fare trekking. E' tra le autrici più amate da USA Today, due volte vincitrice del RITA Award per i Romance Writers of America, si è fatta conoscere grazie ai suoi romanzi vivaci e sensuali, di cui ha venduto oltre  11 milioni di copie.

Nessun commento: