Recensione: "Ricominciare a Parigi" di Corine Gantz

mercoledì 22 aprile 2015


 
 ---oOo---
Ricominciare
a Parigi
di Corine Gantz
pagine 336 
prezzo 16.90€
Sperling Kupfer
già disponibile
voto:
4/5
--o--







Una casa nel cuore di Parigi: per molti è un sogno, per Annie è tutta la sua vita. Solo lì, dopo aver lasciato gli Stati Uniti, si è sempre sentita al sicuro e padrona di sé.
Ora che suo marito è morto lasciandola in un mare di debiti, Annie escogita un piano per non perderla: affittarne le stanze vuote.
cover originale
Al suo annuncio, indirizzato a chi sogna di «Ricominciare a Parigi!», rispondono due americane e un pittore francese, ognuno in fuga da un dolore segreto.
Coccolati dalla cucina di Annie, tra sapori e profumi che fanno bene al cuore, gli inquilini ritroveranno in quella casa un angolo di sole e un nuovo inizio.
Mentre Annie, prendendosi cura di loro, tornerà a prendersi cura di sé e a concedersi sentimenti a lungo dimenticati.





Considerazioni.
"Ricomincio da Parigi" è un romanzo decisamente delizioso, uno di quei libri che leggi perchè hai bisogno di immergerti un pò nella vita Parigina, nei suoi microcosmi familiari e che proprio per questo perfetto da leggere in qualunque tempo e momento.

La storia è incentrata sulla vita di Annie - la quale due anni prima dell'inizio del romanzo ha perso il marito in un'incidente stradale a seguito di una lite - la quale ha una bellissima casa nel centro di Parigi e che a causa dei problemi finanziari lasciatele in eredità da marito, si trova a un bivio e decide di affittare la casa a tre persone che in un modo o nell'altro le cambieranno la vita: Lola, ex modella americana; Althea, una giovane consumata dalla solitudine e Jared, un pittore senza soldi e in fuga dal suo passato.

Dalla morte del marito Annie si trascura moltissimo, è ingrassata di 15 chili, non si trucca più, non va più dal parrucchiere, non cura la propria persona in alcun modo e questo, ad un certo punto, la deprime a tal punto da cercare volontariamente una svolta. 
Certo i sensi di colpa per la morte di Johnny, il marito - per come gli eventi di quella notte di due anni prima sono andati - l'accompagnano costantemente, la dilaniano la maggior parte del tempo, ma capisce che deve andare avanti. Visto che la sua passione da sempre è la cucina, Annie si domande se una passione possa diventare un lavoro che le possa concedere modo di guadagnare qualche soldo, e finalmente mette un annuncio:

RICOMINCIARE A PARIGI!
BELLISSIME STANZE IN UNA SPLENDIDA RESIDENZA PRIVATA. AMBIENTE ACCOGLIENTE. I BAMBINI SONO I BENVENUTI. PREZZI MODICI. PASTI INCLUSI. UNO DEI MIGLIORI QUARTIERI DELLA CITTA'. SI PARLA INGLESE. TELEFONARE AL ****

Con il sostegno (forse anche un pò interessato) dell'amico Lucas, ecco che Annie si mette di buona lena ed accoglie man mano i nuovi ospiti che vengono piacevolmente ad abitare le sue camere, a riempire rumorosamente i suoi giorni, a mettere confusione, allegria e gioia la sua casa e tutta la sua vita.

Annie incomincia un nuovo capitolo della sua vita che trova coinvolgimento con Lola, con Athena e anche con il pittore affascinante della porta accanto ... ma il passato morde la coda alla nostra protagonista, che ogni tanto ritorna a Johnny, ai ricordi che ha di lui, a quell'ultima notte, ai segreti che lui le celava, alle ultime parole dette con rabbia e non crede di poter superare ...

Come vi ho premesso è un romanzo estrememente piacevole, che mescola i tipici ingredienti della commedia francese (tranne l'ironia sardonica) inserendo piccoli dettagli che scaldano il cuore, atmosfere calde, coinvolgenti, avvolgenti, situazioni, eventi ed informazioni che ci permettono di conoscere tutti i personaggi che interagiscono, si incontrano, scontrano e via dicendo ...

Ci si sente da subito coinvolti nella vita, le tribolazioni e i misteri che avvolgono Annie, e si tifa per lei, per la risoluzione a lieto fine di tutti quanti i suoi problemi, non è possibile non rimanere impantanati nel passato della confusa protagonista, nella Parigi che lei vive con le ricette, con le abitudini, con la mente e le indicazioni e i consiglio che di conseguenza propone ai suoi clienti/amici.

E' un romanzo che si legge velocemente, che fugge via semplicemente, che sebbene parli di problematiche familiari è comunque una commedia dai toni leggeri e che lascia decisamente di buon umore! 

Consigliato!!



Corine Gantz, nata in Francia, ha vissuto a Parigi fino ai 23 anni e ora vive a Los Angeles. È autrice di un blog molto seguito, Hidden in France, dove parla di cucina, arredamento, viaggi e tutto ciò che è francese. Dopo il successo di Ricominciare a Parigi, è già all'opera su un nuovo libro. Il suo sito internet e il suo blog sono www.corinegantz.com - www.hiddeninfrance.typepad.com

Nessun commento: