☆ I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY ☆
Il meglio ... scelto per voi!

Preview: "La ragazza con la gonna in fiamme" di Aimee Bender

venerdì 31 agosto 2012

Alla sua uscita negli Stati Uniti, 
La ragazza con la gonna in fiamme è stato segnalato 
fra i libri dell’anno dal New York Times 
ed è rimasto per 7 settimane nella classifica 
dei bestseller del Los Angeles Times. 

Già pubblicato in Italia da Einaudi col titolo Grida il mio nome, viene ora proposto nella nuova traduzione di Martina Testa.

Personalmente adoro questa autrice ... smodatamente!! Scrive divinamente, ha delle idee geniali, i romanzi sono veramente spettacolari, profondi, assurdi, ti fanno andare sulle montagne russe e poi ti riportano a terra confusa, stregata e in astinenza dei suoi scritti. Ho appena scoperto che l'autrice verrà in Italia, per cui, per tutti coloro che come me la adorano non posso che dire: correte a farvene firmare una copia se potete!! Gli appuntamenti li trovate al fondo di questo post o a questo indirizzo della minimum fax: http://www.minimumfax.com/appuntamenti/eventi







 ---oOo---
La ragazza con
la gonna in fiamme
di Aimee Bender
Prezzo 14 €
Pagine 172
Minimum fax
dal 5 settembre
--o--







Volete leggerne un assaggio? Bene,potete trovare le prime pagine qui:
Il libro di esordio di Aimee Bender, autrice del bestseller L’inconfondibile tristezza della torta al limone, è una raccolta che usa la dimensione surreale e fantastica, a volte fiabesca, per raccontare in maniera originale l’amore, il tradimento, il desiderio sessuale, le dinamiche familiari, l’amicizia. Dietro un uomo che torna dalla guerra senza labbra, una donna che partorisce misteriosamente la propria madre, un folletto che si innamora di una sirena nei corridoi di un liceo americano – dietro l’ereditiera o la bibliotecaria che cercano di esorcizzare il dolore con il sesso, dietro il delinquente ossessionato dalla propria bruttezza – c’è in fondo ognuno di noi, con la sua solitudine, le sue paure e le sue infinite possibilità di redenzione. Figlia del postmoderno di Calvino e del minimalismo di Carver, la scrittura leggera ma mai banale della Bender è una forma di «realismo magico» dallo straordinario impatto emotivo. 

 I racconti di Aimee Bender sono una rivelazione. 
Quest'autrice è una scoperta emozionante. 
Jonathan Lethem

 Quella di Aimee Bender è una voce originale e
piena di umanità, e il suo libro di esordio 
è una sfilza di gioielli.  
Publisher's Weekly

Aimee Bender, californiana, è nata nel 1969. Suo padre è uno psichiatra, sua madre una ballerina e coreografa. «Due professioni», ha osservato in un’intervista, «che hanno profondamente a che fare con l’inconscio, anche se la prima ha una forma di espressione verbale, l’altra completamente non verbale»: entrambe a loro modo influenzeranno la sua scrittura. Frequenta i corsi di creative writing dell’Università della California a Irvine, lavora per qualche tempo come insegnante in una scuola elementare, pubblica racconti su diverse riviste letterarie (fra cui la prestigiosa «Granta») e nel 1998 esce il suo primo libro, la raccolta di racconti The Girl in the Flammable Skirt.

Il successo di The Girl in the Flammable Skirt è stato confermato nel 2000 dal romanzo Un segno invisibile e mio (scelto dal «Los Angeles Times» fra i migliori libri dell’anno), in cui ritornano i temi intensi e “adulti” della malattia, della fisicità, della difficoltà di relazione presentati nei colori vivaci e stranianti della favola, con uno sguardo affascinato dalla purezza quasi crudele dei bambini e dalla misteriosa magia dei numeri.

Nel marzo 2002 ha debuttato sulle scene una pièce tratta da quattro racconti di The Girl in the Flammable Skirt. Al momento Aimee Bender vive a Los Angeles, dove insegna scrittura creativa alla South California University e continua a scrivere short stories (il suo racconto incluso nell’antologia Burned Children of America è stato pubblicato nel 2001 dalla «Paris Review»).
Altri romanzi della Bender.
 


Aimee Bender in Italia.

• lunedì 3 settembre alle 19: Aimee Bender incontra i lettori alla libreria Giufà di Roma. Intervengono Damiano Abeni, Moira Egan e Carola Susani.
• lunedì 3 dalle 22: festeggiamo con l’autrice l’uscita di La ragazza con la gonna in fiamme con un brindisi alla libreria minimum fax a Roma.
• martedì 4 alle 19: Aimee Bender incontra i lettori alla libreria Fogola di Pisa.
• mercoledì 5 alle 19: Aimee Bender incontra i lettori alla libreria Marco Polo di Venezia.
• giovedì 6 alle 16.15: Aimee Bender è ospite del Festivaletteratura di Mantova.
• venerdì 7 alle 15.15: Aimee Bender dialoga con Ermanno Cavazzoni al Festivaletteratura di Mantova.
• sabato 8 alle 12: aperitivo con Aimee Bender alla libreria Libri&libri di Monza (MI).
• sabato 8 alle 19: Aimee Bender incontra i lettori in un appuntamento organizzato dalle librerie Centofiori e Utopia a Milano.

Nessun commento: