Mini recensioni per mini racconti: "12 piccole sfumature" - prima parte

giovedì 30 agosto 2012


Tempo d'estate, tempo di leggerezza, tempo anche di mode se vogliamo. E cosa mai potrebbe essere più di moda che la lettura "estrema"? Già, perchè il vero tormetone di questa estate non è stata tanto una canzone o un ballo, almeno per i più grandi, ma la lettura che va oltre i confini a cui eravamo abituati ... del sesso.
Proprio al di la di questi limiti si collocano i racconti che la HM ha pubblicato proprio nel mese di agosto in due parti per un totale di 12 racconti brevi che vanno dalle 20 alle quasi 50 pagine. Sto leggendoli di un pochino alla volta e man mano vi recensirò 4 racconti. Ma andiamo al sodo e vediamoli!!








---oOo---
Fantasie su carta
di Emeila Elmwood
Pagine: 19 circa
Prezzo: € o.99
Harmony Mondadori
già disponibile su
 qualsiasi bokstore online
--o--






 
Quando Emma viene lasciata dal fidanzato Stephen è inconsolabile. A prendersi cura di lei sono i suoi vicini di casa. Jake e Derek le fanno capire che fino a quando non tirerà fuori la tigre che dorme in lei, non riuscirà ad avere relazioni soddisfacenti. Le propongono di scrivere tre fantasie erotiche su altrettanti biglietti e di infilarli dentro una busta sotto la porta del loro appartamento. Ci penseranno loro a trasformare le fantasie su carta in realtà per lei.

Questo mi è piaciuto. Primo perchè rientra pienamente nel romanzo-che-va-oltre-certi-limiti, secondo perchè è una storia carina, veloce e molto piccante che mantiene quello che propone.
Curiose/i?

Sesso a tre, a due, legati, tra due donne (e stranamente descritto nel dettaglio) ben descritto. Inoltre la Elmwood ha colto lo scopo dell'idea di partenza di questa iniziativa, realizzare una fantasia proibita mostrando, ma al contempo lasciando desiderare il lettore che alla fine rimane soddisfatto e anche un pò scandalizzato (non ero avvezza alle scene donna/donna) che sdogana i temi e i limiti che si propone di valicare. Ma anche per tutte/i coloro che amano il romanticismo in una storia che si propone soprattutto per le caratterische più fisiche, non rimarranno insoddisfatti perchè c'è e si evolve piuttosto bene e con un certo pathos. Emma mi è piaciuta e i due amici gay ancora di più sono simpatici, brillanti, premurosi e mi è piaciuto l'ambiente e come la storia è si è voluta così bene in poche pagine.

Promozione piena per questo racconto che nel suo genere è perfetto, non manca proprio di nulla.

--o--








---oOo---
Il gusto del peccato
di Lisa renee Jones
Pagine: 47 circa
Prezzo: € o.99
Harmony Mondadori
già disponibile su
 qualsiasi bokstore online
--o--







Sarah ha cercato di negare che lei desidera ciò che Ryan vuole: dominarla. Eppure, quando Ryan la invita nel suo club elitario in cui potere e piacere vanno mano nella mano, la tentazione di esplorare i suoi desideri repressi è troppo forte per resistere ... Ma lei è pronta a cedere il controllo a Ryan, un uomo che non potrebbe restituirglielo?
Mi è piaciuto, ma non rispetta del tutto il genere in cui è collocato e le promesse che la serie in cui è inserito si propone. Mi spiego. E' un racconto anche piuttosto lungo, ma comunque molto carino, ben scritto, sentito e piacevole, tuttavia manca dell'erotismo, manca della proprio di quello per cui si legge (anche) questo genere: i rapporti intimi, assenti in assoluto quelli provocanti figuriamoci quelli estremi. Quando si arriva al dunque, dopo 40 pagine di tentennamenti, turbamenti, dolori, sofferenze, indecisioni troviamo una Sarah che viene provocata, stuzzicata, qualche palpeggiamento e ci dice - nel capitolo dopo - che è stato fantastico (WTF?!?!?!?!!?). Io il pc lo avrei voluto buttare dal balcone! Va bene, non farmi leggere proprio tutto tutto Sig.ra Jones, ma che cavolo allora che storia erotica è ???? Mi sono beccata 40 pagine di indecidioni, torture interiori, un figo da paura che aspetta solo lei e poi niente ... sorry???

Peccato perchè la Jones sa scrivere, essere provocatoria e molto audace, ma probabilmente non le hanno detto in che collana andava inserita...non c'è spiegazione...Discreto. Storia carina, ma deludente nelle aspettative.

--o--






---oOo---
Giochi d'affari
di Alegra Verde 
Pagine: 25 circa
Prezzo: € o.99
Harmony Mondadori
già disponibile su
 qualsiasi bokstore online
--o--








Quando il capo la sorprende mentre fa sesso con un cliente in ufficio, Gloria si aspetta di essere rimproverata; ma Bruce Davies ha in mente altri progetti su di lei. Lui la vuole. Ancora più incredibile è quando le confessa di voler sapere cosa fa a letto. Gloria è scioccata o forse eccitata ...

Questa storia si base sulle pratiche sadomasochiste. Qui è il capo che si fa battere spudoratamente dalla sua dipendente che sembra Heidi quando parla e poi si dimostra veramente moooolto disponibile a certe pratiche particolari ... diciamo che a un certo punto sono rimansta a mandibola aperta dallo stupore perchè da come agisce e pensa Gloria non avrei pensato che potesse ideare certe cose! Chiamatemi ingenua ma non avrei mai pensato!
La storia non mi ha particolarmente entusiasmato, ma forse il mio giudizio è inficiato da come Gloria si comporta che mi ha lasciato basita in certi punti e forse anche dal finale, che poteva essere migliore per certi aspetti. 
Ma si dai, si fa leggere!
--o--







---oOo---
Il tocco delle sue mani
di Anne Calhoun  
Pagine: 28 circa
Prezzo: € o.99
Harmony Mondadori
già disponibile su
 qualsiasi bokstore online
--o--







Il sesso tra Drew Norwood e Tess Weston è sempre stato caldo e intenso. Drew la fa sentire donna nella forma più primitiva. Amata. Posseduta. Poi un giorno Drew chiede di più. Tess non può credere che lui voglia portare a compimento la sua minaccia di sculacciarla Riuscirà a fidarsi di lui abbastanza da lasciargli dominare il suo corpo e il suo cuore?

Qui non è che ci sia proprio qualcosa di estremo, ma quello che difetta in invettiva aggiunge in quantità! Qui leggete tutto il sesso che la Jones (vedere il racconto "Il gusto del peccato" di prima) ha omesso o ci ha elemosinato con tanta fatica e patimento. La storia è carina, anche molto romantica e riesce - in breve - a delineare una storia credibile, coinvolgente e molto audace conservando l'elemento sentimentale che la brevità e l'argomento a volte non pemettono di far evolvere appieno.
Mi sono piaciutimoltissimo Drew e Tess, in particolare la tenerezza di Drew e la difficoltà per una volta di Tess, di esprimere i propri sentimenti, di buttarsi in una storia senza pensare a troppi "se" e "ma" e al passato.  
Promosso! Molto carino!

Nessun commento: