☆ I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY ☆
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione: "La cura del cuore" di Marry McNear

mercoledì 30 novembre 2016




Quest'oggi ho voluto condividere il nuovo romanzo (terzo di una serie di tetralogia), appena uscito per la casa editrice Leggereditore, della McNear. Per chi non la conoscesse è davvero una brava autrice che predilige le storie complesse, articolare, di sentimento, talvolta con tematiche dolorose e/o difficili.



 ...oOo...
La Cura
del Cuore
  
di Robin Hobb
pagine 300 circa
prezzo 14.90€
eBook 4.99€
Sperling and Kupfer
già disponibile
voto:
 ★★★★
 --o--


La serie "The Butternut Lake" è composta da:
(per visionare le recensioni dei romanzi precedenti cliccare sul titolo)
---
1. Up At Butternut Lake - I desideri nascosti del cuore
2. Butternut Summer - Le scelte della vita
2.5. The Night Before Christmas - non ancora pubblicato in Italia
3.  Moonlight on Butternut Lake  - La cura del cuore
4. The Space Between Sisters - non ancora pubblicato in Italia

Quando Mila Jones lascia Minneapolis alla volta di Butternut Lake, spera soltanto di ritrovare la serenità perduta e lasciarsi alle spalle un passato difficile. 
Non immagina che il destino la condurrà sulla strada di Reid Ford, segnato nel corpo e nello spirito da un grave incidente in seguito al quale ha allontanato da sé gli amici e gli affetti più cari. 
Mila accetta di lavorare per lui come assistente domiciliare, e se inizialmente è diffidente e spaventata di fronte a quell’uomo così pieno di rabbia, a poco a poco riesce a instaurare con lui un legame sempre più profondo, fatto di complicità e comprensione reciproca. 
Sullo sfondo incantevole di uno chalet immerso nei boschi che circondano il lago, Mila e Reid troveranno insieme la forza per affrontare un nuovo inizio, percorrendo fianco a fianco la via verso la guarigione. 
Fino a quando qualcosa non riemergerà dal passato, inesorabile e pericoloso, a minacciare la loro felicità...

 
Considerazioni.
Ed ecco che la Leggereditore, in tempi davvero molto brevi, pubblica anche il terzo romanzo di questa serie, che si è dimostrata molto varia nelle storie, nei personaggi e nelle tematiche.

Se nel primo romanzo, infatti, si parlava di una donna, che dopo la morte del marito (soldato in Afghanistan) cerca di ricostruirsi una vita a Butternut con il figlio piccolo; nel secondo libro la storia si sposta sulla vita di madre ed una figlia che trascorrono tutte le estati a Butternut, ma un'estate in particolare camberà le loro vite e le loro storie sentimentali; in questo terzo volume troviamo invece una giovane donna, con un passato difficile che cerca di nascondere in tutti i modi, la quale accetta di occuparsi, come assistente domiciliare, di un uomo che ha avuto un grave incidente d'auto e sta soffrendo tanto fisicamente, che moralmente.

"La cura del cuore" ci porta nella vita di Mila Jones, una ragazza di 25 anni, con un passato difficile, di cui mal volentieri parla (anzi, proprio nasconde), che la vedeva cresciuta da una madre costantemente ubriaca, la quale teneva più alla bottiglia che a lei, ed un padre che non ha mai conosciuto. Mila ha però avuto la fortuna di conoscere Heather, un'infermiera che lavorava presso l'infermeria della sua scuola, che le è stata a fianco e che le ha fatto capire l'importanza di aiutare gli altri e le ha trasmesso la passione per la medicina e l'assistenza, nonchè la cura, dei malati.

Mila, nella sua crescita, ha trovato molti ostacoli, che hanno limato e smussato la sua parte più vivace, spensierata e solare, diventando cupa, introversa, impaurita e sempre più terrorizzata dal futuro e dalle persone, di cui ha perso fiducia.

La incontriamo per la prima volta appena scesa dall'autobus che l'ha portata a Butternut, Minnesota, decisa a buttarsi tutto alle spalle ed incominciare una nuova vita.
Non sarà facile, però, adattarsi alla nuova vita, perchè se da un lato Butternut le offre una seconda possibilità, dei panorami bellissimi, che la lasciano sbalordita, il suo lavoro, che la porta ad assistere il burbero e per niente affatto facile Reid Ford, è subito reso difficile dal caratterino del suo nuovo paziente.

Odioso, insofferente e iracondo, Reid mal sopporta quanto l'incidente gli ha lasciato sulla pelle, nelle ossa e nella mente. Non sopporta più la staticità, l'inerzia, l'importenza e i ricordi che l'incidente gli hanno inciso nei muscoli e non vuol sentire parlare di aiuto e si assistenza per la sua nuova condizione, che non sa se possa o meno migliorare nel breve periodo ...

L'inizio, pur non essendo dei migliori, lascia il passo ad una forzata sopportazione, che muta in distaccata convivenza separando sempre più i due sia nel quotidiano vivere che nella solitudine dietro cui si trincerano per evitare di affontare il motivo per si sentono così frantumanti nell'animo.
Se da un lato vediamo infatti Reid trascorrere il suo tempo in una stanza buia, con niente da fare, senza parlare e riflettere ogni attimo del suo tempo sulla sua condizione, tra incubi e rimpainti, dall'altro vediamo Mila che mal sopporta di essere finita in un posto che non l'aiuto a ricostruire se stessa e sanare le sue ferite.

Ad un certo punto, per fortuna, scatta qualcosa dentro Reid, che vede in Mila una ragazza diversa dalle altre, chiusa, intimidita da tutto e pronta a nascondersi per sfuggire dagli occhi della gente, verso cui si sente di aprirsi per proteggerla da tutti, anche da se stessa.
Quando Reid si avvicina a Mila, senza la sua maschera burbera e difficile, qualcosa scatta anche in Mila che man mano si apre a quell'uomo che mostra le sue paure, le sue fragilità ed entrambi si affezionano l'un l'altro, provando qualcosa di più profondo dell'amicizia, scoprendo di possedere un legame speciale, tenero e necessario.

Non è facile davvero creare una storia che crei empatia verso i protagonisti (anche se non subito, per quanto riguarda Reid), per narrare una storia drammatica, ma molto romantica, che racconti di momenti difficili, di sentimenti profondi, ma anche di rinascita e di possibilità per se stessi.

E' una storia raccontata bene, che scivola via piacevolmente, senza troppe ripetizioni, che riesce a essere appassionante, sollevando questioni di rilievo, che portano il lettore a soffermarsi su determinate questioni delicate, ma interessanti. Ho apprezzato anche la storia di Mila e Reid, del loro passato e della loro caratterizzazione, non facile e ben riuscita.

Unica pecca del romanzo, motivo per il quale non ho potuto dare 5 stelline piene? Il fatto che sia davvero molto simile (nel grosso della linea narrativa) a quel capolavoro drammatico/romantica che è, e che è stato, "Prima di Te" di Jo Jo Moyes ...


Boundary Waters Canoe Area Wilderness - Minnesota:



...............................................................................................................................Mary McNear  
Vive a San Francisco con il marito, i due figli adolescenti e un minuscolo e irascibile cane bianco chiamato Maccaron. mary scrive le sue storie seduta al tavolo del negozio locale di bomboloni, mentre sorseggia una Pepsi Diet e osserva il via vai della gente che vive nel suo vicinato, cercando di resistere alla tentazione costante dei bomboloni appena sfornati. Basa i suoi libri su una vita di estati passate su un lago nel Midwest del nord.

Blog Tour ... Una Domanda a Robin Hobb I

martedì 29 novembre 2016





Oggi vorrei presentarvi l'inizio di un Blog Tour che proseguirà nelle prossime settimane e che avrà ad oggetto il nuovo romanzo di Robin Hobb, facente parte della "Trilogia Fitz and the Fool", appena pubblicato dalla Sperling e giunta al secondo romanzo dopo "L'assassino. Il ritorno" pubblicato qualche tempo fa sempre dalla Sperling.

In questa prima tappa troverete una delle domande dell'intervista che, insieme ad altri blog, abbiamo avuto la fortuna di poter rivolgere all'autrice, con relativa risposta, le altre domande/risposte le troverete sugli altri blog partecipanti al Blog Tour (troverete i link più sotto, in questo post). Non perdetemi di vista perchè giovedì ci sarà un'ulteriore domanda e la prossima settimana ci sarà una tappa importante proprio sul Bostonian Library!

 ...oOo...
L'Assassino.
La Vendetta
 
di Robin Hobb
pagine 600 circa
prezzo 19.90€
Sperling and Kupfer
già disponibile
 --o--
--
--
--
La Trilogia Fitz and the Fool è composta da:
--.--
a. Trilogia dei Lungavista:
1. L'apprendista assassino
2. L'assassino di corte
3. Il viaggio dell'assassino 
--o--
b. Trilogia dell'Uomo Ambrato:
1. Il risveglio dell'assassino
2. La furia dell'assassino
3. Il destino dell'assassino
--o--
c. Trilogia Fitz and the Fool:
1. L'assassino. Il ritorno
2. Fool's Quest - L'assassino. La Vendetta
3. A seguire

C'è stato un tempo in cui FitzChevalier e il Matto erano in grado di cambiare il mondo con le loro imprese e garantire la stabilità del Regno dei Lungavista. 
Quel tempo è finito da un pezzo. Da quando i due amici inseparabili hanno preso strade opposte e Fitz, lasciatosi alle spalle un passato da assassino, si è trasformato in un gentiluomo di campagna, un marito devoto e un padre amorevole. 
Un uomo che aveva giurato di non uccidere mai più. Finché, dopo anni di silenzio, il Matto ricompare nel Regno dei Sei Ducati. Ferito, sfigurato, irriconoscibile. È riuscito a sfuggire ai suoi aguzzini e ad affrontare un viaggio pieno di difficoltà e pericoli pur di raggiungere il suo amico di sempre e chiedergli un'unica cosa: vendetta. Tornare a uccidere per lui. Distratto dalle condizioni precarie del Matto, che richiedono le sue cure, e coinvolto suo malgrado negli intrighi di corte, Fitz abbassa la guardia. 
Ed è così, in un solo, orribile istante, che il suo piccolo mondo di pace è sconvolto per sempre: sua figlia, la sua amatissima bambina, viene rapita da predoni misteriosi che vogliono usarla come un'arma in loro pugno. Ma anche FitzChevalier ha qualche arma segreta da sfoderare. 
Un'antica magia scorre ancora nelle sue vene. E per quanto la sua destrezza di assassino possa essersi appannata negli anni, ci sono abilità che, una volta imparate, non si dimenticano tanto facilmente. 
Ora, amici e nemici stanno per scoprire che non c'è niente di più pericoloso di un uomo che non ha più nulla da perdere.



...o. La Domanda .o...

Le tematiche dei suoi libri sono sempre molto importanti, ma tra le due che più hanno colpito il pubblico in questi anni, ovvero la libertà o la parità tra i sessi, a quale è più legata?

A mio avviso, libertà e parità tra i sessi sono inscindibilmente legate. Se una persona è inchiodata a un ruolo solo in virtù del proprio sesso, come può essere libera? Ognuno di noi desidera poter scegliere cosa fare della propria vita. Scuola, carriera, sposarsi o non sposarsi, fare o non fare figli, vivere in città o in mezzo alla natura…: le scelte sono tante. Se ti è preclusa l’istruzione, o se le tue possibilità di carriera sono limitate in base al tuo sesso, o al colore della tua pelle, o alla tua religione, allora anche la tua libertà è limitata. E questo vale per qualsiasi sesso. Le aspettative e i ruoli tradizionalmente previsti per gli uomini possono essere limitanti quanto quelli per le donne. Il sesso è solo uno degli aspetti che definiscono una persona. Ho sempre trovato singolare il fatto che gli sia attribuita così tanta importanza.

...o. Le domande che troverete sugli altri blog .o...
--
  • Che differenza c’è fra Robin Hobb e Megan Lindholm, ovvero come si differenzia la tua produzione fra i due pseudonimi? [Liberi di Scrivere] Per leggere la risposta: QUI
  • Dopo tanti anni ancora torni a raccontare la vita di Fitz. Cosa ami di più di questo personaggio che ti ha spinto a riscriverne nuovamente? [Liber Arcanus] Per leggere la risposta: QUI
  • Come sarà cambiato questo Fitz rispetto a quello che avevamo lasciato nei precedenti libri? [Le tazzine di Yoko]. Per leggere la risposta: QUI 
  • Hai mai pensato a un finale alternativo per una delle tue serie? [Libri e librai]. Per leggere la risposta: QUI


 ...o. Il BlogTour .o...

Vi ricordo che con questo Blog Tour, e il Pre BlogTour iniziato ad ottobre, avete la possibilità di vincere ben 2 Premi.

Come fare? 
Dovete:
  • Seguire le varie tappe del Blog Tour che ha inizio il 5 Dicembre e termina il 14 Dicembre 
  • Commentare ogni tappa (anche le tappe del Pre BlogTour avvenuto ad ottobre, di cui vi lascio i link più sotto). 

...o. Le Tappe del BlogTour .o...

29 NOVEMBRE:  Intervista - Prima parte 
[tutti i blog pubblicherano in giornata una domanda]
1° DICEMBRE: Intervista - Seconda Parte

[tutti i blog pubblicherano in giornata una domanda]

--o--




............................oOo...........................


...o. I Blog che Partecipano al BlogTour
e i link alle tappe precedenti .o...

Tappa precedente QUI
Tappa precedente QUI  
Tappa precedente QUI
Tappa precedente QUI
Tappa precedente QUI


............................oOo...........................

Ringraziamo La Casa Editrice Sperling 
e l’autrice per la loro disponibilità.


Robin Hobb (pseudonimo di Margaret Astrid Lindholm Ogden) è nata in California nel 1952 ma è cresciuta in Alaska, dove ha imparato ad allevare un cucciolo di lupo, scuoiare un alce e sopravvivere nelle terre estreme: abilità che le sono tornate molto utili quando ha sposato un uomo che dedicava metà dell'anno alla pesca al salmone. Mentre cresceva quattro figli, mandava avanti una piccola fattoria e distribuiva la posta nella sua remota comunità, Hobb ha iniziato a scrivere racconti e romanzi che hanno fatto di lei un'autrice tradotta in tutto il mondo. Ora vive a Tacoma, nello Stato di Washington. Insieme a George R.R. Martin, è una delle firme più amate del fantasy contemporaneo e ha vinto i premi più importanti riservati a questo genere: l'Hugo Award, il Locus Award, il Nebula Award, il British Fantasy Society Best Novel Award e il Dutch Elf Fantasy Award. I suoi romanzi, bestseller da milioni di copie, compaiono regolarmente nelle classifiche dei libri più venduti negli USA, in Gran Bretagna, Francia e Germania.

Recensione in pillole: "Sfida al destino" di Alexandra J. Forrest

sabato 26 novembre 2016





Oggi vi propongo la recensione di un'autrice bravissima nei romanzi storici e davvero molto interessante e coinvolgente nei romanzi storico - romantici. Prendete carta e penna e segnatevi il nome perchè vale davvero la pena leggere questo romanzo, che al momento troverete solo in versione eBook sulle maggiori piattaforme/librerie on-line.







...oOo...
Sfida
 al Destino
Atlantic Princess*
di Alexandra J. Forrest
pagine 400
prezzo 2.99€
solo eBook
autopubblicato
già disponibile
voto:
★★★★☆
..o..


 


   

Europa  - Stati Uniti, XX sec.
Tatiana Romanov, nipote dello zar Nicola, è in fuga dalla Russia in rivolta assieme alla cameriera e alla dama di compagnia. A Dover sale a bordo del lussuoso transatlantico Atlantic Princess, diretto in America, per dare una svolta alla propria esistenza e dimenticare il passato.  
La vita di bordo scorre tra feste e intrattenimenti, ma la navigazione è più avventurosa del previsto e un’inattesa minaccia mette in pericolo il transatlantico e l’incolumità dei passeggeri. 
Ancora una volta il destino crudele si accanisce contro Tatiana, che tuttavia trova la forza e il coraggio di sfidare le avversità e uscire vittoriosa dalle innumerevoli prove che incontra sul proprio cammino, fino a ritrovare, dall’altra parte dell’Oceano, l’amore che credeva perduto…
Ma non tutto ciò che è legato al passato porta sofferenza e l’amore può giungere attraverso le vie più tortuose e impervie perché non conosce frontiere e nessun ostacolo può fermarlo.

Considerazioni.
Ho già recensito diversi romanzi della Forrest e alcuni mi sono piaciuti più di altri, ma devo dire che questo ultimo romanzo - non inedito, in quanto è stato pubblicato precedentemente con il Club degli Editori e, in questa occasione, con tanto di modifica del titolo - che ho trovato piacevolissimo e molto coinvolgente sia come trama che per personaggi.

La storia, questa volta, ci porta a spaziare tra più continenti. La protagonista del romanzo, Tatiana, nipote dello zar Nicola, sta infatti scappando da una Russia in rivolta e con il solo aiuto della dama di compagnia e di una cameriera, e trova il coraggio di prendere l'iniziativa di recarsi in Inghilterra. Quest'ultima non sarà la sua ultima destinazione, ma solo lo scalo per prendere la nave "Atlantic Princess" che la porterà alla sua reale destinazione finale: l'America.

Molte sono le traversia che Tatiana dovrà affrontare per giungere in America sana e salva e molte sono le problematiche e le avversità che le si presentatano una volta arrivata a destinazione, ma il suo destino è laggiù che l'attenda. Tutto quanto Tatiana si trova a superare, e a vivere, le sarà utile per comprendere un mondo nuovo, quello che l'aspetta e la preparerà a cambiare il suo modo di vedere le cose e vivere la vita. Inaspettato, come molte altre cose, arriverà anche ciò che meno credeva di trovare al di là dell'Oceano: l'amore.

Come vi dicevo poco sopra è un romanzo che si prensenta subito molto interessante per la storia di Tatiana, che deve non solo lasciare la sua casa, la sua famiglia (o quello che ne rimane) ed il suo paese natio. Non solo deve scappare molto lontano, in un paese che non conosce, non capisce e deve imparare a fare suo per la sua sicurezza, ma deve anche cambiare completamente modo di vivere, e in un certo qual modo, anche il suo modo di pensare. L'America è infatti molto diversa dalla Russia e Tatiana sarà costretta a crescere. Da giovane donna inesperta e cieca ai meccanismi del mondo, dovrà imparare in fretta, incominciare a pensare con la sua testa, comprendere quello che può fare con i propri mezzi e quello che invece non può perchè pericoloso o troppo incerto...

Ho apprezzato molto l'evoluzione di Tatiana, che matura in fretta, ma con un senso estremamente pratico della vita e delle sue richieste. Ho apprezzo la storia e i cambiamenti a cui conduce, ho apprezzato le ambientazione, molto diverse: dalla Russia alla Gran Bretagna, dalla vita a bordo della nave Atlantic Princess sino alla vita nel Nuovo Mondo.

Complessivamente il ritmo è molto buono, la storia è ben ricreata e i personaggi e la storia sono complessi, ma piacevoli e coinvolgenti. Anche la storia romantica è una storia piacevole, che riesce a essere delicata e appassionante.

E' un romanzo che consiglio a tutti coloro che amano le storie che portano lontano e non disdegnano un pizzico di romanticismo!!


................................................................................................................................................Note

*Atlantic Princess, pubblicato nella collana “Romantica Nord” nel 1998 in prima edizione e successivamente proposto dal Club degli Editori, esce ora in formato digitale in una nuova versione, titolo diverso e una cover strepitosa creata da Cora Graphics.
La protagonista della storia è sempre Tatiana, l’altera principessa in fuga, ma nel nuovo romanzo la sua vicenda va oltre il viaggio sul transatlantico e prosegue a New York, nel Nuovo Continente che tanto desidera raggiungere per lasciarsi alle spalle il passato e i ricordi più dolorosi.

..................................................................................................................Alexandra J. Forrest

E' lo pseudonimo con cui Angela Pesce Fassio firma i suoi romance storici. Nata ad Asti, dove risiede tuttora, è un’autrice versatile, come dimostra la sua ormai lunga carriera e la varietà della sua produzione letteraria. L’autrice coltiva altre passioni, oltre alla scrittura, fra cui ascoltare musica, dipingere, leggere e, quando le sue molteplici attività lo consentono, ama andare a cavallo e praticare yoga. Discipline che le permettono di coniugare ed equilibrare il mondo dell’immaginario col mondo materiale. I suoi libri hanno riscosso successo e consensi dal pubblico e dalla critica in Italia e all’estero.

Di Sete e serenate ...

mercoledì 23 novembre 2016


Carissimi lettori, eccomi a introdurvi oggi una novità particolarmente interessante, perchè si tratta dell'uscita del primo romanzo di una trilogia scritta da un'autrice che seguo da tempo e che ho apprezzato, in passato, per romanzi romantici, spesso erotici, scritti davvero molto bene e decisamente appassionanti.

Ve  ne parlo perchè se avete seguito in precedenza la Michaels o non ne avete mai sentito parlare, questa è una buona, anzi buonissima, occasione per conoscerla con questa storia scritta tra il 2012 e i 2013 che viene pubblicata per la prima volta in Italia, solo in eBook, per la Casa Editrice "Follie Letterarie", nella collana "Follie in Passion".

La storia è ovviamente molto romantica e ci porta indietro nel tempo fino al 1817, a Londra, ci narra della giovana e bella vedova Bianca e del migliore amico del defunto marito, Lucius. Mentre nella prima parte del romanzo Bianca perderà un sacco di denaro al gioco, contro Lucius - tanto che il padre la minaccerà di renderla inabile al controllo del suo patrimonio - nella seconda parte della storia ecco che pur di impedire al padre - o qualunque uomo che possa interferire con la sua nuova libertà/indipendenza acquisita - Bianca chiederà la rivincita a Lucius, non intuendo il pasticcio in cui si è andara a cacciare ...

Vi lascio ora alla trama e alle altre informazioni che potranno raccontarvi di più circa questa nuova serie, ed in particolare circa il primo romanzo. Buona lettura!!!








...oOo...
Scommessa
con il 
Peccato
di Jess Michaels
pagine 130 circa
prezzo 2.99€
Follie Letterarie Editore
già disponibile
..o.. 













La serie "Sin" è composta da:

1. Wager of Sin - Scommessa con il Peccato
2. The Sweetest Sin - ancora inedito in Italia
3. Sins Mistress - ancora inedito in Italia



Bianca Clairmont non teme di scandalizzare l’alta società inglese.
Giovane e avvenente vedova, sfoggia imperterrita i numerosi amanti e non esita a mettere a rischio il suo patrimonio, giocando d’azzardo con il migliore amico del defunto marito: Lucius ‘Hawk’ Hawkins.
Pur di sottrarre la figlia ai vizi, il conte di Covey, suo padre, è disposto a farla dichiarare legalmente inabile e riassumerne la tutela. Ma Bianca da troppo tempo è padrona della propria vita e, dopo aver assaporato la libertà, non ha più intenzione di permettere a un uomo di controllarla, padre o nuovo marito che sia.
Per sfuggire al ricatto paterno, tuttavia, ha necessità di rientrare in possesso del denaro perso al gioco con Hawk.
Consapevole di non avere speranza di vincere a carte contro di lui, gli propone una scommessa a cui non possa resistere: trascorrerà un mese nel suo letto, e se alla fine Hawk implorerà per avere di più, le ridarà tutto il suo denaro.
Non sa che, questa volta, in gioco c’è molto di più...


...o.  L'intervista all'autrice da parte della Casa Editrice .o...

1- Benvenuta Jess Michaels! È un grandissimo piacere averti come ospite in concomitanza dell’arrivo in Italia della serie Sin. Ti piacerebbe iniziare questa intervista raccontando ai lettori qualcosa che non si trova nelle biografie ufficiali?
Io e mio marito abbiamo portato i nostri rispettivi genitori in Europa lo scorso anno. Abbiamo trascorso tre settimane nel Vecchio Continente, e una di queste l’abbiamo passata a Firenze, oltre ad aver visitato altre città italiane e siamo stati molto bene! Non vedo l’ora di tornare.

2-  Tra pochi giorni la casa editrice Follie Letterarie pubblicherà in italiano  “Wager of Sin”, la prima novella della Serie Sin dal titolo “Scommessa con il Peccato”. Vorresti raccontarci qualcosa di questa serie? Come si relazionano i protagonisti fra di loro?
La serie Sin è composta da tre novelle che raccontano di due famiglie legate fra di loro. Il protagonista maschile della prima storia e quello della seconda sono fratelli. Le protagoniste femminili della seconda novella e della terza sono sorelle. Tutti e tre i libri sono molto, molto sexy!
Per continuare a leggere l'intervista potete cliccare su questo link:
 --
..o..

--



...o. Un estratto del primo capitolo .o...

"Londra, estate 1817
Hawk trattenne a malapena uno sbadiglio. Quelle feste erano così maledettamente noiose. Avrebbe preferito di gran lunga essere a casa a gustarsi un brandy. O meglio ancora, una donna. Invece...
 Sospirò guardando la schiera di debuttanti che l'avevano circondato nel momento stesso in cui aveva osato fermarsi. Erano graziose, ma tutte intenzionate a domare un libertino, a trasformare un mascalzone in un burattino nelle loro mani. Hawk, però, non l'avrebbe permesso. I cosiddetti sotterfugi femminili non lo interessavano e trovava irritanti gli assalti e le richieste di complimenti. Avrebbe volentieri mandato tutte al diavolo, ma in quel caso, avrebbe dato il via a una sommossa in cui dozzine di fratelli e padri furiosi l'avrebbero sfidato a duello.
― E voi, Mr Hawkins?
 Hawk scosse il capo, sforzandosi di prestare attenzione.
― Prego?
Una delle giovani donne del suo harem inclinò il capo e batté le lunghe ciglia. Il labbro inferiore si protese in un broncio allettante, se non fosse stato così scontato, ma Hawk si perse tutta quella bellezza quando la folla intorno a loro prese ad agitarsi. Sussurri e fruscii di gonne richiamarono la sua attenzione, e il suo corpo si irrigidì di anticipazione.
Bianca.
Solo Bianca poteva causare una confusione simile.
Hawk girò sui tacchi e si allontanò dalla debuttante lasciandola balbettante a metà frase. Si aprì la strada a gomitate tra la gente, finché non raggiunse l'entrata della sala da ballo.
Al braccio del suo ultimo amante, Everett Firth, Bianca Clairemont era abbagliante: un contrasto di grazia e sicurezza da molti ritenuto poco signorile, ma che Hawk trovava affascinante.
D'altra parte, Firth era alto e magro, con un naso a becco d'uccello e lineamenti che non avevano nulla di eccezionale, né in un modo né in un altro. Perché Bianca  avesse sprecato il suo grande fascino con Firth in quegli ultimi mesi, rimaneva per lui un mistero.
― Non posso crederci ― udì una voce femminile sibilare dietro di sé. Un sussurro che aveva lo scopo di amplificare quelle parole, piuttosto che soffocarle. ― Perché mai Lady Langley ha invitato una donna scandalosa come Bianca Clairemont alla sua serata? Anche se una volta era Lady Penfry?
[...]"

..o..
Jess Michaels è diventata scrittrice a tempo pieno nel 1999, quando fu incoraggiata dal marito a inseguire il sogno della sua vita. Nel 2003 vende la sua prima novella e da allora ha pubblicato con tre nomi d’arte più di 60 romanzi, sperimentando anche il self-publishing. Insieme al suo meraviglioso marito, Jess ama giocare con i video games, esplorare il deserto, leggere, e coccolare il suo gatto.
Con I Romanzi Mondadori (edicola) sono state pubblicate le serie "Pleasure Wars" (composta da "Sedotta dal duca" e "Una lady irresistibile", con un terzo in arrivo “Beauty and the Earl”), la Serie "Albright Sisters" (composta da "Più di un desiderio", "Seduzioni pericolose", "Niente di proibito" e "Nessun Tabù"), la serie "Mistress Matchmaker" (composta da "Educazione al piacere", "La forza del desiderio" e "L'uomo giusto") e la serie "I Famigerati Flynn" (composta da "L'altro Duca", "Una canaglia per amante" e "Azzardo d'Amore").

Di Capitalismo, torture e passioni ...

martedì 22 novembre 2016










...oOo...
 Come 
un'Isola
 di Monika M.
pagine 149 circa
prezzo 14€
eBook 1.49€
già disponibile
Lettere Animate
..o.. 












Come un’isola è forse scritto unicamente per noi donne , noi donne che ci amiamo così tanto da saper amare in modo unico, senza però tradirci mai .
E’ una storia d’amore non convenzionale, complessa, forse malata, tenace , che rivela la fragilità e la forza stessa della protagonista.
E’ un invito a darci una possibilità anche quando tutti i segnali indicano pericolo, vivere un amore sapendo che si verrà feriti non per ingenuità ma per coraggio, vincendo la paura del dolore che sappiamo arriverà ma che sarà nulla confrontato ad una assenza di rimpianto.
E’ consapevolezza di sé, è controllo, è scelta .
Lucrezia, la protagonista, allineerà la sua vita a quella di Victor convinta di poter, come sempre nella sua vita, controllare tutto. Nulla sarà più diverso da ciò che lei aveva pianificato fino a conoscere la travolgente ribellione, fiera del suo orgoglio ingaggerà una guerra con il suo stesso cuore per non concedersi ad un amore non corrisposto.
Si tufferà volontariamente in due occhi crudeli e belli sapendo che vi troverà la morte per annegamento, consapevole che quel che dopo l'aspetterà non sarà più vita, ma sopravvivenza scandita da una inguaribile mancanza, dettata però dalla libertà della scelta fatta. 
...o. Di cosa parla il romanzo .o...


Lucrezia, affermata scrittrice romana,  ritiene di serbare in ricordi inconsci, memorie di una vita precedente. Bizzarre asserzioni, che da bambina pronuncia con convinzione  riguardanti la sua morte avvenuta per annegamento, la  destinano ad un percorso di psicoanalisi finché, ormai adulta, non decide di affrontar a modo suo la cosa.
Studi svolti per i suoi romanzi la convincono di aver subito torture che la Santa Inquisizione riservava alle donne accusate di stregoneria, avvia così studi più approfonditi sull’argomento sperando questo possa aiutarla a far luce su un passato che le impedisce di vivere serenamente il suo presente. Lucrezia ritiene infatti di non poter esser totalmente amata per questi suoi oscuri angoli che essa stessa ignora e decisa ad affrontar i suoi demoni, assolda un moderno carnefice per rivivere quelle torture come estremo ed ultimo tentativo di dar una identità alla donna che lei sa di esser stata. Arriva così, nella sua vita, Victor,  il Master rifiuterà di prestarsi a tale assurda pratica finché non vede in quel riccio chiuso al mondo la mente che per sé cercava . Nonostante gli accordi presi nulla andrà come Lucrezia aveva stabilito e si troverà coinvolta in ciò che proprio non desiderava conoscere, l’amore incondizionato ! Si può amare chi ci fa volutamente del male?

Si, si se è vero amore …
 
"Sei enigma e mistero che vivrò per sempre … o forse mai più"


Monika M. Autrice dei romanzi Come un’isola e Margot editi per Lettere Animate .

 --o--







...oOo...
 Mi
Innamoravo
di Tutto
- storia di un dissidente
 di Stefano Zorba
pagine 130 circa
prezzo 10€
eBook 4.99€
già disponibile
Edizioni Alternative
..o..








Un sotterraneo anonimo. Un pavimento in calcestruzzo, polvere, pilastri nudi e vecchi. E sangue.
Un imprecisato servizio segreto italiano ha un prigioniero, un dissidente che si chiama Coda di Lupo. E vuole farlo parlare, con ogni mezzo necessario.
E Coda di Lupo parla, si racconta, scandendo la sua vita sulle note dell’omonima canzone di Fabrizio De André, dall’infanzia e il G8 di Genova fino agli ultimi, disperati anni di resistenza in Val Susa.
Un romanzo che parla di lotta, di resistenza, di Stato, di sofferenza, di morte. E della gioia di lottare, nonostante tutti i sacrifici che questo comporta.
Un romanzo che canta gli dei del nostro secolo, dal secondo dopoguerra ad oggi: il dio degli inglesi, il dio perdente, il dio goloso, il dio della Scala, il dio a lieto fine, il dio fatti il culo. Il dio senza fiato. Dèi falsi, a cui non devi credere mai.

 


Stefano Zorba, pseudonimo di Stefano Filippini, nato a Brescia nel 1983 vive a Rezzato in provincia di Brescia. Rapper dal 2001, ha pubblicato quattro album autoprodotti e attualmente sta producendo un progetto con altri rapper di varie nazionalità chiamato “Sons of Babel”. E’ anche un attivista NoTav di Brescia, impegnato da anni nelle lotte ambientali con il Gruppo Antinocività Rezzato e poi con la Rete Antinocività Bresciana. E’ al suo primo romanzo.