Tra Storia e Realtà ...

giovedì 1 giugno 2017


Carissimi lettori oggi vorrei consigliarvi una lettura che ci porta indietro nel tempo fino alla Regina Vittoria, che prima di Elisabetta II è stata la Regina che ha regnato per più tempo su una nazione (quella inglese), traghettando l'Inghilterra da inizio '800 sino a quasi la sua fine. 

Poco tempo fa LaEffe ha trasmesso la prima stagione della serie (già rinnovata per una seconda visto gli alti ascolti) che la BBC ha a sua volta da poco trasmesso in patria proprio su questa Regina e proprio sceneggiato dalla Goodwin, (che ha fatto a mio parere un ottimo lavoro).

Il romanzo pare essere molto interessante in quanto ci racconta non solo la storia della vita della sovrana, quella politica e quella sociale, ma anche quella (altrettanto interessante) personale, che vide alternarsi personaggi come Lord M, la madre oppressiva dalla quale voleva assolutamente allontanarsi, le dame di compagnia, l'amatissimo marito Albert, suo cognato e ovviamente i figli.

Ecco dunque che vi lascio alla presentazione del romanzo sperando che vi intrighi almeno un po', come è successo a me!



La vicenda pubblica e sentimentale di Vittoria d’Inghilterra, 
destinata, grazie alla non comune abilità politica
 e all’intrepida personalità, a segnare l’Ottocento britannico
 e a diventare una delle più grandi figure femminili della storia.

...oOo...
Vittoria
 di Daisy Goodwin
pagine 432 circa
prezzo 19.50€
eBook 9.99€
Sonzogno
già disponibile
..o..

Vittoria ha solo diciott’anni quando, nel 1837, la morte dello zio Guglielmo IV la innalza al trono d’Inghilterra. 
Esce da un’adolescenza malinconica e nei suoi primi giorni da regina viene guardata a vista dalla madre e dall’onnipresente e ambizioso Sir Lord Conroy, che esercita una grossa influenza sugli affari di stato e si sente minacciato dal carattere indipendente della giovane sovrana. 
Sebbene il potere la seduca fin da subito e le conferisca una straordinaria energia, le prime mosse dell’inesperta Vittoria sono però piuttosto avventate, soprattutto quando solleva pesanti, e ingiusti, sospetti contro l’inseparabile dama di compagnia di sua madre, accusata di intrattenere una relazione con l’odioso Conroy. 
Questo e altri passi falsi gettano una luce sinistra sulla regina, che non piace né al parlamento né ai sudditi. Gli scandali si succedono, insieme agli intrighi della corte per ostacolare la sua ascesa. Inoltre, agli stentati inizi sembra che stia per aggiungersi un matrimonio di pura convenienza dinastica. 
E invece... Le nozze con il cugino Albert si riveleranno il felice punto di svolta della vicenda pubblica e sentimentale di Vittoria d’Inghilterra, destinata, grazie alla non comune abilità politica e all’intrepida personalità, a segnare l’Ottocento britannico e a diventare una delle più grandi figure femminili della storia.



Daisy Goodwin
E' scrittrice, produttrice e sceneggiatrice televisiva inglese. Ha pubblicato due romanzi, tradotti in Italia da Sonzogno: L’ereditiera americana (2013) e L’amante inglese di Sissi (2014). Alla regina Vittoria ha dedicato questo romanzo, nonché l’omonima serie televisiva, in onda su laeffe. Vive a Londra con i tre cani, le due figlie e il marito.

2 commenti:

Daniela ha detto...

Carissima Endimione,
colgo al volo questo tuo suggerimento che mi cala nell'epoca che più amo e a cui sento con il cuore di appartenere, grazie !

Ti auguro una serena giornata di festa ed un dolcissimo weekend,
con immensa gratitudine

XOXO Daniela

Endimione Birches ha detto...

Ciao Daniela!!!
Sono tanto contenta che ti interessi questo romanzo, perchè sento la stessa cosa ^ ^.
Non vedo l'ora di leggerlo !!!
Spero che anche per te sia una serena e felice giornata di festa <3 <3 <3 !!!
xoxox
Endi