I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Bompiani ... e il Natale!

martedì 21 novembre 2017


Natale si sta avvicinando e come tutti gli anni le pubblicazioni in tema natalizio iniziano a fioccare. Andando in giro in cerca di pubblicazioni interessanti, sono incappata in due libri che non potranno che appassionare gli estimatori delle buone letture e tutti coloro che hanno voglia di rispolverare i romanzi in vecchio stile
Sta infatti per tornare in libreria, grazie alla Bompiani, un romanzo che rappresenta al meglio il Natale, ovvero "Canto di Natale" e un racconto inedito del sempre verde Mark Twain, entrami accompagnati a delle stupende illustrazioni. Vi ho incuriosito almeno un po'? Allora non vi resta che leggere di seguito!!!

Come sempre vi auguro una buona lettura!
xo
Endi


Il racconto 
più letto e venduto 
di Natale 
con la riproduzione del manoscritto originale 
e la prefazione di Colm Tóibín.


...oOo...
Canto 
di Natale
di Charles Dickens
pagine 152
prezzo 13€
Illustrato
Bompiani
disponibile dal 22 novembre
..o..


Tutti gli anni nel periodo natalizio al Morgan Library and Museum di Manhattan viene esposto uno dei gioielli della straordinaria collezione che vi è custodita: il manoscritto originale di A Christmas Carol di Charles Dickens, con tutte le correzioni, le varianti, le cancellature e gli inserimenti fatti dal grande autore di suo pugno. 
Per la prima volta in edizione rilegata la riproduzione del manoscritto, la versione corrente della storia, un’avvincente introduzione del curatore letterario del Morgan sulla storia della storia e una nuova introduzione in cui il grande autore irlandese Colm Tóibín sottolinea le ragioni del fascino senza tempo di un’opera popolarissima, che distilla nella forma breve il più puro spirito dickensiano.


...o. Hanno detto del romanzo .o...

"Nel corso degli anni sono state pubblicate innumerevoli versioni di questo classico, ma questa spicca perché particolarmente bella, nostalgica, ed evocativa dello spirito del Natale.” -  amazon.com


Charles Dickens
(1812-1886) Scrittore e giornalista, è considerato uno dei più grandi romanzieri di tutti i tempi, sia per i suoi scritti umoristici, come Il circolo Pickwick, sia per i romanzi, da Oliver Twist a David Copperfield, da Grandi speranze a Tempi difficili.

..o..

La riscoperta di un inedito 
di Mark Twain per ragazzi. 
Un racconto di avventura e sottile umorismo, 
una strenna per tutte le età.

...oOo...
Il rapimento
del Principe Margarina
di Mark Twain
pagine 160
prezzo 20€
Illustrato
Bompiani
disponibile dal 22 novembre
..o..


Nel 1879 Mark Twain è a Parigi con le figlie bambine, che ogni sera lo pregano di raccontare loro una storia. Così prende a raccontare di Johnny, un ragazzino povero che mangia il fiore spuntato da un seme magico, acquista la capacità di parlare con gli animali e si avventura alla ricerca di un principe scomparso. 
Nel 2011 gli appunti di quella storia, sedici pagine, riaffiorano tra i manoscritti di Twain conservati alla University of California a Berkeley. 
Seguendo le note recuperate, e immaginando di conversare con Mark Twain stesso, Philip Stead ha completato il racconto. 
Illuminata dai disegni delicati e decisi di Erin Stead, questa favola riemersa dal passato ci restituisce la voce ironica e dissacrante di uno dei più importanti autori della letteratura americana.


Erin e Philip C. Stead
Sono l’autore e l’illustratrice di Il ra­ffreddore di Amos Perbacco (vincitore della Medaglia Caldecott), Orso ha una storia da raccontare e Lenny and Lucy. Vivono in Michigan e nelle giornate limpide da casa riescono a vedere l’Isola dei Castori in cui ha luogo parte di questa storia.

Mark Twain
È nato a Florida, Missouri, e il suo vero nome era Samuel Langhorne Clemens. Mark Twain è lo pseudonimo che si è scelto, il grido dei battellieri del Mississippi per segnalare la profondità delle acque. Il grande fiume è stato al centro della sua vita ed è diventato lo sfondo dei suoi due romanzi più famosi: Le avventure di Tom Sawyer e Le avventure di Huckleberry Finn. Twain e la moglie, Olivia Langdon Clemens, ebbero quattro figli: Langdon, Susy, Clara e Jean.


Nessun commento: