I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione: "L'assassinio di Florence Nightingale Shore. I delitti Mitford" di Jessica Fellows

giovedì 21 dicembre 2017




...oOo...
 L'assassinio 
di Florence 
Nightingale Shore 
I delitti Mitford
 di Jessica Fellows
pagine 432
prezzo 18€
ebook 9.99€
Neri Pozza
già disponibile
voto:
★★★★★
Bellissimo!!!
..o..


Il 12 gennaio 1920 l’infermiera Florence Nightingale Shore arriva a Victoria Station nel primo pomeriggio, in taxi, un lusso che ritiene di meritare a un passo dalla pensione e dopo una vita di sacrifici. Il mezzo di trasporto si intona, infatti, alla sua pelliccia nuova, regalo che si è concessa per il compleanno e che ha indossato per la prima volta solo il giorno precedente. Dopo aver acquistato un biglietto di terza classe per Warrior Square, Florence Nightingale Shore si accomoda nell’ultimo vagone, dove attende che il treno si metta in movimento. Poco prima della partenza nel suo scompartimento entra un uomo con un completo di tweed marrone chiaro e un cappello. È l’ultima volta che qualcuno la vedrà viva. 
Il giorno stesso, sulla medesima tratta, la diciottenne Louisa Cannon salta giù da un treno in corsa per sfuggire all’opprimente e pericoloso zio, che vorrebbe sanare i propri debiti «offrendo» la nipote a uomini di dubbia reputazione. A soccorrerla è un agente della polizia ferroviaria, Guy Sullivan, un ragazzo alto e allampanato, gli incisivi distanti e gli occhiali spessi e tondi che gli scivolano sempre sul naso. Affascinato dalla determinazione della giovane, Guy si offre di aiutarla a raggiungere Asthall Manor, nella campagna dell’Oxfordshire, dove la ragazza deve sostenere un colloquio di lavoro come cameriera addetta alla nursery presso la prestigiosa famiglia Mitford. 
Louisa riesce a farsi assumere, divenendo istitutrice, chaperon e confidente delle sei sorelle Mitford, specialmente della sedicenne Nancy, una donna intelligente e curiosa con un talento particolare per le storie, talento che le permetterà poi di essere una delle più sofisticate e brillanti scrittrici britanniche del Novecento. 
Sarà proprio la curiosità di Nancy a spingerla a indagare, con l’aiuto di Guy, sul caso che sta facendo discutere tutta Londra: quello dell'infermiera assalita brutalmente sulla linea ferroviaria di Brighton. 
Basato sul vero omicidio, rimasto irrisolto, di Florence Nightingale Shore, questo è il primo romanzo di una serie di avvincenti gialli ambientati nell’Inghilterra degli anni Venti e Trenta, con protagoniste le sei «leggendarie» sorelle Mitford.


Considerazioni.
E mentre scorrono i giorni che ci portano verso il Natale, non posso che consigliarvi una lettura indimenticabile e davvero intrigante per i tutti i tipi di lettori.
Se cercate una lettura non solo piacevole, interessante, ma anche decisamente intrigante, composta da tanti colori diversi che formano tutti insieme un bellissimo quadro pieno di calore, di intimità familiare e di amicizia, fermate la ricerca, perché lo avete appena trovato!

E' stato piacevole entrare nei vari strati di questo romanzo, scoprire ogni storia, ogni aspetto ed ogni personaggio.  "L'assassinio di Florence Nightingale Shore. I delitti Mitford" nasce infatti come giallo - visto che la prima scena a cui assistiamo è quella di un omicidio, quello di Florence Nightingale Shore - per poi spostare il fuoco del suo obiettivo e farci assistere all'incontro/scontro tra il protagonista Guy, un poliziotto di una stazione ferroviaria di Londra e la protagonista, di nome Louisa, la quale sta scappando dallo zio - che la vuole cedere ad un uomo in cambio della cancellazione di un debito - per andare ad un colloquio di lavoro fuori Londra. E mentre le loro strade si dividono - ma sappiamo che non potranno che incontrarsi ancora - noi continuiamo a seguire Louisa, dolcissima, sola e molto povera, che lotta per portare via la madre da quel tugurio che chiama casa e cerca al contempo di trovare il riscatto che sente di meritare. Non è finita qui, però, perché una volta che abbiamo conosciuto Louisa, e proprio quando pensiamo di aver capito come la storia si possa svolgere, ci troviamo nella campagna inglese, a casa del clan Mitford. E qui la storia diventa veramente molto bella, perché conosciamo Nancy, Pamela, Diana, Unity, Jessica, Deborah e Tom, ma anche Farve e Mave e Ada e Nanny e tanti altri che vi ruberanno il cuore e vi spingeranno a leggere e rileggere questa storia.

La prima cosa che ho pensato appena conclusa la lettura di questo romanzo è stata il fatto che la Fellows abbia un talento naturale nel ricreare atmosfere calde ed avvolgenti, familiari e accomandanti senza però risultare stucchevoli o melense, costruendo storie che intrigano grazie al tocco di giallo intorno al quale tutto si muove. Ogni singolo avvenimento è molto naturale, collocato in modo tale da essere utile ai fini della trama ed ai personaggi, i quali escono dalla penna della Fellows con una caratterizzazione impressionante e bellissima, quasi poetica.
Raramente ho trovato, in un'autrice contemporanea, una scrittrice che sapesse mescolare, ma soprattutto bilanciare, così bene le varie componenti del romanzo, senza eccedere mai in una piuttosto che un'altra, seguendo il suo istinto narrativo ma governandolo con lo studio, la ricerca e il controllo su tutto senza dimenticare il sentimento e le emozioni.
Ho inoltre trovato molto bello che la Fellows abbia inserito una storia all'interno di un periodo storico affascinante, con personaggi realmente esistiti, forzando questi ultimi il giusto per renderli reali e quindi appassionarci alla vicenda e senza snaturarli nella memoria che abbiamo di essi.

Sono soddisfattissima di questo titolo, perché è stata una scoperta bellissima e vi posso assicurare che tutti coloro che hanno letto - ma anche coloro che la leggeranno - questa storia vorranno avere subito il seguito a disposizione (ma dovrete aspettare l'anno nuovo ...) per essere ancora parte del mondo di Louise e di Nancy, ed essere coinvolti nelle loro indagini ed avventure.

Assolutamente promosso!


Jessica Fellowes
Nipote dell’acclamato autore britannico Julian Fellowes, è scrittrice e giornalista, conosciuta per essere l’autrice di cinque libri sui retroscena della celebre serie TV Downton Abbey, molti dei quali sono apparsi nella lista dei bestseller del New York Times e Sunday Times. Ex vice direttrice di Country Life e giornalista del Sunday Mail, ha scritto per diverse testate tra cui il Daily Telegraph, il Guardian, il Sunday Times e The Lady. L’assassinio di Florence Nightingale Shore. I delitti Mitford è il primo di una serie di gialli ambientati negli anni Venti.

Nessun commento: