Recensione: "Come in to my wonderland" di Isabel C. Alley

martedì 16 aprile 2013




 
---oOo---
Come in to
my 
Wonderland
di Isabel C. Alley
pagine: 74
prezzo: free
eBook
dal 12 aprile
autopubblicato
--o--






“Ci sono missioni che una cacciatrice di vampiri non può permettersi di rifiutare. Non davanti alla richiesta del vampiro più potente della zona: Lorenzo Ferranti.
Se questo nome non vi dice nulla, significa che non avete mai incontrato il mio cliente. Non ci si può scordare di Lorenzo Ferranti: è forte, ricco, affascinante... Un angelo caduto dal cielo, penserete voi.
E se vi confidassi che la sua malia potrebbe rivelarsi altrettanto pericolosa? E se aggiungessi che quel vampiro sarebbe disposto a tutto, pur di ottenere ciò che più gli interessa?
Per un'intera notte, il mio compito sarà quello di restare al suo fianco e proteggerlo da un'incombente minaccia.
Non posso dire che questa missione sarà mortale, perché mentirei. Lo è molto di più colui che sarà il mio compagno, in questa serata piena di luci e ombre, di dolcetti colorati e aitanti Stregatti.
Seguitemi dunque in questa Wonderland fatta di sangue e lussuria. E non dimenticate le vostre maschere!
Se non sapete chi sono, leggete il mio Diario. Scoprirete la storia di Isabel Cariani, cacciatrice di vampiri per vendetta.”

Cookies at an Alice in Wonderland Party #aliceinwonderland #partycookies

Considerazioni.
 Ho letto poco tempo fa il primo romanzo di questa autrice Italiana che cela la sua identità dietro un nome inglese e delle trama profondamente d'oltre oceano.

Il primo volume, che aveva come protagonista una cacciatrice di vampiri che si destreggiava  tra demoni esterni ed interni la protagonista, aveva posto l'accento su un personaggio molto affascinante quanto msterioso dal nome di Lorenzo Ferranti. La Alley in questo nuovo breve capitolo ci porta ad esaminarne meglio la figura, la profondità e anche a conoscerlo meglio collocandolo in una storia che pone il parallelismo con Alice nel paese delle meraviglie, ecco il perchè dunque del titolo.

In queso nuovo capitolo avremo sempre come protagonista Isabel, ma non più in veste di cacciatrce di vampiri quanto di guardia del corpo di Lorenzo con il compito di accompagnarlo ad una festa fingendosi la sua amante umana, con l'arduo compito di cercare di non soggiacere al suo ombroso e misterioso fascino ammaliatore tipicamente vampirico.


Luogo di perdizione e delirio, surrealismo, perversione e bellezza tale da portare tutto all'esasperazione nella tana di un certo Bianconiglio...con moltaaaa revisione moderna della favola di Alice, ovviamente...ed anche una visione molto particolare del Cappellaio matto che vi consiglio in assoluto di leggere, perchè merita veramente!!




Ora, posto che la storia è quella appena menzionato, scevra ovviamente da spoiler che possano indurvi a conoscere qualocosa del romanzo, ecco che mi sento di aggiungere alcune considerazioni personali.



Bella storia. Si, perchè la Alley ha ricreato una bellissima storia dove troviamo una rivisitazione che rimandendo coerente con la storia vampirica precedente riesce a regalare una bella avventura, anche se molto distante per trama del Diario di Isabel, che ci trasporta in un mondo molto particolare, caratterizzato in porto particolare, colorato e vivido.

Ho proprio goduto un mondo nel leggerlo, nel vedere dove voleva condurmi la Alley, dove voleva portarmi con la sua immaginazione ed anche per l'evoluzione dei personaggi che con cui mi ha riportato in contatto.




Per quanto riguarda i personaggi, non aspettatevi però una protagonista statica e come l'avete conosciuta nel capitolo che precede quest'ultima fatica della Alley, perchè è una figura femminile molto più forte, più matura, più sicura ed energica rispetto al primo romanzo. La Alley mi ha stupito non poco cercando di modificare quelli che erano eidentemente i problemi maggiori del romanzo precedente, dimostrandosi intraprendente e capace di volere mettere in atto le critiche riceute, rielaborando quanto ricevuto dai lettori per farne tesoro e raddrizzare la mira che risulta molto più convicente e piacevole.

Oltre a ciò mirevole anche il personaggio di Lorenzo, che devo proprio dire sia ben riuscito! Dovete leggerlo davvero!




Ho letto assoluto piacere questo romanzo che mi ha portato lontano, mi ha fatto sorridere e dipinto un mondo che mi è piaciuto, che mi ha reso esultante, che mi ha fatto piacere e onestamente mi sento di consigliare!

Isabel C. Alley Chi è Isabel C. Alley? Domanda difficile.Potrei affermare di essere una persona di periferia che è diventata una cittadina per motivi di studio e di lavoro. Potrei definirmi una brava ragazza, sognatrice e altruista. Potrei aggiungere che amo il mio lavoro e che i miei colleghi sono fantastici. Potrei rivelare di essere single, ma che in passato sono stata fidanzata diverse volte. Potrei raccontarvi tutti questi dettagli e non vi mentirei mai. Ma questa sarebbe solo la parte visibile di Isabel Cariani, la facciata che ogni individuo crea attorno a sé per mascherare una personalità enigmatica, macchiata da oscuri segreti che dovrebbero rimanere nascosti sotto strati di indifferenza.
Questa ero io, qualche tempo fa. Tutto ciò che desideravo era conservare i miei segreti in un angolo della mia anima, nella speranza che non tornassero a tormentarmi. Ma, come qualcuno mi ha detto in passato, tenersi tutto dentro serve solo a peggiorare la situazione.
Di cosa sto parlando? Non c’è bisogno che lo andiate a chiedere a qualcuno. Sarò io stessa a raccontarvi del mio passato, perché lo spazio nel mio armadio, per nascondere quegli scheletri, non basta più. Dunque condivido con voi il mio diario, perché è giusto che siate messi in allerta.

Tutti dovete sapere che, tra noi, non ci sono solo esseri umani a solcare il suolo che percorrete di fretta, senza prestare troppa attenzione a chi vi passa accanto. Sono state proprio loro, le creature di cui non sospettate l’esistenza, a stravolgere la mia vita. Può succedere anche a voi, se abbassate la guardia. E mentre io scrivo queste parole, là fuori un vampiro si appresta a cacciare una nuova vittima. Forse è una di voi, o forse no, ma ricordate: se avrete bisogno di un aiuto, se una creatura dannata camminerà alle vostre spalle con l’intento di servirsi del vostro sangue, del vostro corpo o della vostra anima, io sarò pronta, al vostro servizio. Chi è Isabel C. Alley? Scopritelo leggendo il mio diario. Forse, non è poi così difficile dare una risposta a questa domanda.”

Nessun commento: