Recensione: "Easy" di Tammara Webber.

mercoledì 24 aprile 2013

 
 
 
 
 
 
---oOo---
 Easy
di Tammara Webber
 pagine 304
prezzo 12.00€
Leggereditore
già disponibile
--o--








Estratto:

Quando Jacqueline segue il fidanzato di lunga data al college di sua scelta, l’ultima cosa che si aspetta è di venire lasciata all’inizio del secondo anno, e di ritrovarsi single a frequentare un’università statale invece di un conservatorio di musica, ignorata da quelli che credeva essere suoi amici. 
http://3.bp.blogspot.com/-a3m8ACFpD-I/UTc0qpdYbzI/AAAAAAAACgA/BbGnJHEwbdU/s320/easy+webber.jpg
cover originale
Una sera, un membro della confraternita del suo ex la aggredisce, ma un misterioso sconosciuto si trova proprio al posto giusto nel momento giusto. 
Jacqueline vorrebbe solo dimenticare quella notte, ma il suo salvatore, Lucas, si siede il giorno dopo nell’ultima fila della classe di economia, e quando non è impegnato a disegnare la rapisce in un gioco di sguardi. 
Attratta da Lucas ma spaventata dalle proprie paure, Jacqueline non sa se può fidarsi di lui: vuole solo proteggerla e incoraggiarla? 
Lucas sembra nascondere molti segreti... eppure solo insieme potranno combattere il dolore e il senso di colpa, affrontare la verità e sperimentare l’inatteso potere dell’amore.

 

Considerazioni.

Dovete sapere che ovvimente la trama è una trama che sfrutta in parte la moda del momento, in quanto siamo di fronte ad un romanzo che cerca di travolgere e coinvolgere gli animi che sono usciti dalla pubertà e dall'adolescenza. In questo nuovo romanzo incontreremo una protagonista giovane, di nome Josephine, ma non giovanissima, che serba nel cuore la speranza di riuscire a capire qualcosa della vita amorosa, in quanto si trova divisa tra due uomini (va bene, ragazzi) appena dopo essere stata scaricata dal fidanzato storico e nonostante non abbia di trovarsi coinvolta in un rapporto amoroso.

Gli aitanti giovani che la vogliono sono Lucas, che troverete essere un giovane molto bello, palestrato ed anche tatuato - che ispira la sua sensualità, coinvolge i suoi sensi e l'attira ineitabilmente - ma la  ispira e la coivolge altrettanto un tipo di nome London, il tutor di economia che le viene affiancato per recuperare le lezioni accantonate per colpa dell'ex fidanzato, con cui comunica per email e che tira invece fuori la parte più dolce e più romantica.


Love means finding the beauty in someone's imperfections..

Detta così la trama potrebbe sembrarvi stupidotta, in realtà, oltre alla storia combattuta e sibillina tra i due che si rimpallano la protagonista un pò confusa e incerta su quello che vuole ... Invece il romanzo affronta anche tematiche molto importanti ed inerenti i nosti giorni ed anche ben amalgamati nella trama.

Inazialmente, nel romanzo, ecco che ci viene proposta la situazione per cui Jacqueline viene quasi stuprata al momento in cui ad una festa sta aprendo la portiera della macchina per tornare a casa e poi salvata in estremis da Lucas che le viene in soccorso quasi all'ultimo momento.

 

Ci sono sia un lato positivo che un lato negativo in questo romanzo. Se da un lato infatti il romanzo si presenta come una lettura molto leggera, amorosa e spassionatamente alla ricerca della propria metà de cielo maschile, unisce inoltre anche interessanti contenuti importanti che creano suspance se vogliamo, che creano tensione ed incupiscono il tutto e che rendono imprevedibile e quasi carica di tensione l'atmosfera.
Inoltre i personaggi sono davvero il punto di forza, il punto nodale del romanzo, il punto oltre il quale il romanzo ha un'espressione propria e prende il volo verso vette migliori e bellissime. I personaggi sono belli, puliti, cristallini, forti, profondamente umani, profondamente reali, percepebili, toccanti.
Ho percepito il loro cambiamento, la loro forza e la loro volontà oltre la loro imperscrutabilità.

love. this. song.

Sebbene tutto ciò, ecco che la Webber purtroppo o per fortuna non riesce a reggere del tutto quello che mette sul piatto, quello che vorrebbe poter gestire meglio e con maggior trasporto e capacità la storia. Non è assolutamente qualcosa che rende il romanzo un brutto romanzo o un romanzo non degno di essere letto. No, assolutamente no. E' un romanzo che consiglio di leggere, in cui consiglio di immergervi per la storia e per i personaggio più di ogni altra cosa, perchè sarebbe un peccato non leggerle se amate i romanzi leggeri, le storie brillanti, ma tutto sommato prevedibili e con qualche tono che differenzi la lettura che stata leggendo dalle altre.

 

E' un romanzo che sa tutto sommato conquistare l'animo del lettore, seppur con qualche fragilità strutturale di base, ma che rende l'idea della profondità dei personaggi e che ha rispetto della storia, che ha rispetto di quanto il lettore vuole venire a contatto sapendo la trama, conoscendo man mano i personaggi e che sebbene appaia talvolta troppo benevola con essi non li fuoria, non li lascia a ripiegarsi su stessi, ma li accompagna, seppur zoppicando di quando in quando, fino alla fine, fino al finale che mi è piaciuto, fino alla conclusione di una lettura che mi è piaciuo leggere.

 

Nessun commento: