Recensione: "Demelza" di Winston Graham

giovedì 16 febbraio 2017




...oOo...
Demelza
di Winston Graham
pagine 496
prezzo 18€
Sonzogno
già disponibile
voto:
★★★★★
Meraviglioso
..o..


 La serie "Poldark" è composta da:

1. Ross Poldark (copre gli anni dal 1783–87) - Poldark
2. Demelza (copre gli anni dal 1788–90) - Demelza
3. Jeremy Poldark (copre gli anni dal 1790–91) - ancora inedito
4. Warleggan (copre gli anni dal 1792–93)  - ancora inedito
5. The Black Moon (copre gli anni dal 1794–95)  - ancora inedito
6. The Four Swans (copre gli anni dal 1795–97) - ancora inedito
7. The Angry Tide (copre gli anni dal 1798–99)  - ancora inedito
8. The Stranger from the Sea (copre gli anni dal 1810–11) - ancora inedito
9. The Miller's Dance (copre gli anni dal 1812–13)  - ancora inedito
10. The Loving Cup (copre gli anni dal 1813–15)  - ancora inedito
11. The Twisted Sword (copre gli anni dal 1815)  - ancora inedito
12. Bella Poldark (copre gli anni dal 1818–20) - ancora inedito

Cornovaglia, 1788-1790. 
Ross, gentiluomo dal carattere forte e avverso alle convenzioni sociali, ha sposato Demelza, bella, brillante, ma figlia di un povero minatore. 
Queste nozze hanno scandalizzato l’alta società locale, che non approva il matrimonio di un nobile con una plebeaGli sforzi di Demelza di adattarsi allo stile di vita della nobiltà e assumere le maniere di una signora raffinata sembrano inutili e lei fatica non poco a conciliare il mondo da cui proviene con quello cui ora appartiene, col risultato che si sente umiliata dai modi altezzosi di chi la circonda. 
cover originale
Questo da una parte le mette su confusione e angoscia, nonostante la sua gioia per la nascita del loro primo figlio, dall'altra però non le impedisce di restare al fianco di Ross, che si trova ad affrontare la grave crisi economica in cui versa il distretto: l’industria del rame è infatti sull’orlo del collasso a causa di banchieri senza scrupoli, come lo spietato George Warleggan 
Mentre dalla Francia soffiano i venti della rivoluzione e il malcontento dei minatori, ridotti alla fame, sembra pronto a esplodere, Ross decide di sfidare i potenti nel tentativo di riportare giustizia e prosperità nella terra che ama, nonostante il rischio di perdere tutto ciò che ha costruito. 
Tra sfarzosi eventi mondani, passioni maledette e amori ritrovati, tempeste di feroce bellezza e naufragi che sembrano benedizioni per la povera gente, Ross e Demelza tornano con il secondo episodio della saga di Poldark.

Demelza:
Demelza (Eleanor Tomlinson) in "Poldark" BBC, 2015


Considerazioni.
"Demelza" è il secondo romanzo di una delle serie più belle che io abbia mai letto in riferimento alla letteratura classica. Sul serio.

Graham, questo il nome dell'autore che l'ha scritta, è stato davvero sorprendete nello scrivere la storia di un soldato tornato dalle Americhe (andatoci non proprio volentieri, ma a seguito di diverse accuse come contrabbando e gioco d'azzardo) in una Cornovaglia (siamo in GB) che non riconosce, e parlarci delle sue traversie per salvare i suoi possedimenti e trovare il suo posto nella nuova realtà ritrovata dopo tanto tempo. Ross Poldark, questo il suo nome, trova (nel primo romanzo) infatti la miniera del padre ipotecata, i terreni non lavorati e abbandonati a loro stessi, la casa vuota e in decadimento, con i due servi di un tempo che si arrabattano quotidianamente e la fidanzata Elizabeth, che credeva di sposare al suo ritorno in patria, fidanzata con il cugino.

Quote | Poldark BBC:


Poldark, abbiamo scoperto nel nuovo romanzo, ha dovuto insomma incominciare tutto da zero, e nel farlo ha incontrato sicuramente numerose difficoltà, ma anche inaspettate sorprese, che nemmeno immaginava. Una di queste è sicuramente Demelza, la ragazza travestita da ragazzo che ha salvato dal linciaggio (nel tentativo di salvare il suo cane, Garrick, dalle scommesse tra cani) e poi sposato.

Con il passare del tempo, delle pagine e degli accadimenti, Demelza si è dimostrata sempre più un personaggio forte, risoluto, dolce e combattivo che ha saputo tener testa a Ross in molti modi e in più di una occasione, dimostrandosi un personaggio interessante, sfaccettato, incline ad una bellissima crescita personale tanto propria quanto di Ross.


Ross and Demelza Poldark:
Demelza e Poldark (Eleanor Tomlinson a Aidan Turner) in "Poldark" BBC, 2015/6

In questo romanzo in particolare, che prosegue il racconto del primo romanzo, assistiamo ad un periodo ricco di avvenimenti, dove Demelza, sposa di un Poldark, fa il suo debutto in società non senza timori, aiutare Verity ad unirsi al suo amore (che il fratello contrasta) e cercare di rafforzare il suo legame con il marito; vediamo poi Ross essere disgustato, per non pochi motivi, dalla classe sociale a cui appartiene per i gesti con cui agisce e la mentalità chiusa ed ottusa che si trova a combattere; come non bastasse si accentua sempre di più l'acredine tra la famiglia dei Poldark e quella dei Warleggan, i banchieri arricchiti che anelano di soldi e potere. In tutto questo assistiamo ad una difficoltosissima lotta del consorzio delle miniere di rame (in cui vi è anche Ross) contro i Warleggan, che tentano, essendone stati esclusi, di rifarsi dell'affronto.

Le cose procedono dunque tra alti e bassi, ma verso la fine del romanzo ci sarà un colpo di scena che strapperà non poche lacrime ai lettori, sia per la tenerezza, che per la sorpresa dei meccanismi che portano a vedere colpevole degli eventi tragici proprio una insospettabile e inconsapevole Demelza.


Demelza Poldark:
Demelza (Eleanor Tomlinson) in "Poldark" BBC, 2015

Inutile dirvi quanto mi è piaciuto questo libro. Ho adorato ogni momento vissuto con Ross e Demelza, nonché le situazioni che portano i due a crescere e maturare insieme. Tanto è cambiato infatti da quanto i due si sono incontrati e si sono ritrovati sposati, legati dalla passione, ma sostanzialmente sconosciuti, perché a parte alcune note caratteriali, poche erano le cose che sapevano l'uno dell'altra. E' stata una scommessa il matrimonio, uno sperare che avrebbe funzionato e con tutte le intenzioni di essere fedeli a quella promessa. Man mano vediamo che la loro relazione vede questi propositi concretizzarsi e il loro rapporto cementificarsi con un figlio, con la tenerezza e con la speranza di vedere la presenza di Elizabeth, nella mente di Ross, vada a scemare, nonostante le parole di Verity "Se un Poldark ama è per sempre".

Sono tante le trame che vorticano attorno ai due protagonisti, a partire dal cugino di Ross e da Elizabeth fino ad arrivare a Verity e il suo rapporto con Demelza (sempre più profondo), dalla lotta per mantenere aperte le miniere fino allo struggente combattere per la sopravvivenza del consorzio delle miniere di rame contro i banchieri. Dalle sfide estreme, fino a spaccare la famiglia, per questioni di principio, fino alla politica e alla lotta contro le ingiustizie, Poldark è un romanzo che oltre a riservare delle sorprese a livello narrativa è speciale per l'affezione che crea per i personaggi. Raramente mi sono trovata legata tanto a dei personaggi scritti sulla carta, che mi sono sembrati talmente reali da porteli descrivere come persone in carne ed ossa, appassionanti e coinvolgenti. Perché? Mi chiederete voi. A mio parere il motivo risiede nell'imperfezione dei loro caratteri, negli errori che commettono ogni giorno, piccoli o grandi, come uomo, come donna, come coppia, ecc... sono imperfetti, senza ombra di dubbio sono ben lontano dall' essere eroi, primo di tutti Ross, che è troppo sicuro di se stesso, molto spesso egoista, ma talmente onesto da essere simpatico, tanto appassionato nelle sue lotte da essere irresistibile. 
E lo stesso vale per Demelza, che in questo secondo capitolo impariamo a comprendere meglio e vediamo essere vittima della sua ingenuità, forse il suo carattere più marcato, ma che paga a caro prezzo sia per sè stessa, che nei confronti di Ross. Demelza è davvero un personaggi impagabile e delizioso, che vi invito a scoprire tanto nei romanzo, che nelle nuova serie tv della BBC ... a dir poco meravigliosa e da poco trasmessa da LaEffe, in italiano solo su Sky (purtroppo) ma reperibile in DVD in lingua originale (che consiglio).

Nemmeno a dirlo ... libro consigliatissimo!!!!


It's a somber day...I just finished season 1, and cried so hard...and now Ross is in Jail and I have to WAIT for season two!:
Demelza e Poldark (Eleanor Tomlinson a Aidan Turner) in "Poldark" BBC, 2015/6



Winston Graham 
(1908-2003)
Nato a Manchester e trasferitosi a diciassette anni a Perranporth in Cornovaglia, è stato un noto e prolifico romanziere inglese, famoso principalmente per la saga Poldark e per il thriller Marnie, portato sul grande schermo da Alfred Hitchcock. Questo è il primo dei dodici romanzi della fortunata serie ambientata tra il 1783 e il 1820, che con 40 edizioni internazionali e milioni di copie vendute rappresenta un vero e proprio classico tra i romanzi storici. La saga ha avuto due adattamenti televisivi di straordinario successo, entrambi prodotti dalla BBC: la prima volta nel 1975, con una serie tv trasmessa anche in Italia; la seconda nel 2015. Questa è la prima traduzione integrale pubblicata in Italia.

Nessun commento: