I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione ❧ La straordinaria famiglia Telemachus di Daryl Gregory

martedì 23 gennaio 2018



...oOo...
La 
straordinaria
famiglia
Telemahus
di Daryl Gregory
pagine 444 circa
prezzo 20€
Frassinalli
già disponibile
voto:
★★★★☆
..o..


Di storie di famiglia ce ne sono moltissime. 
Ma di famiglie come i Telemachus non ce n’è nessuna. 
USA, anni Sessanta. 
Teddy Telemachus, un affascinante truffatore entra con l’inganno in un segreto programma governativo sulle persone dotate di speciali «poteri», e qui incontra la bella Maureen. Non sono solo gli splendidi occhi blu di Maureen, ad affascinare Teddy, ma la mente di lei. Maureen, infatti, è dotata di poteri psichici enormi. 
cover originale
Dopo un vorticoso corteggiamento, i due si sposeranno, avranno tre figli «dotati», e diventeranno la «Straordinaria Famiglia Telemachus», celebre in tutti gli Stati Uniti: 
Irene è una rilevatrice umana di menzogne; 
Frankie muove gli oggetti con la forza del pensiero; 
mentre Buddy, il più giovane, riesce a vedere il futuro. 
Tutto va meravigliosamente bene. Decenni dopo, la famiglia non è più così straordinaria. Irene è una madre single, la cui capacità di scoprire le bugie da dono si è trasformata in condanna, perché non riesce ad avere né una relazione stabile, né un lavoro. Frankie è pieno di debiti. Buddy – a causa di qualcosa che ha visto nel futuro - si è chiuso in se stesso e non parla più. 
Non è questa la vita che si aspettavano, i ragazzi Telemachus, che per di più continuano a essere tenuti d’occhio non solo dalla CIA, ma anche dalla mafia.





Considerazioni.
... sulla storia.
Se avete voglia di una lettura che non solo sia straordinariamente fuori dal comune, ma anche straordinaria in termini di poteri posseduti dai suoi protagonisti, ecco che ne "La straordinaria famiglia Telemachus" avete trovato la storia giusta per voi. Io stessa non pensavo che questa lettura mi avrebbe colpito tanto. Mi ha divertito, intrattenuto e mano a mano mi sono sentita coinvolta sempre di più in una storia divertente e di puro intrattenimento che mi è davvero piaciuta. Ma andiamo con ordine. Di che cosa parla "La straordinaria famiglia Telemachus"?

Inizialmente incontriamo un uomo - il quale ci viene descritto come un furbacchione, un truffatore di professione che cerca sempre le scorciatoie per arrivare ad ottenere quello che vuole - il quale, un giorno, stufatosi di usare le carte per guadagnare soldi, pensa di poter trarre vantaggio nell'entrare a far parte di un programma governativo dove ci sono persone che hanno dei poteri particolari e soprannaturali. Qui Teddy, così si chiama l'uomo, incontra una donna speciale di nome Maureen McKinnon, della quale si innamora, ricambiato. Siamo nel 1962, periodo in quale non era sempre facile scoprire i bravi imbroglioni, e Teddy riesce a ingannare le macchine che testano i suoi poteri psichici, ma egli non sa che la donna di cui si è innamorato è veramente una persona con dei poteri di quel tipo... Questi però non gli impediscono di sposarla e di avere con lei ben tre bambini sani e dotati anch'essi di poteri psichici!  Quali? Dunque, Irene può sempre dire se qualcuno le sta mentendo, Frankie può spostare oggetti con la sua mente ... a volte (i suoi poteri sono piuttosto irregolari) e Buddy può vedere il futuro, anche se è un peso troppo pesante per lui...

Per un lasso di tempo la famiglia si guadagna da vivere facendo spettacoli psichici, facendosi annunciare come la "Straordinaria/sorprendente famiglia di Telemachus", ma un giorno la giostra mediatica si arresta bruscamente. Qui il libro ci induce a fare un salto temporale di circa trent'anni, portandoci ad incontrare una Famiglia Telemachus al collasso:

Teddy, è afflitto dalla "flirtitudine" ovvero l'incurabile pulsione di non smettere di flirtare,  e lo incontriamo quando ha appena iniziato una storia d'amore sconsiderata con la moglie di un mafioso. Irene grazie alla sua capacità riesce a far rigare dritto il figlio di 14 anni, Matty, ma non è così utile per mantenere una relazione romantica stabile. 
Frankie ha invece dei grandi debiti ...  

I Telemachus vedono uno spiraglio di luce nell'inatteso sviluppo dei poteri psichici di Matty (divertente scoprire quando si manifestano!) e da un momento all'altro i componenti della famiglia si ritrovano a fare la spola da un'avventura (o una crisi) all'altra, in una girandola di salti tra presente (1995, anni in cui è ambientato il romanzo) e passato, con flashback che ci portano - mediante diversi punti di vista - a vedere cosa successo nel passato, senza contare i continui colpi di scena e le sorprese a cui le personalità dei vari protagonisti e le loro vicende ci condurranno.

... la mia opinione.
Sebbene Daryl Gregory all'inizio della storia tessa una trama intricata di personaggi ed eventi che mi hanno portato a considerare il romanzo contorto, in special modo per i continui salti temporali avanti ed indietro e tra i vari punti di vista dei personaggi ... ad un certo punto qualcosa è scattato, ed a prescindere dalla tipologia narrativa scelta, sono riuscita ad entrare nel romanzo e a non lasciarlo più sino alla fine. Mi è piaciuta ogni singola personalità della famiglia Telemachus, ogni eccentrico loro punto di vista, sebbene sopra le righe e davvero originale, compresi i loro difetti più marcati e umanamente esaspera(n)ti.

Ad una prima occhiata, infatti, devo dire che una persona che vive la normalità, fatta di cose sempre uguali (alla fine) senza particolari elementi di eccentricità, quando legge una storia con protagonisti di questo genere, e con questo stile, sembra di vedere delle palline impazzite che rimbalzano da una parte all'altra senza una direzione precisa, né tanto meno prevedibile. Con i Telemachus l'impressione è la stessa, e lo sconcerto, almeno iniziale è dello stesso tipo, ma poi le cose ingranano, i vari pezzi del puzzle vanno a posto e quando succede è impressionante come tutto combaci perfettamente, e io ho quasi desiderato conoscerli nella realtà! L'umorismo arrecatomi creava dipendenza.

Lodevolissima poi la capacità di Gregory di riunire così tanti fili apparentemente casuali da essersi conquistato la mia ammirazione letteraria e intellettuale. "La straordinaria famiglia Telemachus" è uno di quei libri 

a) che non si dimenticherò facilmente 
b) che rileggerò senza ombra di dubbio

perché ad un certo punto vorrò tornare indietro a leggere le sfumature e la creatività che non ho colto (per rincorrere la trama e leggere il finale) dei Telemachus. Un libro che posso tranquillamente definire allegro, esuberante, frustrante, commovente, ironico e straordinario, come questa famiglia! Una bomba!


Da leggere!



Daryl Gregory 
Vive a Oakland, in California, e scrive a tempo pieno. È nato a Chicago, dove ha ambientato La straordinaria famiglia Telemachus. www.darylgregory.com

Nessun commento: