I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione: "Lucenera" di Barbara Baldi

sabato 25 novembre 2017

...oOo...
Lucenera
di Barbara Baldi
pagine 120 circa
prezzo 20,00€
ma fino al 31/12 17€ 
sconto e spese di spedizione gratuite sul sito
Oblomov Edizioni
già disponibile
voto:
★★★★
STUPENDO!
..o..


Il tempo scorre nella Contea di Nottinghamshire, le stagioni si inseguono, anche quelle della vita. Con la morte della Contessa, Clara eredita l'intera tenuta e la sorella, contrariata, il patrimonio in denaro. Le sorelle si separano.  
Clara abbandona gli abiti signorili per indossare quelli da lavoro, decisa a risollevare le sorti della tenuta che cade in un drammatico declino. Nonostante i sacrifici è costretta a vendere, congedare la servitù, e abbandonare dolorosamente la tenuta e il clavincebalo, sua grande passione. Cambia nome e si fa serva presso un'importante famiglia di nobili; lavora sodo, ha bisogno di denaro per poter tornare di nuovo a Flintham Hall, un giorno.  
Quel giorno arriva, Clara torna e nel mucchio di lettere accumulate nel tempo, scorge una lettera della Royal Academy of Music di Londra. Un messaggio che Clara non sperava più di ricevere ora è tra le sue mani.  
Lo sguardo di Clara, ora, va oltre il cancello della tenuta.


Considerazioni.
Dopo aver lottato non poco con Blogger, che in questi giorni mi sta remando decisamente contro, riesco finalmente a consigliarvi uno dei racconti illustrati/fumetti più belli del 2017. Lo dico con un certo entusiasmo e assoluta convinzione.

Qualche settimana fa, infatti, ho visto la copertina di questo romanzo e me ne sono subito innamorata, leggendo poi la trama della storia sono decisamente stata rapita e quindi convinta a leggerla.

La storia ci immerge sin da subito - grazie a delle bellissime quanto evocative illustrazioni della stessa Baldi che valgono da sole all'acquisto dell'opera - nella profonda campagna inglese, precisamente nel Nottinghamshire del 1850,  nella tenuta di campagna di Flintham Hall.
In questa grande casa cupa e sperduta tra i boschi e la neve è appena morta Mary Adelaide contessa di Sutherland, unica parente delle giovani Olivia e Clara, le quali si trovano a doversi occupare di loro stesse, ormai sole al mondo. Presto scopriamo che è a Clara che viene lasciata la tenuta - lei è creduta dall'anziana parente l'unica in grado di risollevare le sorti della casa - nonché gli amati cani, mentre ad Olivia (creduta dalla nonna la più indipendente delle due) viene lasciato l'equivalente in denaro. Olivia, però, credendo che la nonna avrebbe lasciato la casa ad entrambe, e sentendosi ormai un'estranea, decide di lasciare immediatamente Flintham Hall e la sorella senza nemmeno attendere il funerale della nonna.
Non rimanendo altro da fare, Clara si mette al lavoro per ridare alla villa gli antichi fasti, ma essendo la tenuta ormai troppo vecchia e la sua situazione disastrosa, a Clara non rimane che vendere e cercare lavoro - sotto falso nome - presso una famiglia, con la speranza di ritornare un giorno a riprendere possesso della casa appartenuta alla sua famiglia. 

"Lucenera" è sostanzialmente un viaggio, quello di Clara, per ritornare ad abitare nella casa che le appartiene di diritto, per riconquistarla, perché l'ha dovuta per forza lasciare. Non sarà un viaggio facile per la protagonista in questione, perché non solo dovrà preoccuparsi costantemente delle sua situazione economica, ed anche per quella della servitù che ha dovuto rimandare a casa senza un lavoro, ma è anche un viaggio di formazione e crescita quello che l'attende oltre i cancelli di Flintham Hall, inaspettato e tortuoso che le insegnerà a conquistare le cose le stanno a cuore, a combattere, a rinunciare, a sudare, a sacrificare per esse. 

Sono stata felice di scoprire questo libro per due ragioni. La prima riguarda il disegno e l'uso del colore - che sono anche la cosa che colpisce immediatamente l'occhio del lettore - i quali riescono a creare atmosfere giuste per le situazioni che ricorrono nella vicenda, a delineare e riflettere i sentimenti dei personaggi in maniera incredibilmente vivida, e soprattutto rapiscono per l'uso della luce e delle ombre, per le sfumature ed i dettagli. Ancora ora ogni tanto lo riprendo anche solo per vederne i disegni e la coloritura. Non ho davvero parole per descrivervi come la Baldi abbia colto la natura inglese, le sue intemperie, Clara e la sua disperazione e la sua impotenza iniziale. Sublime davvero.
La seconda ragione per cui sono stata felice, è che "Lucenera" non è solo un'opera che intrattiene con bellezza, grazie e garbo a livello visivo, ma è anche un'opera di sostanza, che induce a riflettere su argomenti importanti come la perdita, il dolore, la solitudine, la fatica, la sofferenza, ma anche la gioia della riconquista, la soddisfazione e l'innegabile senso di pienezza che fa brillare i cuori. Questa è una storia in cui ci si sente avvolti, coinvolti e per cui si partecipaci emotivamente, Clara diventa un'anima solitaria per cui si vuole un lieto fine, un riscatto e una bella evoluzione più in generale.  

Posso dire senza ombra di dubbio che "Lucenera" sia una lettura intensa, avvolgente ed efficace, tanto che appena terminata di leggere l'ultima pagina di questa storia l'ho voluta ricominciare, nuovamente analizzare e vivere, immergendomi ancora nelle spire delle sue coloriture, dei suoi sentimenti e dello stile pulito e coinvolgente della Baldi. 

Assolutamente da leggere: compratelo, regalatevelo o regalatelo come dono per Natale, un regalo perfetto per ogni gusto letterario!




...o. Il Booktrailer .o...






 Barbara Baldi
Barbara Baldi, celebre illustratrice e colorista, ha al suo attivo numerose pubblicazioni per il mercato italiano, americano e francese, tra le quali ricordiamo Sky Doll e Monster Allergy. Alterna alla sua attività nel mondo editoriale l'altra sua grande passione: il cinema. Per la Rainbow CGI lavora come color key artist per il film "Winx 2". Attualmente è inoltre illustratrice e colorista per diverse case editrici, tra le quali Pixar, Disney, Marvel, Eli Edizioni, DeAgostini e tante altre.  Lucenera è la sua opera prima nel campo del graphic novel. E c'è chi grida già al capolavoro.

Nessun commento: