I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

I libri del 2018

venerdì 29 dicembre 2017



Carissimi lettori, oggi vorrei parlarvi di alcuni romanzi che sono attesissimi per il 2018. Proprio tra pochi giorni saluteremo il 2017 per dare il benvenuto al nuovo anno, con nuove promesse e nuove attese. Queste ultime, in fatto di libri, ci riserveranno delle sorprese e delle conferme.

Vi devo dire che le uscite che si preannunciano per l'inizio dell'anno nuovo (non solo questo in particolare, ma tutti, in generale) sono ancora più belle, piccole perle dall'ignoto contenuto, in cui speriamo di trovare qualcosa di meraviglioso. Non sappiamo cosa ci riservano, a cosa ci condurranno, cosa ci faranno scoprire, quale personaggio ci presenteranno, ma sappiamo che arriveranno nell'imminente a portarci qualcosa di nuovo, a portarci lontano. 

Tra le novità che ci porterà questo inizio 2018 innanzitutto vi devo ricordare il debutto della Feltrinelli nella collana Comics, la quale proporrà il suo primo titolo, ovvero "Un amore esemplare" di Daniel Pennac che, con Florence Cestac (vincitrice al festival di Angoulême) ha creato una graphic novel davvero interessante. Sempre di questa collana usciranno poi "La fine della ragione" di Roberto Recchioni e "Mujeres" di Pino Cacucci e Stefano Delli Venere. Staremo a vedere! Per quanto riguarda invece la narrativa, la Feltrinelli proporrà delle storie altrettanto curiose e stimolanti, si va da "La splendente" di Cesare Sinatti,  il quale ha riscritto la guerra di Troia (vincendo con quest'opera il Calvino 2016) sino dalle assaggiatrici di Hitler, con "Le assaggiatrici" di Rossella Postorino, passando poi alle strade di Buenos Aires con "Da lontano sembrano mosche" di Kike Ferrari.


Per quanto riguarda invece la casa editrice Mondadori, vi posso dire che tornerà un grande autore come John Grisham (sempre un bel leggere) con "La grande truffa" e E.L.James con  "Darker"; poi ci sarà "L’insegnante" di Michal Ben-Naftali (il quale pare essere piuttosto struggente e commovente) e "Tutti i nomi del mondo" di Eraldo Affinati.



Rizzoli, con il nuovo anno, punterà invece su M.T. Anderson "Paesaggio con mano invisibile", che ci parlerà di alieni che liberano l'umanità dalle malattie, ecc... esigendo in cambio prezzi troppo alti da pagare. Adelphi a gennaio ci regala un nuovo inedito di Roberto Bolaño, "Lo spirito della fantascienza". mentre la casa editrice Giunti ci stupirà con un nuovo capitolo delle Sette Sorelle, intitolato "La ragazza delle Perle".  Guanda proporrà invece il nuovo romanzo della grande narratrice Catherine Dunne "Come cade la luce"; "Bacino 13" di Jon McGregor, "Smile" di Roddy Doyle, "Selva oscura" di Nicolas Krauss. Longanesi pubblicherà "Fiori sopra l’inferno" di Ilaria Tuti e la Casa Editrice Nord con "La treccia" di Laetitia Colombani, mentre la  tre60 propone "The Shape of Water", diventato un film di Guillermo Del Toro e "The Sun and the Flowers", la seconda raccolta poetica di Rupi Kaur.



Einaudi ci porterà la sempre verde e magnifica Carson McCullers con "Invito a nozze" la quale ci porta in un circo itinerante; Vargas con "Il morso della reclusa"; Letizia Pezzali con "Lealtà"; poi ci sarà Lilin con "Il marchio ribelle" dove Nella periferia dell’ex Urss si lotta per conquistare spazi di potere, tra piccole e grandi bande criminali; "Hotel Silence" di Audur Ava Olafsdottir, una storia che punta sull'esistenzialismo che arriva dall'Islanda; dall’Irlanda, invece, arriverà " Parlarne fra amici" di Sally Rooeny.




Concludendo, la Harper Collins punterà su "La casa delle spie" di Daniel Silva  e  "Tutte le prime volte" di Paolo Longarini. DeA Planeta si concentrerà invece su "So tutto di te" di Claire Macintosh, "Il fantastico viaggio di Stella" di Michelle Cuevas, su una ragazzina che sogna lo spazio. La Garzanti invece ci proporrà "U4. Koridwen" di Yves Grevet.




E voi siete incuriositi da qualche titolo?


Nessun commento: