I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione in Pillole ❧ Trappola di velluto di Sergio Grea

lunedì 16 aprile 2018



...oOo...
Trappola
di Velluto
di Segio Grea
pagine 426
prezzo 9.99€
eBook 4.99€
AmazonPublishing
già disponibile 
voto:
★★★★☆
..o..


La serie "Ralph Core" è composta da:

1. Vite di Sabbia
2. Trappola di Velluto


È passato un anno dall'attentato che ha quasi ucciso Solène, la sua fidanzata. E Ralph Core, giornalista di padre inglese e madre italiana, sta per perdere qualunque speranza che la sua donna, in coma in una clinica di Ginevra, possa tornare a vivere.

Finché Jimmy Ashton, il direttore del Worldwide Chronicle, non gli offre un nuovo lavoro e una nuova speranza: Ralph dovrà intervistare Gholam Maddinghi, membro del Partito Costituzionalista Iraniano in esilio, e in cambio riceverà un contatto per far accedere Solène a una cura sperimentale. In effetti a Isfahan, in Iran, un team di ricerca guidato dallo scienziato Mehdi Eutalan è da tempo al lavoro su una possibile nuova terapia.

Inizia così il viaggio di Core dal Sudamerica all’Iran e da lì fino a Cipro, dove avrà l’opportunità di intervistare il presidente russo in persona. Ma le cose non vanno come devono andare, e Core si troverà coinvolto in un complotto internazionale che rischierà di mettere in pericolo la sua stessa vita e non solo la sua.

Con Trappola di velluto, Sergio Grea torna a raccontarci una storia di azione e sentimenti, un nuovo avventuroso viaggio attraverso il mondo.




Considerazioni.
Premetto di non aver letto ancora nulla di Grea, indi per cui non sono tra i lettori che hanno potuto conoscere di più del protagonista de "Trappola di Velluto", dove trova l'inizio delle sue avventure in "Vite di Sabbia".

Detto ciò posso dirvi che ho comunque apprezzato quest'opera, anche se all'inizio mi sono sentita un po' tagliata fuori dalla storia - essendo persa l'inizio della sua serie - ma mi ha coinvolto nel suo incedere e nelle avventure del suo protagonista decisamente interessante.

"Trappola di Velluto" ci parla di un uomo metà inglese e metà italiano di nome Ralph Core, che fa lo scrittore. In realtà Ralph non è nato come scrittore, bensì come giornalista nonché corrispondente di guerra nelle zone più pericolose del mondo. Successivamente, è diventato uno scrittore di successo che intreccia le trame dei suoi romanzi grazie alle conoscenze pregresse come giornalista.

Da quello che ho potuto capire del primo romanzo, parecchio collegato a questo, Raph  sceneggiando un film sulla vita di Lawrence d’Arabia (al quale aveva dedicato un libro) aveva conosciuto una donna di nome Solène, anche lei giornalista (ma di nazionalità francese) la quale era anche una studiosa di religioni antiche, in particolare della figura storica di Gesù. Ralph pressoché subito affascinato dalla personalità della donna, s'innamorò di lei, tuttavia Solène, nell'indagare circa i misteri legati proprio a Gesù si era trovata a dover gestire delle scoperte che le erano costata quasi la vita.

In questo nuovo romanzo troviamo infatti Solène in coma, con la vita appesa ad un filo, ignara del fatto che il suo compagno ed innamorato, Ralph, è disperato, non sapendo se la donna della sua vita mai si risveglierà dopo essere stata colpita quasi a morte. A spezzare l'opprimente dolore e pensiero per Solène è un certo Jimmy Ashton, direttore del Worldwide Chronicle, il quale viene ad offrire al nostro protagonista un lavoro, ovvero un'intervista ad un membro eminente del Partito Cstituzionalista Iraniano, ovvero il Sig. Maddinghi, in esilio oramai da anni. In cambio dell'intervista Jimmy gli offrirà l'accesso ad una cura sperimentale per Solène ...

Ralph, ormai disperato per le condizioni in cui versa a compagna, accetta l'incarico e viaggiando per mezzo mondo, dall'Iran sino a Sudamerica, si troverà in realtà coinvolto in un complotto internazionale ben più grande di lui, che metterà in pericolo non solo la vita di Solène, ma anche la sua...

Come vi dicevo in apertura ho apprezzato molto questo romanzo, soprattutto perché è stato in grado di farmi viaggiare molto non solo a livello geografico, ma anche a livello politico e strategico, portami a vivere in un mondo molto lontano, quello che vive di pericolo, di incertezze, di spionaggio, di tradimenti e ingranaggi che schiacciano coloro che non sono abbastanza forti o scaltri o potenti., Cercando di capire gli intrecci in cui fosse coinvolto Ralph, mi sono trovata ad affrontare un'avventura che prende e coinvolge con facilità, grazia anche alla scrittura di Grea, molto bravo nelle meccaniche di questo tipo, in cui non manca di marcare i dettagli senza però essere troppo opprimente o portare lontano dal punto nodale della storia.

Certo mi sento di aver mancato qualche passaggio, soprattutto all'inizio, in quanto non ero a conoscenza del fatto che ci fosse un primo romanzo ... questa è stata la cosa che più mi è pesata (e non ho voluto, con la votazione complessiva del romanzo, incidere troppo con questo aspetto) anche se poi questo pregresso di "Vite di Sabbia" non incide in modo eccessivo sulla comprensione o la lettura di questo secondo, ma personalmente non amo arrivare "a giochi aperti", per cui concedetemi questa lamentela 😆.

Consigliato agli amanti degli intrighi, dello spionaggio e dell'avventura, con un po' di quel romantico che lo fa piacere anche al gentil sesso!


Sergio Grea
Nato a Genova ma milanese d’adozione, è sposato e padre di due figli. È stato un top manager del settore petrolifero e ha lavorato e vissuto in svariati paesi del mondo, sperimentando in prima persona avvenimenti, usanze e culture che ha riversato nei suoi libri. Già membro di diversi consigli di amministrazione, oggi insegna Economia e Strategia d’impresa in corsi di Master dell’Università di Genova. Per Amazon Encore ha pubblicato con successo Saigon, addio, I signori della sete e L’appalto. Trappola di velluto è il sequel del suo bestseller, Vite di sabbia.

Nessun commento: