I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione: "Anime Perdute" di Mitchell Hogan

mercoledì 25 luglio 2018


...oOo...
Anime 
Perdute
di Mitchell Hogan
pagine 464
prezzo 18€
Fanucci
già disponibile
voto:
★★★★☆
..o..


La serie "Sorcery Ascendant Sequence" è composta da:

0.5. At the sign of th Crow and Moon  - ancora inedito
1. A Crucible of Souls - Anime Perdute
2. Bood of Innocents - ancora inedito
3. A Shattered Empire - ancora inedito





Dopo la morte dei genitori, brutalmente uccisi per una ragione apparentemente oscura, il giovane Caldan viene allevato da una comunità di monaci che lo iniziano agli arcani misteri della magia. 
cover originale

Ma una volta cresciuto, afflitto da domande sul proprio passato, decide di scoprire la verità sui suoi genitori. 

La ricerca lo porterà oltre le mura del monastero, nella caotica vita della città di Anasoma. Qui, contando solo su un paio di misteriosi amuleti e una manciata di monete, Caldan dovrà dimostrare il proprio talento con le creazioni magiche e con la spada per diventare apprendista di una corporazione di maghi. Il mondo al di fuori del monastero, però, è un posto ben più complicato di quanto il ragazzo avesse mai immaginato, e la magia ha profondità inquietanti che lui non comprende appieno. 

Immerso in un conflitto secolare che sta portando il mondo al limite della distruzione, per Caldan arriva il momento di scegliere da che parte stare e affrontare il prezzo di scoprire il proprio passato.




Considerazioni.
Arrivato in Italia da poco tempo grazie a Fanucci, "Anime Perdute" è un romanzo avventuroso e piacevole che mi ha portato ancora una volta in mondo fantasy popolato di magia e intrighi, con segreti ed intrecci di potere e lotta tra bene e male, questa volta con un giovane protagonista in cerca della propria identità ed in lotta per diventare un grande mago.

Andando per ordine ci troviamo nell'Impero di Mahruse, nello specifico nella città di Anasoma, e sin dal prologo veniamo immediatamente coinvolti negli eventi a cui assistiamo, i quali modificheranno per sempre l'esistenza del protagonista, qui non più che un bambino: ci sono un guerriero con sua moglie, nonché la loro figlia, che stanno fuggendo da uomini che paiono subito decisamente pericolosi e crudeli. L'intento è chiaro e non tarda ad arrivare. L'uomo e la moglie (che cerca di portare in salvo la figlia ad ogni costo) pur avendo delle capacità magiche non riescono a sfuggire al loro triste destino e soccombono alla ferocia degli inseguitori. Passano gli anni e seguiamo le vicende del figlio maschio scampato al massacro, ovvero Caldan, il quale vive in un monastero, con i monaci che quando era piccolo lo hanno accolto e cresciuto. Viene però il momento per Caldan di dover comprendere quale sia il suo posto all'interno del monastero, ma a differenza di quanto pensava, i monaci decidono per lui l'allontanamento, lasciandogli quanto in possesso del suoi genitori al momento della loro morte e dandogli una pacca sulla spalla. Dire che il povero Caldan si trovi disorientato è poco, ma proprio questo abbandono a se stesso lo spinge a cercare le sue radici, andare alla ricerca di chi è, e di chi erano i suoi genitori. Unico indizio da cui partire per la sua ricerca sono le rune che appartenevano alla sua potente madre e che sono (e saranno) fondamentali per il futuro di Caldan.

Quest'ultimo, a seguito di diverse imprese ed incontri, incapperà nella Corporazione dei Maghi, la quale lo accoglierà, ma non come apprendista, almeno inizialmente, ma il suo destino è quello di diventare un grande guerriero/mago e niente potrà impedirlo ...

Ho trovato questo romanzo davvero molto carino, capace di catturarti in un'avventura appassionante e piacevole con il pregio di riuscire a inserire molto bene gli elementi magici e fantastici, in mondo da renderli credibili e ben amalgamati alla vicenda. Posso dire che "Anime Perdute" è una lettura veloce, rilassante e piacevole, con un bel mix di archetipi tipici del romanzi fantasy, arricchito da connotazioni e simbolismi altrettanto ben combinati per proporre i problemi interiori del giovane Caldan, il quale cerca di sopravvivere in un ambiente aspro e al contempo proteggere se stesso e coloro che lo circondano da un male incombente. 

Ho davvero molto apprezzato il coraggio e il percorso di Caldan - la caratterizzazione di tutta la storia è forte e piena di azione e profondità, le battaglie, gli inseguimenti e gli scontri sono tutti eccitanti, tesi ed estremamente ben scritti, e la storia e il ritmo del libro sono fluidi, veloci e dinamici - che ha saputo coinvolgermi e appassionarmi alle sue vicende, anche se devo ammettere che ci sono delle fragilità nella storia, come ad esempi l'approfondimento psicologico, che a me personalmente sarebbe piaciuto più deciso e marcato, con un maggiore sviluppo della personalità del personaggio principale, il quale emerge, ma superficialmente ed invece sarebbe stato bello vedere meglio analizzato. Anche il mondo costruito da Hogan, sebbene intrigante, non riesce ad essere del tutto completo, in quanto rimane stringato e sul vago, spero in questo un maggiore ampliamento di esso nei prossimi romanzi, perché mi piacerebbe molto. 

Visti sia i punti negativi che quelli positivi, mi sono sentita di dare 4 stelline per il fatto che siamo in presenza di un primo romanzo, con un cliffhanger che ti porta a voler leggere il seguito e con elementi magici molto ben sviluppati. Mi sento di aggiungere che "Anime Perdute" va anche letto alla luce del fatto che siamo di fronte ad una storia prettamente (ma non unicamente) per ragazzi, quindi va letta con il giusto spirito, ovvero con la leggerezza e l'evasione nella mente (nonché come scopo) non cercando dunque in essa un romanzo estremamente complesso, con numerosi livelli di personaggi o di trame che si intersecano. E' un classico romanzo fantasy che propone una gradevolissima storia lineare, scritta in modo fluido e semplice che non potrà che regalarvi una bella avventura magica.



Mitchell Hogan 
Scrive a tempo pieno e vive a Sydney, in Australia, con sua moglie, Angela e le figlie, Isabelle e Charlotte."Un crogiolo di anime" ha vinto il premio Aurealis Award per il miglior romanzo Fantasy. nel 2013.


Nessun commento: