SOCIAL MEDIA

giovedì 8 novembre 2018

Recensione: "Sorelle Bunner" di Edith Wharton





...oOo...
Sorelle 
Bunner
di Edith Warthon
pagine 138
prezzo 14.42€ (solo su Lulu.it e Amazon.it)
eBook 7.99€
flower-ed
giaà disponibile
voto:
★★★★★
..o..



Nei sobborghi della città di New York, le sorelle Bunner gestiscono un piccolo negozio di sartoria e fiori finti realizzati a mano. 

Senza altri familiari e con una cerchia di conoscenti molto ristretta, trascorrono le giornate lavorando dietro il bancone e uscendo solo per qualche piccola commissione. Le esistenze umili e ordinarie di Ann Eliza ed Evelina cambiano quando la sorella maggiore regala alla minore un orologio per il suo compleanno. Metafora perfetta del tempo che passa, l’orologio mostra gli anni già trascorsi insieme e, ora dopo ora, quelli futuri in cui si ripongono tutte le più luminose aspettative. 

Attraverso la sua narrazione, Edith Wharton illustra in modo critico e disincantato la condizione femminile del suo tempo, meditando sulla reale utilità del sacrificio di sé e soffermandosi su quella mentalità diffusa fra le donne che considera il matrimonio strumento indispensabile di felicità.








Considerazioni.
Ho scoperto da poco una nuova casa editrice - la Flower-ed - che decisamente conquistato e soddisfatto i miei gusti letterari. Non solo pubblica un genere che amo moltissimo, ovvero la letteratura ottocentesca, e ha tradotto e pubblicato degli autori e delle autrici che seguo da moltissimo tempo e che mi fa sempre piacere tornare a leggere, ma ha anche delle copertine che sono stupende, ben curate, scelte a dovere e  tutte da collezionare!

Una delle ultime uscite di questa casa editrice è quella che vi presento oggi, ovvero "Sorelle Bunner" di Edith Wharton, autrice brillante, capace e dalle notevoli abilità narrative.
In questo romanzo la Wharton ci porta a New York, dove tra le strade trafficate del centro, le carrozze che traballano e i passati che corrono per raggiungere frettolosamente le loro destinazioni troviamo anche un negozio con un'insegna che recita "Sorelle Bunner". Il negozio in questione, che si occupa di confezionare sartoria varia e fiori di stoffa realizzati rigorosamente a mano, ha delle vetrine pulitissime, ben curate ed è diretto da due sorelle: Ann Eliza e Evelina.

Il romanzo inizia proprio con Ann Eliza, la quale sta impacchettando il regalo per la sorella, visto che è il suo compleanno, e lo fa con tutto l'amore del mondo e la felicità nel cuore, in quanto sa che quel regalo potrà donare alla sorella tanto amata quanto desidera da tempo.
La storia si dipana poi immergendo il lettore in un'atmosfera d'altri tempi, con un scorrere del tempo molto diverso dal nostro (ormai stressato e stressante) facendoci comprendere come un regalo tanto ordinario oggi (si tratta di un orologio) in un contesto molto diverso, come quello di un tempo, potesse essere importate.

Più che per la trama in se stessa, questo romanzo risulta piacevole, a tratti commovente e toccante tanto per le protagoniste femminili, che sono davvero straordinarie e intense, quanto per la scrittura brillante, vivace e intensa, che riesce ad essere emotivamente coinvolgete a più livelli. Ho apprezzato oltre ogni dire la descrizione intima e sensibile del rapporto tra sorelle, le quali sono legate da un affetto genuino e spontaneo che travalica ogni dolore e complessità dovuta alle asperità della vita e della gestione della loro attività.

Di questo romanzo rimane l'incanto puro e genuino dovuto all'atmosfera di un altro tempo, del fascino del ricamo, dell'affetto familiare, dell'intimo e profondo affetto che lega due sorelle, che sono anche e soprattutto amiche. Non rimarrete delusi da questa storia nemmeno per un attimo, anzi, vorrete leggerlo ancora ed ancora, scovando dettagli, ritrovando qualcosa che vive e alberga anche nel profondo di voi stessi e poi non rimarrete assolutamente delusi del finale ... inaspettato!


Buona lettura!






Edith Warthon
E' nata a New York nel 1862. Ha vinto il Premio Pulitzer con il romanzo L’età dell’innocenza (1920), tradotto in tutto il mondo e ancora oggetto di studio nelle scuole americane 



Posta un commento

Se volete lasciare un commento mi fa molto piacere ...

I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

☆ Volteggiando tra le Pagine ...☆