I POST PIU' RECENTI DEL BOSTONIAN LIBRARY
Il meglio ... scelto per voi!

Recensione ❧ Crociata Veneziana di Maria Luisa Minarelli

giovedì 5 aprile 2018



...oOo...
Crociata 
Veneziana
di Maria Luisa Minarelli
pagine 
prezzo 9.99€
eBook 4.99€
AmazonPublishing
già disponibile
voto:
★★★
..o..

La serie "Scarlatto Veneziano" è composta da:

1. Scarlatto veneziano
2. Oro veneziano
3. Sipario veneziano 
4. Crociata veneziana


Roma all’improvviso è impazzita: ostie che si incendiano, monache che fuggono dai conventi in preda a raptus, strade e case in cui si aggirano fantasmi, fontane che buttano sangue. Le forze del Male si sono impadronite della città o si tratta di una congiura di matrice molto umana? 

Così sembra pensarla papa Lambertini, che per sventare il pericolo chiama al suo fianco il vecchio amico Guido Valentini e l’avogadore Marco Pisani, seguiti dai fidi Nani e Gasparetto. Aiutati dal giovane conte Paolo Nuzzi e dalla bella cortigiana Viola, i veneziani intuiscono che a seminare il terrore e a spingere i cittadini romani a un passo dalla rivolta è l’opera di una mente folle.

Nella Roma dei palazzi e delle basiliche, dei monasteri e degli ospedali, fra i tuguri del popolino, le osterie, le rovine, ma anche ai ricevimenti del bel mondo, i veneziani cercano disperatamente il colpevole, mentre il Male si espande, striscia, si insinua tra la gente, e ignoti sobillatori che sembrano scaturiti dal sottosuolo spargono la voce che la colpa sia dei lussi e dei peccati della Chiesa che attirano i demoni. Sarà proprio da Venezia, grazie all’amico Daniele Zen e all’arrivo inaspettato della veggente Chiara, che verrà la scoperta del bandolo di una cospirazione imprevedibile.







Considerazioni.
Dopo aver sentito tanto parlare di questa serie della Minarelli, ecco che finalmente sono riuscita a leggere un libro! Purtroppo non sono riuscita a fare le cose per bene e dunque non sono partita dal primo romanzo (uffa!😢) ma almeno sono riuscita trovare il tempo per leggerne uno ... guardiamo il lato positivo va ...

In questo capitolo della serie troviamo Marco Pisani, già protagonista dei romanzi precedenti, il quale insieme ai suoi soci, si reca a Roma per indagare su alcuni avvenimenti poco chiari. Pisani ad Co. sono dunque stanziati in quel della capitale, muovendosi tra antichi e sfarzosi palazzi, chiese ancor più vecchie, ricche di decori e finemente pitturate, ed avventurandosi, nel loro proposito, sino nel ventre della città ovvero nel sottosuolo romano.

Quello che la Minarelli dipinge benissimo non sono tanto i personaggi o le loro investigazioni - che meritano assolutamente di essere lette - quanto piuttosto Roma e la condizione della società e delle persone che la animano e ne indicano la direzione. Roma appare infatti molto simile a quanto appare oggi, ovvero appesantita dalla politica, inceppata dalla corruzione e dai maneggi dei potenti, schiacciata dalla stessa prosperità e ricchezza che è stata capace di creare nel tempo. Le ambientazioni e l'accuratezza storica è encomiabile, tanto che Roma e le sue meraviglie (e non) diventano un ulteriore protagonista della storia e credo che l'attenzione data alla città eterna sia proprio uno degli elementi forti del romanzo.

L'intreccio della storia è buono e ben raccontato, anche se non mi è parso essere così coinvolgente come invece mi aspettavo dai commenti sui libri precedenti. C'è dire che forse il vero intento dell'autrice non era tanto catturare la nostra attenzione con colpi di scena o con svolte narrative particolarmente sorprendenti, in quanto si è focalizzata prettamente su altro, come i personaggi e l'ambiente in cui si muovono, veri punti di forza della storia.

Posso dirvi che "Crociata Veneziana"  mi è piaciuto, ma non nego il fatto di essermi aspettata quel qualcosina di più ... forse le ambientazioni romane mi hanno preso in contropiede (dal titolo mi aspettavo ancora una volta Venezia, come negli altri capitoli) e forse il fatto di capitare proprio dal quarto romanzo della serie non è stata la cosa più furba da fare ... ma è andata così... 😜😳. Pazienza, ma posso dirvi fin da ora che la cosa certa è che la Minarelli mi ha colpito sia per la capacità di elaborare ambientazioni e personaggi interessanti, nonché per il suo stile ben definito e piacevole.

Consigliato a tutti coloro che amano fare tuffi nel passato con nuove elaborazioni di trame di personaggi.





Maria Luisa Minarelli
Giornalista e scrittrice, Maria Luisa Minarelli è nata a Bologna dove si è laureata in Storia. Ha collaborato con periodici come Storia illustrata e Historia e si è occupata di salute, bellezza e turismo. Nel 1989 ha scritto Donne di denari (Olivares), un saggio sull’imprenditorialità femminile attraverso i secoli, anche tradotto in Germania. Nel 1992 ha pubblicato A tavola con la storia (Sansoni), che mette a confronto la civiltà di vari tempi e paesi con le tradizioni gastronomiche. Vive a Milano con il marito e spesso soggiorna a Venezia, città di cui è sempre stata innamorata e dove ha una casa. Le piace viaggiare e le sue passioni sono l’arte e l’antiquariato. È una divoratrice di libri che legge soprattutto di notte e non può vivere se non ha intorno i suoi gatti e molte piante, che coltiva personalmente. Con Amazon Publishing ha pubblicato Un cuore oscuro e la fortunata serie con protagonista l’avogadore Marco Pisani: Scarlatto veneziano, Oro veneziano, Sipario veneziano e Crociata veneziana.

Nessun commento: