lunedì 2 aprile 2012

The SUN, the MOON ...
Which BOOK I must look?

 
Se siete affamati di letture ma non riuscite a destreggiarvi con le uscite eccovi una piccola carta tornasole delle uscite più interessanti!

Asengard/Il castello editore.

L'alchimista
Il destino dei gargoyle
già disponibile   
(recensione a breve)                                                              
Mattie, automa dotata di intelligenza, emancipata e abile alchimista, si trova nel mezzo di un conflitto fra Ingegneri e Alchimisti per il governo della città di Ayona, conosciuta come la Città dei Gargoyle per le statue che campeggiano sugli edifici e perché proprio da essi ha preso vita, quando ancora avevano il potere di plasmare la pietra.
Mentre il vecchio ordine sociale e politico sta velocemente lasciando il posto al nuovo, Mattie viene a conoscenza di pericolosi segreti che possono mutare completamente gli equilibri del potere della città. Ma una tale situazione è inaccettabile per Loharri, l'Ingegnere che ha creato Mattie e che possiede - letteralmente - la chiave del suo cuore.

"Una favola steampunk sul prezzo dello sviluppo industriale che lascia trarre al lettore le conclusioni sul giusto equilibrio fra tradizione e progresso e su cosa significhi essere vivi". Publisher Weekly

"Ekaterina Sedia si spinge ai limiti della narrativa fantasy". The Guardian

Ekaterina Sedia è nata e cresciuta a Mosca, da anni vive nel New Jersey, in America, dove insegna botanica ed ecologia vegetale. Ha all’attivo cinque libri ed è stata tradotta in Germania, Polonia e Repubblica Ceca.

Feltrinelli.

La Meccanica del Cuore
 disponibile dal 4 Aprile

Preparatevi Burton-addicted!
  Uno, non toccare le lancette.
     Due, domina la rabbia. 
 Tre, non provare a innamorarti...    
                    ... Mai e poi mai!  
Altrimenti,
nell’ orologio del tuo cuore,  
la grande lancetta delle ore 
ti trafiggerà per sempre la pelle, 
le tue ossa si frantumeranno 
e la meccanica del cuore  
andrà di nuovo in pezzi.

Nella notte più fredda del mondo possono accadere strani fenomeni.

È il 1874 e in una vecchia casa in cima alla collina più alta di Edimburgo il piccolo Jack nasce con il cuore completamente ghiacciato. La bizzarra levatrice Madeleine, dai più considerata una strega, salverà il neonato applicando al suo cuore difettoso un orologio a cucù. La protesi è tanto ingegnosa quanto fragile e i sentimenti estremi potrebbero risultargli fatali. L’amore, innanzitutto. Ma non si può vivere al riparo dalle emozioni e, il giorno del suo decimo compleanno, la voce incantevole di una piccola cantante andalusa fa vibrare il cuore di Jack come non mai. L’impavido eroe, ormai innamorato, è disposto a tutto per lei. Non lo spaventa la fuga né la violenza, nemmeno un viaggio attraverso mezza Europa fino a Granada alla ricerca dell’incantevole creatura, in compagnia dell’estroso illusionista Georges Méliès.  E finalmente, due figure delicate, fuori degli schemi,si incontrano di nuovo e si amano.   L’amore è dolce scoperta, ma anche tormento e dolore, e Jack lo sperimenterà ben presto.

Mathias Malzieu
, nato a Montpellier nel 1974, è cantante e scrittore, leader dei Dionysos, uno dei migliori gruppi rock francesi. Vive a Parigi.
La meccanica del cuore, il suo terzo romanzo, ha riscosso un grande successo di critica e di pubblico in tutto il mondo. Nel 2012 sarà portato sul grande schermo, in versione 3D, da Luc Besson.


Elliot 

Patricia Brent, zitella.
già disponibile  (recensione a breve)

" Una giovane sola e indipendente,   un Lord che vuole sposarsi a ogni costo,                 un gruppo di zitelle ficcanaso per una divertente, romantica commedia divenuta ormai un classico della narrativa inglese."

Londra, Prima guerra mondiale
La giovane Patricia lavora per un personaggio politico dalle scarse capacità e alloggia alla pensione Galvin, presso la quale risiede una variegata comunità che si ritrova ogni sera a cena attorno allo stesso tavolo. Un giorno, per caso, la ragazza ascolta una conversazione tra due ospiti che parlano di lei con accenti pietosi, sottolineando come la ragazza “non abbia nessuno che la inviti fuori”. Sentendosi umiliata, in un momento di rabbia Patricia annuncia di aver ricevuto per l’indomani un invito al ristorante dal suo fidanzato. Nulla di strano, se non fosse che il fidanzato non esiste né si intravede all’orizzonte. Pensando di essersela cavata con una piccola bugia e un pranzetto solitario, il giorno dopo, giunta al ristorante, si rende conto invece di essersi cacciata in un bel pasticcio, quando nota alcuni ospiti della pensione seduti a un tavolo con l’evidente scopo di spiarla. Per paura di essere scoperta, Patricia si avvicina a un giovane ufficiale chiedendogli di aiutarla a tenere il gioco. È così che fa la conoscenza di Lord Peter Bowen, ed è da lì che prende il via una divertente, raffinata e modernissima commedia degli equivoci: il giovane, infatti, non si limita a sostenerla nella messinscena al ristorante ma, con il passare dei giorni, si fa sempre più insistente perché il fidanzamento si concretizzi, tra lo sgomento di Patricia e molti, spassosi malintesi.

Pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1918, qui in Italia è già stato pubblicato un paio di volte da diverse case editrici.

Herbert George Jenkins
nacque in Inghilterra nel 1876 e fondò l’omonima casa editrice Herbert Jenkins Ltd. Scrisse numerosi romanzi e saggi. Due suoi romanzi (tra cui Patricia Brent, zitella) e molti suoi racconti sono diventati film. Morì all’età di quarantasette anni a Londra.


Augustus Carp
L'autobiografia di un vero galantuomo 
già disponibile

"Pubblicato anonimo nel 1924, dimenticato per decenni, Augustus Carp è ormai unanimemente consacrato come un piccolo capolavoro della letteratura umoristica inglese, definito dall’autore di Arancia Meccanica (che qui firma la postfazione) “Uno dei più grandi romanzi comici del XX secolo”.

In un’epoca in cui ogni livello di decenza è stato abbattuto, ecco un uomo da prendere ad esempio come alto modello di virtù. Religiosissimo, Presidente della Lega della Purezza di San Potamus, Augustus Carp è il più tenace oppositore al Peccato sotto qualsiasi forma esso si manifesti. Glorioso nella sua mediocrità, puntuale nell’esporre le colpe di chiunque incontri sul suo cammino, risoluto nella difesa della Bontà e nel promuovere se stesso, le dimensioni della sua Pietas sono inferiori solo al suo girovita. Arriva finalmente anche in Italia un classico dell’umorismo, l’autobiografia apocrifa di un proprietario terriero inglese ipocritamente pio e puritano, pieno di sé e comico nella sua vacuità boriosa, che indulge in numerosi atti immorali in nome del Cristianesimo e giustifica i propri vizi, mentre condanna senza appello quelli degli altri. Una satira graffiante dell’ipocrisia, uno dei peccati peggiori e più diffusi in ogni epoca. Leggendola, ognuno scoprirà di aver conosciuto almeno un Augustus Carp nella propria vita.
     
Henry H. Bashford Sir Henry Howarth Bashford (1880-1961) ebbe una illustre carriera come medico e studioso, divenendo Medico Onorario di Re Giorgio VI. Autore di numerosi articoli di carattere scientifico e opere di fiction e non-fiction, è ricordato principalmente per il romanzo Augustus Carp, che venne inizialmente pubblicato come opera anonima.


 Amerigo
Il racconto di un errore storico
già disponibile
"Una meditazione sul destino e sulla fama che accompagna i grandi uomini nell’ultimo libro dell’importante scrittore austriaco".

Amerigo Vespucci non scoprì l’America e non affermò mai di essere stato il primo uomo europeo a mettere piede sul nuovo continente né, cosa forse ancora più importante, pretese mai di dargli il proprio nome. Perché allora già dal primo Cinquecento la parola “America” iniziò a diffondersi per definire il Nuovo Mondo descritto dal grande esploratore nelle sue lettere? Stefan Zweig fu profondamente affascinato dal Vespucci, forse anche a causa di questo enigma che circonda il suo destino, e in Amerigo, ultimo libro scritto prima del suicidio, decise di raccontare l’incredibile vicenda di un uomo che la Storia ha voluto ora un eroe, ora un truffatore. Così, uno dei momenti cruciali nella storia della nostra modernità, quello delle epocali scoperte geografiche, viene affrontato da Zweig attraverso le vicende rocambolesche di un solo uomo, trovatosi suo malgrado al centro di avvenimenti più grandi di lui e di una serie di bizzarre coincidenze, fraintendimenti e falsificazioni che lo portarono a essere considerato uno dei più importanti navigatori di tutti i tempi o uno dei più spregevoli impostori della storia. Amerigo è una delle opere più affascinanti e sottovalutate di Stefan Zweig, uscita originariamente in America lo stesso giorno della morte del suo autore e poi dimenticata per molti anni.

Stefan Zweig Nato a Vienna in una famiglia ebraica nel 1881, è stato uno degli scrittori più popolari del primo Novecento. Tra i tanti suoi libri ricordiamo Sovvertimento dei sensi, Novella degli scacchi e le grandi biografie di Freud, Maria Antonietta ed Erasmo da Rotterdam. Nel 1933 le sue opere furono bruciate dai nazisti e nel 1934 lasciò l’Austria per Londra, quindi si trasferì a New York. Morì suicida a Petropolis, in Brasile, insieme alla seconda moglie, nel febbraio 1942.

Newton & Compton 
  
Ti amo ti odio mi manchi.                 già disponibile 
Conosci le regole per una vita perfetta?

Vivere una vita felice non è complicato. Basta seguire delle regole ben precise. Non mollare mai, per un colpo di testa, un uomo che tutti pensano sia perfetto per te. Evita di trasferirti in un rudere di campagna per “ritrovare te stessa”, con il rischio di diventare lo zimbello del villaggio e di coprirti di ridicolo. E soprattutto, non dire “ti amo” a un uomo che ha due figlie che ti odiano, una moglie defunta che gli manca e che sarà sempre migliore di te. E per giunta una madre convinta che tu sia alle sue dipendenze. Maggie vorrebbe tanto una vita in cui tutto funzioni, ma se continua a infrangere le regole sarà destinata a passare da una disavventura all’altra… Infatti, dopo aver perso il lavoro a Dublino, è costretta a rinunciare alle sue Jimmy Choo per calzare orribili stivali da lavoro, a rifugiarsi nella sonnolenta cittadina di Glacken e a fare ciò che non avrebbe mai immaginato, nemmeno nei suoi incubi peggiori: pulire stalle e prendersi cura degli animali. Ma Maggie è testarda, non si arrende ed è anzi pronta a tutto pur di conquistare la gioia e la serenità che merita. E forse, al di là di ogni regola, una vita perfetta e un amore da sogno sono lì ad aspettarla...

Niamh Greene irlandese, è autrice di numerosi bestseller. La Newton Compton ha pubblicato i suoi romanzi Diario segreto di una casalinga disperata, Uomini: l’importante è farli soffrire e Ti amo ti odio mi manchi. Per scoprire tutto di lei, visitate i siti www.niamhgreene.com e www.niamhgreene. blogspot.com.



Baci segreti e lettere d'amore 
disponibile dal 12 aprile

Ellen Woods trascorre le sue giornate immersa tra le pagine di romanzi d’amore, per sfuggire a una realtà che non le piace più: ha avuto la sua occasione per essere felice quando ha sposato Nick, ma dopo quindici anni, a causa della tragica morte del marito, è rimasta sola, con un figlio adolescente e una montagna di debiti da pagare. Per non rinunciare alla sua bellissima casa vittoriana, Ellen, ormai sull’orlo della bancarotta, è costretta ad accettare una drastica soluzione: d’accordo con la sorella Hannah dà in affitto alcune camere della sua dimora. Ma la tanto sofferta decisione sarà invece per lei l’inizio di qualcosa del tutto inaspettato. Nella sua vita irrompono infatti Allegra, un’eccentrica e attempata scrittrice; Sabine, in trasferta da Berlino e fresca di separazione dal marito infedele e Matt, giornalista di una rivista per soli uomini, spregiudicato e seducente. Grazie ai nuovi inquilini, Ellen scoprirà che fuori dalle rassicuranti ma anguste mura domestiche esiste un mondo pieno di opportunità. Riuscirà a trovare il coraggio per afferrarle e imparare di nuovo a vivere e ad amare?

Rowan Coleman vive in Inghilterra, dove lavora nell’editoria. Ha vinto, nel 2001, il premio Company Magazine Young Writer of the Year e ha potuto così realizzare il suo sogno di diventare scrittrice. Ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2002, dando l’avvio a una carriera di successo. Per saperne di più, visitate il sito www.rowancoleman.co.uk

Delos Book

Real Murders Il club dei delitti irrisolti
già disponibile
«La Harris manovra colpevoli e innocenti in una trama che cattura il lettore, inventando una indimenticabile protagonista, abile e complessa» Publisher Weekly
Una serie di assassinii, modellati a imitazione di altrettanti omicidi celebri, si verifica nella piccola comunità di Lawrenceton. La ventottenne Aurora (Roe) Teagarden, di professione bibliotecaria, fa parte del club Real Murders, un gruppo di 12 appassionati che si riuniscono per studiare crimini famosi, sconcertanti o irrisolti.
Poco prima che la riunione mensile abbia inizio, Roe scopre il corpo massacrato di un membro del club, e si rende conto che il modo in cui la vittima è stata uccisa imita quello usato proprio nell'omicidio riguardo al quale lei avrebbe dovuto parlare quella sera... improvvisamente la sua vita di investigatore da salotto assume una macabra connotazione reale.

Charlaine Harris è nata nel 1951 a Tunica (Mississippi). Dopo essersi laureata in Lettere presso il Rhodes College di Memphis da oltre vent'anni scrive opere di genere urban fantasy e mystery e i suoi libri sono frequentemente in testa alla classifica dei bestsellet del New York Times.
È sposata e madre di tre figli. Tra i suoi successi, ricordiamo, in particolare ciclo di Sookie Stackhouse, che la Delos Books pubblica nella collana Odissea Vampiri finora composto da dieci romanzi, dal quale è stata tratta la serie TV True Blood, trasmesse anche in Italia. Grande successo ha anche ottenuto il ciclo di Harper Connelly, una donna in possesso di poteri paranormali, pubblicato nella collana Odissea Streghe.

Piemme.

Titanic
Un viaggio che non dimenticherete
diaponibile dal 3 aprile
Là sotto, da qualche parte, giaceva l’enorme relitto e, come per incanto, si ritrovò a immaginare che cosa avesse significato salire su quella nave tanti anni prima. Né i ricconi della prima classe, e tantomeno i poveracci della terza, avevano mai messo piede su qualcosa di così imponente e lussuoso. Pareva che l’ingegno e l’intraprendenza dell’uomo non avessero più limiti. Perché tutto, a quel tempo, sembrava ancora possibile…A cento anni di distanza dalla fatale collisione, Massimo Polidoro ricostruisce la vicenda del Titanic in un’avvincente racconto corale che intreccia le storie di ufficiali e passeggeri, naufraghi e soccorritori, scienziati e avventurieri.Attraverso gli occhi dei protagonisti assisteremo all’intero svolgimento di una storia intramontabile. Saremo accolti a bordo. Visiteremo la nave e i suoi meravigliosi saloni. Incontreremo i personaggi più interessanti. Vivremo le emozioni della traversata. Fino al momento del fatale impatto, quando la nave si inclina, il panico si diffonde e la sorte distingue tra sommersi e salvati.E poi si andrà alla ricerca del relitto, ci si inabisserà nelle profondità dell’oceano per scorgerlo ancora una volta da vicino, e infine vederlo risorgere a nuova luce. A rammentarci che «la vita non è che una partita giocata con la dea fortuna. 

Massimo Polidoro Già docente di metodo scientifico e psicologia dell’insolito alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca, collabora stabilmente con il mensile Focus e con Discovery Channel. Tra i suoi titoli ricordiamo: Etica criminale. Fatti della banda Vallanzasca, Un gioco infame. La banda della Uno bianca, Eravamo solo bambini e Marta che aspetta l’alba.

Neri Pozza

Freddy e Fredericka
già disponibile

È una tiepida giornata di settembre sulla costa settentrionale dell'isola di Skye, nelle Highlands. Sul mare si addensa la tempesta, ma il sole riscaldaancora la terra. Craig-Vyvyan, figlio di Finlaec, figlio di Gueldres, figliodi Habicht, figlio di Duff, figlio di Grimnock, contempla l'orizzonte. È così vasto che quasi si scorge la curvatura della Terra: un grande teatro con unaplatea di isole, di canali e mare azzurro e un'aria così densa che, sespiccasse il volo, Craig-Vyvyan fluttuerebbe e scenderebbe poi a precipizio. Perché Craig-Vyvyan, il falcone di Sua Maestà, è lì per quello: spiccare ilvolo dal braccio del principe di Galles e mostrare così che possiede davveroun cuore da re. Da secoli, infatti, i falconi della Corona si alzano in volosolo per un vero monarca. Gueldres, il nonno di Craig-Vyvyan, non si alzò, adesempio, dal braccio di Edoardo VIII quando divenne re. Edoardo fu costrettoad abdicare e a corte s'inventarono tutte quelle sciocchezze sulla signoraSimpson. Con l'uniforme di un reggimento scozzese, la testa un po' stempiata,gli occhi azzurri come porcellana Wedgwood, due grosse orecchie e un viso cheirradia nello stesso tempo fiducia e una profonda tristezza, Freddy slega ilfalco dalle pastoie e sente per la prima volta che c'è qualcosa che non vanella sua vita.

Mark Helprin ha studiato a Harvard, Princeton e Oxford. Ha prestato servizio militare nell’esercito e nell’aviazione israeliana. Ha scritto A Dove of the East and Other Stories, Refiner’s Fire, Ellis Island and Other Stories, Winter’s Tale, A Soldier of The Great War, Memoir from Antproof Case e The Pacific and Other Stories. Freddy e Fredericka è stato accolto negli Stati Uniti da un grande successo di critica e di pubblico.

DeAgostini.

Divergent
già disponibile

La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... PerchéBeatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.

Veronica Roth si è laureata in scrittura creativa presso la Northwestern University e ha esordito giovanissima proprio con Divergent, scritto rubando il tempo agli esami: ora ha 22 anni, vive vicino a Chicago e fa la scrittrice a tempo pieno. Divergent è il suo romanzo d’esordio: uscito negli Stati Uniti a maggio 2011, è restato nella top ten dei libri più venduti per tre mesi consecutivi.

Mondadori.

Fateful
disponibile dal 17 aprile
1912. Tessa ha 18 anni e lavora come domestica presso i Lisle, una famiglia aristocratica che nasconde dolorosi ricordi. Quando si imbarcano sul maestoso Titanic con destinazione New York, Tessa spera che giunti nel Nuovo Mondo anche la sua vita possa cambiare. Il viaggio, però, si rivela da subito pericoloso a causa di due uomini misteriosi: Alec, affascinante passeggero della prima classe, e Mikhail, un nobile russo. Appartengono a due famiglie antiche, potenti e nemiche, e sono disposti a tutto per conquistare Tessa... che ancora non sa che entrambi sono licantropi.

Claudia Gray è lo pseudonimo dell'autrice newyorkese Amy Vincent. Prima di iniziare a scrivere ha cambiato un sacco di lavori: è stata avvocato, giornalista, disc-jockey e cameriera. Per creare il mondo di Evernight ha tratto ispirazione dai suoi interessi e dalle cose che la appassionano, come le vecchie case abbandonate, i classici del cinema, lo stile vintage e la storia.

Nessun commento: