Duo o tre novità ... in casa HarperCollins Italia!

sabato 21 ottobre 2017



Da quest'estate ad oggi la HarperCollins Italia si è mossa in diverse direzioni per definire e acquisire una sua propria identità. Volete sapere le ultime novità che la coinvolgono? Eccole di seguito... Coe sempre, buona lettura!!!


...o. News n.1.o...

La prima riguarda il fatto che da qualche giorno la HarperCollins Italia - la quale si è sostituita alla Mondadori nella pubblicazione della Harmony qui Italia - ha deciso di scindere il sito web che fino a questo momento vedeva affiancate le pubblicazioni HarperCollins Italia (con le pubblicazioni, crime, romance, fantasy, ecc... da libreria) e Harmony (con le pubblicazione prettamente romantiche che invece troviamo in edicola).

Dal 13 ottobre, infatti, troverete la HarperCollins Italia a questo indirizzo:

www.harpercollins.it

Mentre troverete le consuete pubblicazioni Harmony a questo nuovo indirizzo web:
www.eharmony.it

Il nuovo sito si premura di farci sapere che frequentando il sito web e iscrivendosi alla newsletter (cosa che consiglio per essere a conoscenza delle novità, sconti e buoni sconti sui romanzi cartacei ed ebook) potremmo:

- conoscere tutte le trame dei romanzi: ogni mese almeno 50 nuovi arrivi 
- acquistare ben 4 mesi di catalogo e tante promozioni esclusive 
- ricevere offerte e consigli di lettura 
- leggere il primo capitolo dei nuovi romanzi 
- abbonarti alle nostre collane 
- acquistare tutti i nostri eBook: sono oltre 7000!


Non cambierà quasi nulla, da quanto ho potuto capire, ma per un fatto di pubblicazioni, molto probabilmente, è parsa giusta un scissione netta tra i due portali... Peccato che la notizia sia passata un pochino in sordina!

...o. News n. 2.o...

La seconda novità riguarda il fatto che la HarperCollins Italia ha acquisito i diritti per le pubblicazioni sia di Don Wislow che di Wilbur Smith. Vi lascio leggere i due comunicati stampa do seguito:

Don Winslow
I libri usciranno nel 2021 e 2022 da William Morrow negli Stati Uniti e da HarperFiction in Gran Bretagna.L’accordo è stato negoziato da David Highfill, VP/Executive Editor di William Morrow e Shane Salerno - The Story Factory a Los Angeles. 
I romanzi saranno pubblicati da HarperCollins in Brasile, Danimarca, Francia, Germania, Giappone, Italia, Olanda, Polonia, Portogallo, Svezia, Spagna, Sudamerica e Ungheria.
"Siamo davvero entusiasti di pubblicare Don Winslow come HarperCollins Italia, non è solo un importantissimo autore a livello internazionale molto amato dai lettori italiani, ma è anche uno dei più significativi autori di crime di tutti i tempi”, ha dichiarato Laura Donnini, amministratore delegato e Publisher di HarperCollins Italia. 
Winslow ha scritto venti romanzi, tra cui I re del mondo, Le belve, L'inverno di Frankie Machine e gli acclamatissimi Il potere del cane e Il cartello. Corruzione, pubblicato nel giugno 2017, è stato il quarto titolo consecutivo ad entrare nella classifica del New York Times e a diventare un bestseller a livello internazionale. 
Vincitore di numerosi riconoscimenti in tutto il mondo, Don Winslow è molto amato dal cinema: i diritti di Il cartello sono stati venduti alla Twentieth Century Fox e Ridley Scott ne inizierà le riprese a gennaio 2018.
Il figlio di “un marinaio innamorato dei libri e di una bibliotecaria innamorata di un marinaio”, è cresciuto in una piccola città costiera del Rhode Island, con un grande amore per le storie e la narrazione. 
All’età di diciassette anni è partito per studiare giornalismo all’Università del Nebraska, conseguendo una laurea in Studi Africani e cominciando a viaggiare in Africa, continente con il quale stringerà un legame profondo. I suoi viaggi lo hanno portato in California e Idaho; a New York si è cimentato in molti lavori, tra cui l’investigatore privato; si è unito all’attività di una amico per i safari fotografici in Kenya, condotto escursioni nel sud-ovest della Cina e diretto produzioni di Shakespeare a Oxford.
Wilbur Smith

Il primo romanzo uscirà nell’autunno del 2018; a seguire, l’editore prevede di pubblicare due libri all’anno. 
Un’acquisizione strategica che è stata negoziata da Laura Donnini, amministratore delegato di HarperCollins Italia, con la casa editrice inglese Bonnier Zaffre e che servirà a consolidare il catalogo di narrativa dell’editore e a rafforzarne la crescita all’interno del mercato editoriale italiano. 
"Wilbur Smith è uno degli autori più rilevanti e amati del nostro tempo, siamo quindi molto orgogliosi di essere il suo nuovo editore in Italia", ha dichiarato Donnini. "Quest’acquisizione dimostra che HarperCollins Italia è il contesto giusto per gli autori internazionali alla ricerca di un progetto editoriale dinamico. Siamo una start up con alle spalle un gruppo globale con duecento anni di storia. Vorremmo proporci come l’editore ideale per gli autori che vogliono valorizzare il proprio lavoro. La nostra filosofia è mettere sempre gli autori al centro e proprio con questa prospettiva siamo pronti a sviluppare un piano speciale per Wilbur Smith.” 
Vorrei ringraziare Longanesi per essere stato il mio editore in Italia sin dal 1980. È grazie a loro se ho potuto raggiungere così tanti e affezionati lettori, diventati ormai una sorta di famiglia allargata. È però arrivato il momento del cambiamento, siamo entusiasti di lavorare con Laura Donnini e la sua squadra di professionisti di HarperCollins Italia per contribuire ad ampliare le basi già consolidate”, ha affermato Wilbur Smith.

I romanzi di Wilbur Smith hanno venduto più di 130 milioni di copie in tutto il mondo e più di 26 milioni solo in Italia, a partire dal 1980. Attualmente è pubblicato in 25 lingue ed è uno degli autori di maggior successo a livello internazionale. Ha raggiunto la fama con il romanzo When the Lion Feeds (Il destino del leone, 1964) e con le sue avventure ha conquistato i lettori di tutto il mondo, grazie a personaggi e serie indimenticabili come i Courtney, Ballantyne, il ciclo egizio e la serie più recente, dedicata a Hector Cross. 
"Il nostro progetto editoriale si allinea perfettamente con il desiderio di Wilbur Smith di intraprendere una nuova sfida", ha dichiarato Sabrina Annoni, direttore editoriale di HarperCollins Italia. "Lavoreremo a stretto contatto con l'autore e con gli altri suoi editori nel mondo per organizzare un lancio di grande portata e ampliare la sua già consolidata fama in Italia. Non vediamo l’ora di avere Wilbur Smith all’interno della famiglia HarperCollins Italia".

 ...o. News n. 3.o...

La terza novità riguarda invece il debutto della HarperCollins Italia nella saggistica, un genere che può essere decisamente molto interessante, ma dipende dalle letture proposte. Il primo saggio della HC è davvero molto interessante, come tematica, e fa ben sperare circa le future pubblicazioni! Ma vediamo bene come presenta questo genere la Casa Editrice...

Il 31 agosto HarperCollins Italia ha debuttato in libreria con una nuova linea di saggistica, una proposta rivolta ad un pubblico femminile trasversale, curioso, impegnato, attento alla propria crescita e al benessere fisico e spirituale. 
Da WE a Option B, titoli volti a intrattenere, educare e ispirare. I nuovi titoli sono incentrati su testimonianze appassionanti, emozioni vere, temi forti, che siano di ispirazione per chi legge. Dalle autobiografie di personaggi famosi ai testi motivazionali, dai libri manifesto dedicati al benessere di corpo e mente ai saggi di attualità: modelli positivi e libri scelti e confezionati “su misura” con l’autore per soddisfare i lettori, anche i più esigenti. 
La linea è approdata in libreria con WE di Gillian Anderson e Jennifer Nadel; già ripreso dalle maggiori testate internazionali – da Forbes, Elle, Usa Today – è un manuale pratico, una road map in nove punti, un percorso per rendere la propria vita ricca di significato e affrontare le sfide emotive e spirituali della quotidianità. 
WE è la prima, importante tappa di un nuovo percorso editoriale, che ci condurrà a una più vasta linea di titoli volti a ispirare, intrattenere ed educare le donne del nostro tempo.” ha dichiarato Laura Donnini, Amministratore Delegato HarperCollins Italia. 
Il 12 ottobre è stata la volta di Option B di Sheryl Sandberg e Adam Grant, un grido di forza, un inno alla resilienza ancora ai vertici della classifica del New York Times dopo dieci settimane. Sheryl Sandberg, imprenditrice, filantropa e direttore operativo di Facebook, già autrice del bestseller Facciamoci avanti,porta alla luce una storia potente, intima e personale: la morte improvvisa del marito, il lutto e il percorso per ritrovare la forza di continuare a vivere. 
Da We a Option B, fino a Beauty Mania di Renee Engeln, in uscita a gennaio 2018: titoli che rappresentano idealmente una linea che si inserisce nel tempo di oggi ma guarda verso il futuro, suggerendo percorsi di sviluppo personale e la formazione di un pensiero critico. Libri che propongono il modello di un nuovo femminismo, improntato sulla collaborazione, il rispetto, l’empatia e l’aiuto reciproco.


HarperCollins Italia è una casa editrice del gruppo HarperCollins Publishers, secondo più grande editore a livello internazionale, presente in ben 18 Paesi. Con 200 anni di storia e oltre 120 brand in tutto il mondo, il Gruppo HarperCollins pubblica ogni anno circa 10.000 nuove proposte tradotte in 17 lingue e vanta un catalogo cartaceo e digitale di oltre 200.000 titoli. La proposta editoriale di HarperCollins Italia rispecchia il prestigioso portfolio del Gruppo HarperCollins e vanta un catalogo cartaceo e digitale ampio e variegato.

Presentazione divertente!!!

giovedì 19 ottobre 2017

C'e un romanzo che arriva dritto dritto dalla Germania il quale si è mi si è presentato, sia dalla trama, essere molto spiritoso, divertente e con tanta voglia di portare buon umore ed anche un pizzico di romanticismo! Sinte pronti a leggere questa storia?


Io ve la propongo ... sia mai che possa piacervi quanto è piaciuta a me ... 😉


...oOo...
Un carlino,
tre uomini
 e infiniti disastri.
di Tina Voß
pagine 285
prezzo 2,99€
Dryas Verlag
disponibile dal 20 ottobre
..o..

Kay, giovane impiegata, ingenua e pasticciona, trascorre la vita insieme al suo compagno Johannes, ragazzo super inquadrato, fanatico maratoneta e vegano estremo. La sua amica Klara deve trascorrere un anno all’estero per lavoro ed è alla ricerca di una persona fidata che si occupi della sua magnifica casa, ma soprattutto del suo tanto amato, quanto capriccioso, carlino Bernd. 
Kay, non più felice della sua vita e tantomeno del suo soffocante e noioso rapporto, decide di piantare tutto e tutti per andare a vivere da Klara e occuparsi di Bernd. 
All’inizio tutto sembra andare splendidamente: può lavorare da casa a un nuovo progetto e il carlino si dimostra affettuoso e simpatico. Ma poi ogni cosa va a rotoli, soprattutto l’educazione e la gestione di Bernd. Ci penserà Ludger, un focoso e colto veterinario, a ridare il sorriso a Kay, peccato che il carlino non lo possa nemmeno vedere… 
Un romanzo divertente, pieno di situazioni vivaci ed esilaranti (per noi) e disastrose e imbarazzanti (per la povera Kay!) ma che racconta anche una bella storia d’amore e di riscatto. 


Tina Voß 
Nasce nel 1969 a Seesen / Harz nella Bassa Sassonia, in Germania.  Dopo aver vissuto per un po’ a Berlino e un po’ a Goslar, negli anni ’90 si trasferisce definitivamente ad Hannover dove vive tuttora. Con alle spalle una formazione in economia aziendale e molta esperienza nel campo, oggi gestisce con passione e successo una propria agenzia per la mediazione lavorativa. 


Sonzogno e tanta voglia di Francia!!!

mercoledì 18 ottobre 2017


Oggi vorrei proporvi una lettura di cui ho appena conosciuto l'esistenza e che mi ha subito interessato sia per trama, copertina che per l'autrice, nata in Spagna - ma di origine anche ungherese - che con Il giglio di fuoco debutta con un il suo primo romanzo nel panorama internazionale  - nonché con la Casa Editrice Sonzogno, che da un po' mi stupisce per i bei libri che ha saputo pubblicare con tempestività e belle copertine (la saga dei Poldark su tutti!).

Perché ho deciso di proporvi questa lettura? Perché ci riporta in un Francia durante la Guerra dei Trent'anni, in un'atmosfera particolare, con tante magagne ma anche tanta bellezza (architettoniche ma anche a livello di corti e costumi), in una società molto diversa e con tanti intrighi politici e reali. E poi come non ricordare che coinvolge una figura interessante, ambigua e perfida come il Cardinale Richelieu? Davvero non resta che leggere ...

E voi cosa ne pensate? Potrebbe essere una lettura di vostro gradimento?



...oOo...
 Il giglio 
di fuoco
di Vic Echegoyen
pagine 544
prezzo 19,50€
eBook 9,99€
Sonzogno
disponibile 
..o..


Francia, durante la Guerra dei trent’anni. 
Quando il cardinale Richelieu incarica Léon, segretario di stato e capo delle sue spie, di una rischiosa missione segreta in Borgogna, territorio nemico, questi non immagina che dovrà trovare, catturare ed eliminare la donna più pericolosa del regno. 
Mentre la caccia avanza e la misteriosa preda trova mille stratagemmi per sfuggire ai suoi persecutori, vengono gradualmente alla luce la personalità e il passato dell’eroina braccata: una spregiudicata avventuriera, proveniente dai bassifondi della società, ripudiata fin da piccola dai genitori e marchiata a fuoco dall’Inquisizione, capace però di conquistare le corti di Londra e Parigi grazie al fascino, all’astuzia e a un ingegno senza scrupoli. 
Aveva saputo entrare anche nelle grazie dell’uomo più potente di Francia, il cardinale; ma ora, al termine di una sequela di raggiri e inganni, inizia tra i due – i cui destini sono intimamente intrecciati – l’ultima sfida, nella quale entrambi metteranno a rischio la propria fortuna, la propria vita, e perfino la pace in Europa. 
...o... 
Scrupolosamente documentata e scritta con eleganza e semplicità, l’opera di Vic Echegoyen possiede il dono dei migliori romanzi storici, che riescono a trasportare il lettore in un’epoca lontana grazie alla forza dei loro personaggi e a una trama piena di sorprese.

 Vic Echegoyen
è nata a Madrid nel 1969. Figlia d'arte, proviene da una famiglia ispano-ungherese di musicisti, cineasti, pittori e scrittori (tra questi Sándor Márai e Imre Madách). Vive e lavora tra Vienna, Bruxelles e l'Ungheria. Questo è il suo primo romanzo.


Astoria, Astoria e ancora Astoria!!!

martedì 17 ottobre 2017



Come sempre per l'Astoria, ecco in arrivo due romanzi che secondo me saranno un vero e proprio spasso da leggere
↣ Il primo, Mrs Palfrey all’Hotel Claremont, vede la storia ambientarsi in un Hotel in cui hanno deciso di stabilirsi un grippo di anziani - che definire eccentrici e sopra le righe è decisamente riduttivo - i quali vedranno la loro vita cambiare con l'arrivo di un giovane... 

↣ Il secondo romanzo che vi presento oggi, invece, parla di una corrispondenza tra due persone divise dalla Manica e un paese che vede il suo animo rilanciarsi per merito di un Club del libro durante la Seconda Guerra Mondiale. Qui, la cosa peculiare - oltre al titolo, complesso ma decisamente evocativo de Club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey - è che siamo di fronte ad una commedia brillante, per quanto ambientata in un periodo storico complesso e tragico, in grado di mostrarci come si possa inciampare nella bellezza dei momenti e degli affetti in qualsiasi momento. 

Non sto nella pelle ... non vedo l'ora di leggerli entrambi!!! 
E voi?




Considerato tra i Migliori 100 romanzi del Guardian
filmato nel 2005 e interpretato da Joan Plowright e Rupert Friend, 
questo libro è uno studio affascinante, divertente e drammatico 
su un gruppo di eccentrici vecchi, 
stabilitisi all’Hotel Claremont in attesa della morte.



...oOo...
Mrs Palfrey
 all’Hotel Claremont
di Elizabeth Taylor
pagine 208 circa
prezzo 16.00
eBook 9,99€
Astoria Editore
disponibile dal 26 ottobre
..o..



All’Hotel Claremont vive un gruppo di eccentrici anziani che hanno in comune due grandi nemici: la noia e la morte. Rimasta vedova, Mrs Palfrey decide di andare a passare i suoi ultimi anni in albergo e così approda al Claremont, dove intende rimanere almeno un mese, ma forse, si dice, per sempre. 
Un bel giorno, in seguito a una caduta durante una passeggiata, viene soccorsa da Ludo, un giovane che si guadagna da vivere in tanti modi in attesa di diventare uno scrittore. Tra i due sboccia una simpatia e ciascuno vede nell'altro un motivo di interesse. Mrs Palfrey lo presenta ai suoi compagni d’albergo come il nipote, acquisendo in tal modo una certa considerazione da parte degli altri, che vivono nello spettro della solitudine e dell’abbandono. 
Ludo vuole farsi un’idea della vecchiaia e infatti, alla fine, scriverà un romanzo dal titolo Non era concesso morire lì. Ma nel corso della loro relazione entrambi rifioriscono, Mrs Palfrey ricordando la propria vita, e Ludo cominciando a capire cosa significhi l’amore. 
Il passare del tempo, l’invecchiamento, i compromessi che facciamo, il nostro continuo bisogno di essere accettati sono alcuni dei temi che risuonano in questo romanzo inusuale e ironico, che ci mostra come la vecchiaia sia una fase della vita in cui ricompense e felicità sono più importanti dell’inevitabile conclusione.

...o.. Estratto del romanzo .o...


Elizabeth Taylor 
Da non confondersi con l’attrice, Elizabeth Taylor (1912-1975) è stata un’importante scrittrice inglese e sempre più le viene riconosciuto il ruolo di grande interprete delle relazioni umane. Il suo primo romanzo, A casa di Mrs Lippincote, si rivelò subito un successo, e fu seguito da altri undici romanzi, raccolte di racconti e un libro per bambini (Mossy Trotter). Da un suo romanzo, Angel (pubblicato da Neri Pozza) fu tratto un film diretto da François Ozon nel 2007, e da Mrs Palfrey all’Hotel Claremont, finalista al Booker Prize, uno diretto da Dan Ireland nel 2005.
“Scrivere,” sosteneva Taylor, “ha uno schema e la vita no. La vita è così disordinata. L’arte è breve e la vita così lunga. Non è possibile raggiungere la perfezione nella vita, ma è possibile raggiungere la perfezione in un romanzo.”

..o..



La storia eroica e poco conosciuta 
della resistenza all’occupazione nazista 
degli abitanti dell’isola di Guernsey, 
che presto vedremo al cinema.


...oOo...
Il Club del libro 
e della torta di bucce di patata 
di Guernsey
di Mary-Ann Shaffer
e Annie Barrows
pagine 304 circa
Prezzo 17,00
eBook 9,99€
Astoria Editore
disponibile prossimamente
..o..



È il 1946 e Juliet Ashton, giovane giornalista londinese di successo, è in cerca di un libro da scrivere. All’improvviso riceve una lettera da Dawsey Adams – che per caso ha comprato un volume che una volta le era appartenuto – e, animati dal comune amore per la lettura, cominciano a scriversi. 
Quando Dawsey le rivela di essere membro del Club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey, in Juliet si scatena la curiosità di saperne di più e inizia un’intensa corrispondenza con gli altri membri del circolo. Mentre le lettere volano avanti e indietro attraverso la Manica con storie della vita a Guernsey sotto l’occupazione tedesca, Juliet scopre che il club è straordinario e bizzarro come il nome che porta. 
Una commedia brillante (anche se nel corso della narrazione emergono tradimenti, bassezze, vigliaccherie) che parla di amore per i libri, di editori, scrittori e lettori, e poi di coraggio di fronte al male, di lealtà e amicizia, e di come i libri ti possano salvare la vita. 
Pubblicato in 37 Paesi, a lungo in vetta alla bestseller list del “New York Time”s, presto un film. 
Un libro raro, che farete fatica a dimenticare.


...o.. Estratto del romanzo .o...






Mary Ann Shaffer,
Nata nel 1934 in West Virginia, è stata libraia, bibliotecaria ed editor di una casa editrice. Ma il suo sogno era quello di scrivere un libro. Cominciò a interessarsi a Guernsey alla fine degli anni settanta, quando rimase bloccata a lungo nell'aeroporto dell’isola a causa di una densissima nebbia. Quando, anni dopo, spinta dal Club del libro di cui faceva parte, finalmente si decise a scrivere un romanzo, Guernsey le tornò subito alla mente. Purtroppo, mentre lo stava terminando, si ammalò gravemente e chiese alla nipote, Annie Barrows, di aiutarla. Shaffer morì nel 2008, poco prima dell’uscita del libro, ma sapendo che sarebbe stato pubblicato in altri dieci Paesi (che poi diventarono 37).

Annie Barrows 
E'autrice di libri per bambini, in particolare della serie Ivy and Bean. Mary Ann Shaffer e Annie Barrows, zia e nipote, entrambe con un passato in libreria e nell'editoria, sono infine diventate scrittrici insieme.

Recensione: "Ambrose" di Fabio Carta

lunedì 16 ottobre 2017



...oOo...
Ambrose 
di Fabio Carta
pagine 212 circa
prezzo 15€
Editore Scatole Parlanti
voto:
★★★
..o..



Controllore Ausiliario – CA – è uno dei pionieri ad aver sposato la causa della missione Nexus, la frontiera virtuale dove scrivere un nuovo e pacifico capitolo della storia umana. Ma durante la preparazione terapeutica, il suo corpo rimane vittima di danni irreparabili. 
Logorato dalle metastasi, è costretto a vivere in una speciale tuta eterodiretta da pazzi esaltati, che combattono una guerra in bilico tra realtà e spettacolo. Il suo destino è la morte, mentre un suo gemello elettronico continuerà a simulare la sua esistenza nel cyberspazio. 
L’infelicità di CA – figlio delle stelle, alieno agli usi terrestri – subisce uno stravolgimento con la comparsa di Ambrose. Un’entità che si presenta come una rosa stillante ambra, una irriverente voce che lo guida verso sviluppi imprevedibili. Come ribellarsi al proprio destino e scoprire cosa si cela realmente dietro i grandi cambiamenti ai quali l’umanità dovrà far fronte.

Considerazioni.
Questa storia, ambientata sulla Terra, ha come protagonista CA (nome che nel romanzo ci mettiamo un po' a capire...), il quale è uno spazionoide, ovvero un colone il quale è arrivato sulla Terra proprio per combatte una guerra, si trova a combattere con una sorta di robot al posto della tuta - che prender il nome di  esotuta - dalla dimensioni gigantesche, ma dall'aspetto umanoide.

La Terra è molto diversa da quella abitata oggi da noi tutti, in quanto nel mondo di CA essa di presenta come devastata dalla Terza Guerra Mondiale, dove predomina la violenza e la lotta alla supremazia, con un predominio della Jihad Islamica, la quale ha avuto il sopravvento riuscendo a conquistare tutta l'Asia.
Sebbene siano i "cattivi" a imporre la propria volontà, con decisione e pugno di ferro, ci sono forze come il Patto Atlantico (dalla quale milita proprio CA) che covano ancora speranza di pace e lavorano per cercare di portare di nuova una stabilità positiva nel mondo...

Vi ho presentato CA (ovvero Controllore Ausiliario 209, ma detto anche Fleshy) come un combattente, ma è prima di tutto un uomo e poi un soldato. Un soldato particolare però, perché ha una tuta speciale (esotuta, appunto), comandata a distanza da una postazione decisamente lontana (V.I.P.s), nello spazio, con la possibilità di vedere il suo pensiero e le sue azioni non del tutto collegate, in quanto la sua tuta lo rende un burattino nelle mani di qualcuno sito una posizione non ben identificata dell'orbita terrestre che si prende il merito delle vittorie e gli lascia i dolori fisici. Non solo la sua tuta, però, fa di CA un personaggio decisamente molto particolare, in quanto anche la sua stessa mente è piuttosto complicata e lo rende un essere peculiare e complesso. 
CA, infatti, convinto di essere in procinto di morire per il cancro e le relative metastasi, ha delle allucinazioni che diventano sempre più vivide, intense e reali man mano che i nove racconti - che si susseguono nel romanzo fino a comporre la storia che leggiamo - approfondiscono il suo protagonista e raccontano quello che accade. Ma non solo, non capito esattamente se a causa di allucinazioni o per via della sua mente provata, CA ha una specie di frammentazione dell'Io tale per cui parla con se stesso credendolo un altro/i e manifestandosi volta per volta sempre in modo differente (rappresentazioni virtuali, avatar, programmi, ecc...). 

E poi c'è Ambrose. Un personaggio dalla personalità decisamente virtuale e schizoide, che risulta essere l'iterazione più importante per CA, il quale viene spronato da esso, in una fase decisiva, di abbandono totale, causato dalla paura di non farcela e desideroso di riconciliarsi con il suo passato e le persone importanti che ne hanno fatto parte...
Come però interagiscono Ambrose e CA è qualcosa che lascio scoprire a voi nel romanzo, per lasciarvi qualcosa da assaporare!

Per quanto concerne i miei pensieri sul romanzo questi si possono riassumere in tre parole: contrasto, stile e complessità.
Ho infatti trovato elementi decisamente contrastanti in questa lettura, che ho in qualche parte apprezzato, e in qualche altra meno. Innanzitutto mi è molto piaciuto lo stile dell'autore, che mi era molto piaciuto anche in passato e anche in questo caso non ho potuto fare a meno di apprezzare nuovamente. Oltre a ciò ho anche avuto molto materiale sul quale riflettere: il nostro mondo attuale, la politica, il mondo virtuale, digitale, la guerra, la follia, la malattia, il dolore, il rimpianto, il confronto, i contrasti, l'amicizia e il passato.
D'altro canto, però, ho fatto molta fatica a immergermi nei vari racconti, pur sapendo che avevano tanto da dirmi, pur sapendo che ognuno di esser costituivano una metafora ben definita e appassionata di un tema caro all'autore, pur sapendo che ognuno di essi mi avrebbe portato più vicino a CA e al suo essere. Non so dirvi perché, ma pur essendo un romanzo con tanto da dire, pur contenendo molti riferimenti importanti (uno tra tutto il mondo greco), pur essendo curatissimo e amatissimo dal suo autore, non mi ha appassionato come invece pensavo sarebbe successo. Forse è solo una questione soggettiva ...


Fabio Carta
E' appassionato di fantascienza e dei classici della letteratura. Laureato in Scienze Politiche con indirizzo storico, ha al suo attivo la saga fantascientifica Arma Infero, una serie che a oggi conta due romanzi (Il mastro di forgia, 2015 e I cieli di Muareb, 2016) e il racconto lungo Megalomachia (Delos Books, 2016), scritto unitamente alla finalista del premio “Urania 2016”, Emanuela Valentini. Ha inoltre partecipato con importanti firme della fantascienza italiana all’iniziativa benefica “Penny Steampunk” (2016), da cui è nato un volume di racconti fantastico-weird a cura di Roberto Cera

.

Prossime uscite per Follie Letterarie ...

venerdì 13 ottobre 2017




Le trilogia edita da Follie Letterarie 
riguarda le storie dei fratelli Travis, Douglas e Adam,
 ormai adulti, e delle donne che sapranno conquistare il loro cuore.

..

Oggi vorrei parlarvi di due nuove uscite romance per la CE Follie Letterarie, con la collana Follie in Love che riguardano una nuova serie di Julie Garwood dal titolo " Clayborne Brides", ovvero "Le Spose dei Clayborne". 
E' una serie, è vero, ma è una serie in cui le storie possono essere lette separatamente (anche se, ovviamente, la lettura secondo l'ordine di pubblicazione è auspicabile). Preciso inoltre, che non è necessario aver letto il volume inedito in Italia "For the Roses".

Prima di approfondire la conoscenza dei tre protagonisti e le loro storie, vorrei farvi conoscere l'antefatto di quanto vi troverete a leggere nel primo dei romanzi pubblicati, ovvero "Una Rosa per Travis".

Nel 1860 Adam, Douglas, Travis e Cole Clayborne sono poco più che ragazzini e vivono di stenti nei vicoli di New York City. Pur non essendo fratelli di sangue, i quattro sono uniti da un legame molti più forte della parentela. Travis, Douglas e Cole sono stati abbandonati dai genitori e insieme ad Adam si guardano le spalle l'un con l'altro. Per questo si spacciano per fratelli e hanno formato una piccola gang per sopravvivere nei bassi fondi di New York.
Una notte di maggio, i ragazzini trovano una neonata abbandonata all'interno di un cestino. Nessuno meglio di loro sa che quella creatura, ormai sola, non sarebbe in grado di ricevere l'amore e le cure necessarie, per questo decidono di accoglierla nella loro singolare famiglia. 
Consapevoli della responsabilità, i ragazzi sono ancora più determinati nell'intento di farsi una nuova vita a Ovest, come Adam aveva promesso alla madre, Mama Rose, rimasta in una piantagione del Sud. Mary Rose, questo è il nome che i giovani scelgono per la piccola, crescerà circondata  dall'affetto dei fratelli e di Mama Rose, che nonostante la lontananza, farà sempre sentire il suo amore e la sua presenza, grazie a un'assidua  corrispondenza epistolare. Diventata una splendida donna, Mary Rose scoprirà l'amore grazia Lord Harrison Stanford MacDonald, un avvocato scozzese che oltre a farle battere il cuore, le permetterà di conoscere il suo vero passato e la sua famiglia. 
Dopo venti, lunghi anni, Mama Rose, la mamma di Adam, è in grado di riabbracciare suo figlio e i suoi fratelli. Il suo arrivo porta felicità ma anche scompiglio. Mary Rose è sposata a un uomo che la ama perdutamente e insieme sono in attesa del loro primo figlio, mentre ciascuno dei ragazzi si è costruito la propria vita con successo. Ma Mama Rose non è ancora pienamente soddisfatta;è convinta che ai suoi ragazzi manchi ancora qualcosa ... 
(testo a cura di Eleonora Morrea) 

Ed ora possiamo conoscere e approfondire meglio le trame dei romanzi che verranno pubblicati da Follie Letterarie.  Buona Lettura!!!
xo
Endi


Una Rosa per Travis 
di Julie Garwood
pagine 117
prezzo 2,99€
solo eBook
Follie Letterarie
già disponibile
..o..


Non fu inverno che venne forgiato
il nostro destino d'amore;
era il tempo dell rose
le coglievamo passando!
 
(...)
Thomas Hood (1798-1845) 
Pur essendo il più giovane dei fratelli Clayborne, Travis si è sempre rivelato un uomo forte, dotato di coraggio e senso di responsabilità. 
Sarà per questo che gli viene affidato il delicato compito di scortare Emily Finnegan a Golden Crest, dove l'aspetta un marito trovato per corrispondenza e una nuova casa. 
Emily è convinta di essere padrona del suo destino e che nulla, nemmeno innamorarsi di Travis Clayborne potrà distoglierla dal perseguire i piani che si è prefissata. 
Ma la strada fino a Golden Crest è lunga e tutto può succedere…


...o. Chi è Travis .o...
Il protagonista de ” Una rosa per Travis”.

In procinto di diventare ora un avvocato,  Travis all'epoca dell’arrivo di Mary Rose  aveva solo nove anni. Temendo che la sua giovane età gli impedisse di essere accettato tra i fratelli, ha ben pensato di spacciarsi  per undicenne. Come Douglas, è scappato dall'orfanotrofio per non metterci mai più piede. Non ha parenti al mondo che lo cercano, e sarà lui a dare il proprio cognome a tutta la famiglia.
È sorprendentemente tenace e analitico. Sarà lui a confezionare una bambola di stracci per la piccola Mary Rose e a rendersi conto del momento esatto in cui la vivace ragazzina dalle ginocchia sbucciate, ha lasciato il posto a una splendida donna. 


..o..


Una Rosa per Douglas
di Julie Garwood
pagine 131
prezzo 2,99€
solo eBook
Follie Letterarie
già disponibile
..o..

Non fu inverno che venne forgiato
il nostro destino d'amore;
era il tempo dell rose
le coglievamo passando! 
Mai quella stagione biasimò
gli amanti ancora giovani:
la terra si era appena cinta di fiori,
quando la prima volta ci incontrammo.

(...) 
Thomas Hood (1798-1845)
Douglas Clayborne doveva solo ultimare l'acquisto di uno stallone arabo, invece finisce per trovarsi minacciato dal fucile di Isabel Grant, giovane vedova in pericolo. Douglas non è tipo da voltare le spalle a chi è in difficoltà e a Blue Belle nel Montana, tutti lo sanno. 
Per questo non esita ad aiutare e proteggere la donna che seppur forte e ostinata, si trova in una condizione di estrema vulnerabilità. 
Non sarà facile per Douglas convincerla ad accettare il suo appoggio, e se da una parte egli è in grado di tenere a bada  malviventi e ladri di cavalli, dall'altra non riuscirà a impedire a Isabel di rubargli il cuore.

...o. Chi è Douglas.o...
Il protagonista de ” Una rosa per Douglas"

Douglas è ufficialmente il salvatore di Mary Rose, colui che quella notte era di guardia e ha notato lo strano comportamento di quella donna che stringeva con circospezione il cestino. A quei tempi aveva undici anni ed era il più giovane e abile borseggiatore delle strade di New York. Se non fosse stato per lui, Mary Rose non sarebbe sopravvissuta.
Con il denaro che è riuscito a sottrarre alla donna del cestino, i fratelli sono riusciti a costruirsi una vita altrove.
Douglas è un appassionato di cavalli, per lui questi splendidi animali non hanno segreti e gli allevatori arrivano da ogni parte del Montana per avere i suoi consigli. È un uomo dall’indole protettiva, detesta i soprusi nei confronti dei più deboli, tanto che i cittadini di Blue Belle dove i Clayborne vivono, lo considerano il paladino degli indifesi.



...o. Di prossima pubblicazione inizi 2018 .o...


Una Rosa per Adam
di Julie Garwood

pagine ---
prezzo ---
solo eBook
Follie Letterarie
disponibile dal 2018
..o..
Adam Clayborne non è tipo da matrimonio, per cui rimane piuttosto perplesso quando scopre nel suo letto la bellissima Genevieve Perry che afferma di essere la sua promessa sposa. 
Adam però, non è al corrente delle ombre che aleggiano sul passato della donna e che non le permettono di sposarsi. Quando il pericolo per Genevieve si fa sempre più incombente, arrivando a minacciare tutti i Clayborne, la donna, terrorizzata, fugge all'improvviso senza alcuna spiegazione. 
Adam allora non esiterà un attimo a correre dietro a Genevieve per proteggerla e liberarla dell'oscuro passato che la terrorizza. Ma limitarsi ad aiutarla e innamorarsene non sono proprio la stessa cosa...

...o. Chi è Adam .o...
Il protagonista de ” Una rosa per Adam”.

Adam  ha tredici anni ai tempi dell’arrivo di Mary Rose ed è il più grande dei fratelli. È uno schiavo scappato da una piantagione del Sud dopo aver salvato la madre dalle mani violente del padrone.Clayborne Brides di Julie Garwood
Ai tempi di New York, Adam è l’unico dei fratelli  in grado di leggere e scrivere e crede fermamente nel potere benefico della lettura, poiché gli ha sempre permesso di accedere alle meraviglie del mondo.
Adam non ha esitato a prendersi cura di quei tre ragazzi proteggendoli in un mondo fatto di fame e violenza. Si è occupato della loro educazione, come nemmeno un fratello maggiore avrebbe potuto fare. Ha promesso alla mamma di trovare rifugio a Ovest e rifarsi una vita. Sa che un giorno la madre lo raggiungerà e potranno essere finalmente una famiglia. Adam è cresciuto in fretta, è maturo e riflessivo. È la colonna portante della famiglia, si è guadagnato il rispetto con il duro lavoro e ama i suoi fratelli come se stesso.



Julie Garwood 
vive a Leawood, in Kansas e proviene da una famiglia di origini irlandesi. Essendo la sesta di sette figli, ha dovuto imparare presto a esprimersi in maniera rapida ed efficace. Inventare storie è sempre stata una grande passione che l’autrice ha potuto trasformare in professione quando il più piccolo dei suoi tre figli ha cominciato a frequentare la scuola. Il suo primo libro, “La sposa ribelle”, è stato pubblicato nel 1985 e da allora sono seguiti tanti altri best seller. Con oltre 40 milioni di copie vendute, la Garwood, che è stata tradotta in almeno dodici lingue, può essere considerata una delle autrici romance più apprezzate dal pubblico femminile. Dalla Scozia Medievale alla Londra Regency fino alle frontiere del Montana, la Garwood ha sempre avuto a cuore i temi della famiglia, della lealtà e dell’onore, narrati con maestria e sentimento.

Segnalazione da ... brivido!!!

giovedì 12 ottobre 2017


...oOo...
Ossessione
di Nora Roberts
pagine 448
prezzo 18€
eBook 4,99€ 
TimeCrime
disponibile eBook dal 16 ottobre
cartaceo dal 26 ottobre
..o..

Naomi Bowes ha perso la sua innocenza il giorno in cui ha seguito il padre nel bosco, scoprendo la portata degli orribili crimini commessi dall'uomo. Da allora la felicità per lei è un lontano ricordo. Col passare degli anni, però, è riuscita ad andare avanti e a ricostruirsi una nuova vita a chilometri di distanza da tutto ciò che rappresenta il suo passato. 
Oggi è una fotografa di successo e vive, sotto il nome di Naomi Carson, in una vecchia casa disordinata, il luogo perfetto per un’esistenza anonima e silenziosa. Grazie all’aiuto dei gentili abitanti di Sunrise Cove, in particolare del determinato Xander Keaton, Naomi riuscirà a poco a poco ad abbattere ogni muro e liberarsi della solitudine che da sempre la accompagna. 
Uno spiraglio di luce e speranza farà capolino nella sua vita, insieme alla voglia di poter vivere come ha sempre desiderato. Ma le colpe di suo padre rischiano di diventare un’ossessione: in città, qualcuno conosce i suoi segreti e a Naomi non resta che scoprire l’identità del proprio persecutore prima che sia troppo tardi... 
Un’imponente storia di forza e coraggio per sopravvivere alle ombre del passato.


Nora Roberts 
Si dedica alla professione con metodo e costanza. Tutte le mattine si siede alla scrivania intorno alle otto e prosegue senza distrazioni fino alle sedici e trenta. "Se interrompo il lavoro, ho sempre paura di perdere l'ispirazione" spiega.  Con oltre cento milioni di copie dei suoi romanzi pubblicati in tutto il mondo, Nora Roberts può essere definita, senza esagerazioni, un vero fenomeno editoriale.


...oOo...
Connessini 
di Sangue
di Val McDermid
pagine 434
prezzo 12,67€
eBook 4,99€ 
TimeCrime
disponibile eBook dal 16 ottobre
cartaceo dal 26 ottobre
..o..

La serie "Tony Hill & Carol Jordan" è composta da:

1. The Mermaids Singing - Il canto delle sirene
2. The Wire in the Blood - Connessioni di sangue
3. The Last Temptation - ancora inedito
4. The Torment of the Others  - ancora inedito
5. Beneath the Bleeding  - ancora inedito
6. Fever of the Bones  - ancora inedito
7. The Retribution  - ancora inedito
8 Cross and Burn  - ancora inedito
9. Splinter the Silence  - ancora inedito
10.  Insidious Intent - ancora inedito
Le adolescenti di una piccola cittadina stanno scomparendo una dopo l’altra, senza lasciare tracce. Le autorità sono convinte che siano fuggite, forse attratte dalla città, ma chi ha indagato i meccanismi del crimine sa che si tratta di una spiegazione troppo debole. 
Tocca allo psicologo Tony Hill trovare il filo rosso che lega le sparizioni. Hill conosce alla perfezione la psiche dei killer più efferati, sa che l’assassino più lucido può nascondersi negli insospettabili con cui abbiamo a che fare tutti i giorni, ma nemmeno lui può immaginare che volto abbia, quanto sia seduttivo per le vittime il suo sinistro richiamo e quanto forte la sua sete di sangue. 
Quando uno dei suoi studenti viene ucciso dando inizio a un conto alla rovescia inesorabile verso il crimine successivo, Hill comprende che tra tutti i criminali cui aveva dato la caccia, nessuno aveva mai agito in maniera così lucida, terrificante, elusiva. Si ritroverà coinvolto in un gioco spietato, nel quale sarà sempre più difficile fare la mossa giusta, e distinguere tra chi è il cacciatore e chi la preda. 
Dopo Il canto delle sirene, vincitore del Gold Dagger Award, arriva il secondo romanzo della serie dedicata allo psicologo Tony Hill e alla detective Carol Jordan.
  
Val McDermid
Nata nella regione del Fife (Scozia), si è laureata presso il St Hilda's College di Oxford. Giornalista, drammaturga è diventata poi una scrittrice. Ha raggiunto il successo nel 1987 con il romanzo Report for Murder. Sino ad oggi ha scritto tre serie di romanzi polizieschi: quella di Lindsay Gordon, di Kate Brannigan e di Tony Hill e Carol Jordan. Quest'ultima è stata adattata per la televisione con il titolo Wire in the Blood nel 2002. La McDermid fa parte dei cosiddetti Tartan Noir, ovvero gli scrittori scozzesi che risentono profondamente della cultura della propria terra e, tra cinismo e umorismo uniscono, come nel caso di questa autrice, tanto la tradizione letteraria scozzese quanto la comprensione delle più delicate tematiche moderne, quali la pena di morte, la tortura e l'omosessualità. Ha inoltre collaborato con l'emittente BBC Radio 4 e BBC Radio Scotland. Vive tra Manchester e il Northumberland.

Recensione: "A 15 anni sei troppo vecchio" di Markus Zusak


Come da presentazione di qualche giorno fa (potete leggerla QUI), eccomi a recensire il primo romanzo della nuova trilogia dell'autore australiano Zusak intitolata Thr Wolfe Brothers.


...oOo...
A 15
Anni sei
Troppo Vecchio
di Markus Zusak
pagine 170 circa
prezzo 14,90€ 
Frassinelli
disponibile dal 10 ottobre il I° volume
voto:
4 stelle
..o.. 


La serie "The Wolfe Brothers " è composta da:
--
1. The wolfe brothers 1 -  A 15 anni sei troppo vecchio - 10 ottobre
2. The wolfe brothers 2 - Vorrei essere mio Fratello - 31 ottobre
3. The wolfe brothers 3 - Il cielo è fatto di lei e di me - 21 novembre
--

In "A 15 anni sei troppo vecchio" incontriamo per la prima volta i fratelli Cameron e Ruben Wolfe. I due sono tanto uniti quanto diversi, visto che mentre Ruben, il più vecchio, è forte, bello e brillante, Cameron è invece il più classico degli sfigati. 
I due ragazzi passano la maggior parte del loro tempo litigando con i genitori e i fratelli maggiori, combattendo tra di loro incontri di boxe «a una mano» (possiedono un solo paio di guantoni), e progettando piani semidelinquenziali, come derubare il dentista del quartiere, che falliscono miseramente. 
Ma quello che Cameron, come tutti gli adolescenti, desidera veramente, è incontrare una ragazza - una ragazza vera, non una di quelle delle riviste che guarda il fratello.
Ma la domanda che lo attanaglia è: chi può innamorarsi di un perdente come me?


Considerazioni.
Giovani, ribelli, sbandati e incasinati potrebbe essere il titolo alternativo di questo romanzo che parla di una famiglia un po' casinara, sconclusionata, nella quale ogni membro cerca la propria identità in modo diverso, cercando contemporaneamente di sopravvivere all'adolescenza. 
In questo primo romanzo vedremo raccontata la storia di Cameron, il figlio minore della famiglia, composta da Steve (il maggiore ed il vincente), Sarah (la secondogenita e unica figlia femmina della famiglia Wolfe e Ruben (detto Rube, ovvero il donnaiolo della combriccola Wolfe). Chiudono il cerchio una mamma ed un papà decisamente sopra le righe, ma lo vedremo più avanti!

Cameron sin da subito si presenta con una spontaneità disarmante e che proprio grazie a questa rende semplice e accattivante la lettura:

"Vivo in città.

Vado a scuola.

Non godo di grande popolarità tra le ragazze.

Ho un po' di buon senso.
Non molto.
Ho un sacco di capelli e, anche se non sono lunghi, sembrano sempre arruffati e, quanto mi sforzi di appiattirli, loro non ne vogliono sapere.

[...] 
Ho una famiglia, si. Una famiglia che, per funzionare, ha bisogno della salsa al pomodoro
Mi piace l'inverno. 
Ecco, questo sono io. "
da "A 15 anni sei troppo vecchio" di Markus Zusak 

Devo dire che la figura di Cameron mi ha intrigato sin da subito, certo essendo un romanzo che si colloca (ed assoluta ragione) tra i romanzi YA (ovvero rivolti ad un pubblico di adolescenti) è una storia ben proiettata a rappresentare la vita, i pensieri, le aspettative e soprattutto le vicende amorose di un ragazzino di 15 anni che cerca di crescere e maturare con una prospettiva meno disfattista di quanto fino a quel momento ha vissuto.

La strada per l'adolescenza di Cameron si chiama Rebecca Conlon, una ragazza che conosce aiutando a lavoro il padre, che fa l'idraulico. Un giorno, infatti, proprio a spezzare la sua solita routine, arriva Rebecca, la figlia di uno dei datori di lavoro del padre, la quale gli appare sin da subito oltre i suoi standard...
Piano a piano Cameron viene travolto dalla bellezza di Rebecca, la quale è in grado far sbocciare il desiderio, il sentimento e il bisogno di affetto del ragazzo, il quale si trova per la prima volta a trovarsi avvolto e posseduto da un sentimento sconosciuto e bellissimo, totalizzante e assuefante per la sua intensità e portata.

"Ero lacerato tra l'amore che provavo per il suo viso e per il suo corpo, e quello per la sua voce "
                                        da "A 15 anni sei troppo vecchio" di Markus Zusak 
Ma la cosa che non riesce proprio a fare è gestire il desiderio per Rebecca con tutto quanto lo circonda: gli amici, i rivali, la famiglia e la stessa Rebecca, che non è esattamente come se la è immaginata nella sua testa. Rebecca ha infatti desideri e pensieri piuttosto diversi da quello Cameron crede e che vorrebbe. Inizia così una lotta tra quello che il ragazzo vorrebbe da lei e quello che invece lei vuole ... forse anche non da lui!

Ho trovato questo romanzo assolutamente perfetto per il pubblico di riferimento, ovvero YA, infatti sia per stile che per tematiche si colloca perfettamente nel romanzo per adolescenti, quindi non credo sia adatto a coloro che cercano una vicenda più adulta e complessa di quella che appare nella stessa trama, detto questo è molto coinvolgente e lo stile mi è molto piaciuto, perché si in pone in modo molto spontaneo, piacevole, appassionante e riflessivo in più punti. Si perché Cameron è a tutti gli effetti un ragazzo sfigatello, ma con tutte le carte in regola per potersi "svegliare"  e riscattare da una situazione che ai 15 anni gli risulta essere molto difficile da gestire nel modo in cui vorrebbe (ovvero essere un vincente come suo fratello).

Lo consiglio vivamente a tutti coloro che amano gli YA e vogliono vedere e vivere l'adolescenza in modo diverso. Aspetto il prossimo capitolo!



...o. C'è anche un Blog tour legato al libro .o...



Markus Zusak 
E' uno scrittore australiano nato nel 1975 e vive a Sydney con la moglie e i due figli. Premiato autore di diversi romanzi, Markus Zusak ha raggiunto la fama internazionale grazie all'enorme successo di Storia di una ladra di libri, tradotto in quaranta lingue, bestseller da otto milioni di copie nel mondo, dal quale è stato tratto l'omonimo film. Per Sperling & Kupfer ha pubblicato anche Io sono il messaggero