SOCIAL MEDIA

I post più recenti del bostonian library

martedì 25 dicembre 2018
domenica 23 dicembre 2018

Recensione "Vivienne: da escort a moglie «imperfetta»" di Lily Rose




...oOo...
Vivienne:
da escort a moglie
"imperfetta"
di Lily Rose
pagine 294
prezzo 12.99€
già disponibile
Lettere Animate
voto:
★★★★☆
..o..


Vivienne Rose è una donna di trentacinque anni che, in seguito a un incidente, perde la memoria, cancellando gli ultimi cinque anni della sua vita. Scopre di essersi sposata con un fotografo, Andrew, e di essersi trasferita nella periferia di Oxford. 

Non ricorda nulla della “nuova” vita, i suoi ricordi sono legati agli anni trascorsi a Londra e alla sua professione di escort d’alto bordo. Si ritrova improvvisamente a dover rinunciare a quelle che prima erano le sue priorità: il sesso, lo shopping e la cura del proprio aspetto fisico. La ricerca dell’identità perduta la porterà a ripercorrere alcuni aneddoti piccanti della sua professione di escort e a dover fare i conti con alcuni segreti nascosti. 

Sarà costretta a dover fare una scelta: vestire i panni di Vivienne moglie-casalinga oppure quelli di Annabel femme fatal?

Considerazioni.
Carissimi lettori, vi scrivo oggi, in attesa della festa più attesa dell'anno per consigliarvi, in questi giorni di festa, una storia particolare, ricca di sentimento e leggibile in poco tempo.

La storia narra di Vivienne, una donna apparentemente come tante, che vive una vita comune, che si occupa della famiglia e che ama fare la casalinga, con i pro ed i contro che questo comporta. 
Un giorno però tutto cambia, perché Vivienne ha un incidente e perde la memoria. Certo questo di per se sarebbe già un evento abbastanza difficile, ma oltre a ciò Vivienne rivela un passato complesso che viene nuovamente a interfacciarsi con lei e a domandarle una scelta di non poco conto.
Vivienne era infatti una escort, che si faceva chiamare Annabel e che amava fare la femme fatal, ma un giorno si è innamorata di quello che è poi diventato suo marito, ovvero Andrew, e ha deciso di lasciarsi alle spalle il lavoro di escort e sposare sia Andrew che la vita da casalinga, che ha amato fare ... fino al momento dell'incidente fatale.

Si, perché da quel momento in poi per Vivienne inizierà un periodo particolarmente complicato, soprattutto di accettazione di quello che è e che non è più (nemmeno lontanamente). Non solo quando si sveglia in ospedale, infatti, ricorda perfettamente di quando era - come Annabel - una delle più apprezzate escort della capitale inglese, ma anzi scopre di essere vestita male e ancor peggio curata nell'aspetto (persino ingrassata!). Le cose peggiorano ancor di più quando torna a casa e capisce che non risiede più nel quartiere di lusso di Belgravia (uno dei più IN in quel di Londra), ma in periferia ... insomma, un vero e proprio dramma con la D maiuscola.

Vivienne non è indigente, ma avendo sposato un fotografo e non lavorando più, non ha più lo stipendio di un tempo ed il suo stile di vita si è fortemente ridimensionato e l'ha portata a vivere in modo semplice e meno lussuoso di un tempo.

Il percorso di Vivienne sarà dunque quello di comprendere che cosa l'abbia condotta ad un salto tanto importante nella sua vita, tale da giustificare quel cambiamento e le sue condizioni attuali, sia fisiche che economiche. Sarà pronta ad accettare il tutto o abbandonerà il suo mondo attuale per ricominciare la sua vecchia vita? Accetterà la sua vita con il marito o ne cercherà un'altra tutta nuova?

E' stato molto bello leggere di Vivienne/Annabel e della sua ricerca di identità a seguito di un indicente che proprio non ci voleva a destabilizzarla e portare scompiglio nella sua esistenza ed in quella di Andrew.
Lily Rose ha ben descritto a mio parere la confusione e lo smarrimento di questa donna che si sveglia non ricordando nulla degli ultimi cinque anni e che quindi non si riconosce sia per le scelta presa di rimanere a casa ed occuparsi della cura di un marito e del loro nido, né tanto meno comprende la ragione per la quale quella donna di nome Vivienne ha deciso di lasciarsi andare nell'aspetto fisico e la cura della propria persona. 

"Vivienne: da escort a moglie «imperfetta»" è una storia leggera di facile lettura, ma è anche brillante e piacevolissima. Anche i personaggi sono particolarmente simpatici, esuberanti e dolcissimi nelle loro caratterizzazioni, tra le quali spicca quella della protagonista, che risulta simpatica nella sua indecisione, ironica e talvolta impacciata nelle sue azioni, arrendevole quando è con Andrew (davvero un bel personaggio anche quest'ultimo) ma anche decisa quando prende una decisione definitiva.

Insomma, un romanzo che consiglio a tutti coloro che hanno voglia di leggere un romanzo ironico, leggero e gradevolissimo! Consigliato.


Lily Rose
Pseudonimo di un'autrice che si definisce così "Sono una moglie, madre lavoratrice  di tre splendidi figli, ma soprattutto una DONNA. Già donna, perché non mi piace essere etichettata solo come moglie e madre. Sono una donna qualsiasi, sempre indaffarata, nella gestione di figli, marito (già perché pure un marito ha bisogno delle nostre energie!) ed insegnante  a tempo pieno, purtroppo ancora precaria. Ho deciso di aprire un blog perché mi piace comunicare e perché no, magari dare qualche consiglio alle donne e perché no, anche confrontarmi."
domenica 16 dicembre 2018

Doppia recensione in pillole ... tutta italiana!




...oOo...
Rime 
che Uccidono
di Claudia Torresan
pagine 463
prezzo 15.60€ 
ora in promozione a 5€
Autopublicato
già disponibile
..o..



Improvvisamente la città di Roma comincia a tingersi di rosso. Questo a causa di atroci delitti. Diversi, certo, ma partoriti da un’unica mente diabolica e messi a segno da una sola mano. Cosa conferma si tratti di un seriale? Accanto ad ogni vittima si trova sempre una poesia in rima. Questa è la firma dell’assassino che ben presto viene battezzato il ‘killer poeta’.

Spetta al commissario Lupi svelare chi si cela dietro a tali crimini. In questa insidiosa indagine lo affiancano l’ispettrice capo Foresta, Il capitano Di Bella dei RIS e Erika, psicologa esperta nell'interpretazione del comportamento.

La poesia non è più un piacevole passatempo, ma diventa sinonimo di ansia, sconforto, terrore. Unico modo per farle riacquistare il suo antico ruolo, trovare il killer.



Considerazioni.
Questo primo romanzo che vi consiglio oggi tratta di una storia lineare, che colpisce e intrappola in una vicenda che porta a galla delitti efferati in quel della capitale, dove una mente particolarmente contorta e malata commette un delitto dopo l'altro per sfogare la sua necessità e bisogno di sangue.

A dare la caccia a questa mente insana fissata con le rime (ecco il perché del titolo del romanzo) è il commissario Lupi, il quale grazie alla sua squadra competente e affiatata - composta da l’ispettrice capo Foresta, il capitano Di Bella ed una psicologa esperta nell'interpretazione del comportamento - sta con il fiato sul collo all'assassino, cercando di incastrarlo nel più breve tempo possibile.

Riuscirà Lupi ad incastrare il colpevole prima che altre vittime vengano uccise? Le rime saranno un indizio sufficiente?  

"Rime che uccidono" è un thriller interessante, piacevole, intrigante, che riesce a mantenere l'interesse del lettore sempre ben focalizzato e costante grazie a una scrittura fluida e attenta ai dettagli, che ben delineano tanto i caratteri dei vari personaggi (inclusa una bella visione d'insieme dell'assassino e la sua mente deviata), quanto le ambientazioni che fanno da sfondo a tutte le vicende che man mano si intrecciano pagina dopo pagina.

Oltre a ciò non posso non fare un plauso all'autrice, la quale, considerato anche il fatto che stiamo parlando di un'opera prima (e io sono abbastanza scettica verso i thriller che non riescono a catturare la mia attenzione entro i primi capitoli) è riuscita a scrivere un romanzo non facilissimo in modo attento, incalzante e scorrevolissimo, in modo tale che l'intera storia risulti non solo avvincente per via del climax ascendente dato dalla suspance, ma anche per l'interessante e minuziosa costruzione dei colpi scena che si vengono a scoprire poco alla volta e che mantengono viva la storia sino alla fine.

Bel libro che consiglio a tutti coloro che amano i thriller incalzanti, scorrevoli e ben scritti. Consigliato!


Claudia Torresan

E' nata a Vigevano. Dopo aver conseguito un diploma in liceo classico, si è laureata in scienze biologiche. I thriller psicologici che ha già pubblicato sono: Dietro la Maschera e La cruda verità del lago. Dice di sè: "La passione per il thriller, prima la coltivavo leggendo e guardando lavori di altri. Poi ho capito che non mi bastava più. Avevo un bisogno irrefrenabile di scrivere e dar vita alle mie di creazioni. Nei miei romanzi non mancano mai due componenti fondamentali. L’accurata analisi psicologica di tutti i personaggi e le indagini della scientifica. Solo le prove convalidate dalla scienza sono in grado di descrivere correttamente le reali caratteristiche di un delitto. Io insinuo dei dubbi nel lettore, lo porto a porsi delle domande. Alla fine il cerchio si deve chiudere. Devono sparire i dubbi e le domande devono trovare risposta. Sempre."



..o..



...oOo...
Ciò 
che non viviamo 
di Maria Capasso
Pagine 66
Prezzo 0,99 cartaceo
Casa Editrice PubMe
già disponibile
..o..

Dove finisce ciò che non viviamo e i sentimenti repressi? Da nessuna parte, restano dentro di noi ad ammuffire. Viola e Micol hanno finto di non accorgersi che la loro non era un’amicizia, ma qualcosa di molto più profondo, vivendo nell’ombra di un sentimento mai rivelato. Avranno un epilogo felice oppure incerto?



Considerazioni.
Ed ecco a presentarvi un romanzo che ho letto in un lampo, non solo per il fatto che si tratta di un romanzo molto breve, ma anche perché è un romanzo scritto in modo talmente sentito, lineare e limpido che è impossibile non terminarlo in tempi brevi.

La storia in questione tratta di Viola e Micol, due amiche di lungo corso che ad un certo punto si scoprono più che amiche e da quel momento in poi tutto cambia, comportando molte riflessioni, anche importanti, ma sopratutto un percorso di accettazione e di cambiamento che coinvolge entrambe le due protagoniste, ma anche coloro che stanno loro intorno.

Seguendo la traccia di temi attuali, con capacità e tatto la Capasso ha scritto una storia semplice e diretta sui sentimenti e sulle emozioni, che posso cambiare e che proprio in quanto tali possono portare a nuove prospettive, nuove strade a conoscere vecchie amiche ma con nuovi sentimenti, con la conseguenza di prendere coscienza del proprio Io in modo completamente diverso, anche più consapevole.

Consigliato a coloro che hanno voglia di leggere un romanzo interessante, attuale e ricco di varie sfumature e sentimenti.


Maria Capasso
Nata a Napoli, fin da piccola coltiva la passione per la lettura,la scrittura e approfondimenti su diversi tipologie di letteratura, soprattutto le biografie di grandi scrittori. Finalista al premio Circolo Culturale - Giovanni Brassotti Ziello, ha collaborato con diversi blog come Leggere a colori scrivendo racconti brevi e recensendo libri. Ha pubblicato con le seguenti case editrici: Les Flâneurs Edizioni (Nulla si dissolve versione e-book);Ediziongii Pink (Un giorno di primavera solo e-book; Historica Edizioni (Ricordo autunnale e Lettera a mia figlia); Collana floreale (Cinque minuti a mezzanotte); Un cuore per capello (Sere d’autunno a Firenze, Dove cadono le emozioni, Dove sarà tutta questa felicità?,Ciò che non viviamo); Logokrisia con racconti su tematiche femminile; Edizioni Ensemble (Album di famiglia) e Butterfly Edizioni (Tra le pagine di un sogno). Potete seguire l’autrice nel su blog L’Angolo delle parole e sui social come facebook L’Angolo delle parole.


giovedì 13 dicembre 2018

Anteprime in arrivo!





Era il mio migliore amico
Una specie di fratello maggiore 
La mia migliore guardia del corpo

Era il mio miglior tutto
Lui era mio


«Vorrei leggerlo ancora e ancora.» 

Penelope Douglas


...oOo...
Un cattivo 
ragazzo 
come te 
di L.A. Casey
pagine 352
prezzo 9.90€
eBook 5.99€
Newton Compton Editori
dal 3 Gennaio 2019
..o..

Lane torna a casa, e rivedere di nuovo Kale, dopo tanti anni, è tutt’altro che facile.

Tornare a casa è molto doloroso per Lane. L’adorato zio Harry, infatti, è morto improvvisamente. E fare i conti con la sua scomparsa significa accettare l’idea di incontrare di nuovo qualcuno che fa parte del suo passato. Kale Hunt è stato il migliore amico di Lane sin da quando erano bambini. Ma è stato anche il motivo per cui Lane ha deciso di trasferirsi a New York. 

Vedere Kale con un’altra non avrebbe dovuto ferirla, erano amici dopotutto. Ma la sofferenza con cui Lane si è trovata a convivere era così autentica e profonda da spingerla a un taglio drastico: raccattare le sue cose e chiudere il passato dietro una porta per sempre… Fino ad ora. 

Adesso che è tornata, tutti i sentimenti sono tornati a essere gli stessi di sempre. Come se non se ne fosse mai andata. Le tragedie hanno un modo bizzarro di far riavvicinare le persone. E Lane non è l’unica a dover fare i conti con il passato. Perché gli anni trascorsi, forse, non sono bastati a cancellare l’amicizia con Kale.



Un'autrice bestseller del New York Times e di USA Today

«Vorrei leggerlo ancora e ancora. Una storia bellissima
 e commovente di crescita e di amore. Intenso e appassionante.»
Penelope Douglas, autrice bestseller del New York Times

«L.A. Casey riesce a descrivere l’arcobaleno dei sentimenti umani, 
facendoti desiderare il lieto fine. Non riuscivo a posare questo libro.»

R.J. Prescott, autrice bestseller di USA Today


L.A. Casey
è nata a Dublino, dove risiede tuttora. Ha ventitré anni e vive con la madre e il suo cane di nome Storm. Con la serie LOVE ha scalato le classifiche di «New York Times» e «USA Today». Prima di Un cattivo ragazzo come te, la Newton Compton ha già pubblicato Un nuovo destino, Un incredibile incontro, Un pensiero infinito, Fidati di me e Non smettere di amarmi mai, nonché, in e-book, le novelle Anime gemelle, Amori perduti e Come cuori lontani. Per saperne di più: www.lacaseyauthor.com


..o..




Il vero amore
 può superare ogni ostacolo

Un amore potente, 
imperfetto 
e reale che consuma completamente

Quando combatti per amore, 
lo fai fino in fondo

«Seducente, selvaggio e irresistibile.»
Christina Lauren, autrice bestseller del New York Times


...oOo...
Dove 
finisce il cielo
di Katy Evans
pagine 320
prezzo 9.90€
eBook 5.99
Newton Compton
dal 10 gennaio 2019
..o..

La serie "Real" è così composta:

1. Real - Sei tu il mio per sempre
2. Mine - Dove finisce il cielo
3. Remy - ancora inedito
4. Rogue - ancora inedito 
5. Ripped - ancora inedito

L’amore tra Brooke e Remy è abbastanza forte da riuscire a superare ogni ostacolo e renderli, finalmente, felici?

Innamorata di Remington Tate, il campione di pugilato dei violenti incontri clandestini, Brooke sa che è necessario combattere per il loro amore. Stargli accanto come fisioterapista, infatti, l’ha resa più forte e più decisa che mai a non voltare le spalle al suo cuore. Remy è determinato a vincere il torneo e reclamare una volta per tutte il titolo a cui aveva dovuto rinunciare per amore di Brooke. Ma dopo un episodio in cui il disturbo bipolare di Remy esplode, il lieto fine non sembra più così scontato. Specialmente perché, quando Brooke scopre d i essere incinta, lo stress dei combattimenti clandestini rischia di mettere la sua vita e quella di suo figlio in grave pericolo. Stare lontani significherà mettere il loro amore alla prova ancora una volta.

Un amore potente, imperfetto e reale che consuma completamente ...


...o.  Il romanzo precedente  .o...
Sei tu il mio per sempre 
di Katy Evans 



Brooke ha reinventato se stessa dopo la tragedia che le ha cambiato la vita, e ora lavora come fisioterapista. Quando la sua migliore amica la trascina a un combattimento clandestino di pugilato, basta uno sguardo di Remington Tate – l’enigmatico vincitore dell’incontro – a sconvolgere ogni sua certezza. Data la sua fama, quando Remington la invita nello spogliatoio Brooke pensa che si tratti solo di una notte di sesso. Invece il dolce viso di Brooke l’ha colpito con la stessa forza di un gancio che ti coglie alla sprovvista. Remy la vuole a ogni costo e, pur di averla accanto, la assume come fisioterapista. Brooke accetta subito, anche se non ha la minima idea di che cosa l’aspetta. Resistere alla bellezza e alla perfezione di quel corpo è impossibile. Resistere alla sensualità di quel le labbra e di quel sorriso sfrontato è totalmente inutile. Brooke non ha altra scelta che abbandonarsi a Remington, a quel piacere devastante che soltanto lui è capace di farle provare e all’amore incondizionato che pretende. Ma cosa succederà quando il lato oscuro di Remy prenderà il sopravvento?



Katy Evans
è un’autrice bestseller di «New York Times», «USA Today» e «Wall Street Journal». I suoi libri sono stati tradotti in dieci lingue. Ha fatto innamorare migliaia di lettrici con le sue storie di passione e romanticismo. Torna finalmente a pubblicare in Italia con Dove finisce il cielo, grazie alla Newton Compton. Per saperne di più: www.katyevans.net

lunedì 10 dicembre 2018

Recensione: "Bianca Neve e Rosa Rossa" di Emily Winfield Martin





...oOo...
Biancaneve 
e Rosarossa
di Emily Winfield Martin
pagine 224
prezzo 17€
eBook 8.99€
Mondadori Ragazzi
già disponibile
voto:
★★★★
..o..



C'erano una volta due sorelle, diverse come il sole e la luna. Biancaneve aveva candidi capelli e un carattere indomito e vivace. Rosarossa, d'indole più pacata, aveva il viso incorniciato da fili di seta nera. Un tempo vivevano in una grande casa, con uno stuolo di servitori e stupendi giardini. Un tempo avevano due genitori che le amavano sopra ogni cosa. Finché il padre scomparve e furono costrette a trasferirsi in una casetta nei boschi.

Dapprima timorose di addentrarsi nella foresta che ha inghiottito il loro padre, Biancaneve e Rosarossa saranno vinte infine dalla curiosità e stringeranno amicizia con Ivo, un ragazzino che coltiva funghi sottoterra, e con un orso ferito. Ma la foresta nasconde anche lupi, banditi e la Minaccia dei Boschi, le creature che si dice portino via le persone. Che celi anche la chiave per ritrovare l'amato padre?

Una rivisitazione meravigliosamente illustrata di una delle fiabe meno note dei fratelli Grimm. Una favola dimenticata che riprende vita con tutto il fascino di un classico moderno.




Considerazioni.
Cosa posso dirvi in breve di questo romanzo? 
Bellissimo.
Confesso che questa storia mi aveva colpito molto (anche se non unicamente) per la copertina che aveva perché non solo molto dolce, ma anche evocativa di una favola, quella di Biancaneve che da sempre mi piace moltissimo, poi mi ha preso per la storia del tutto rivisitata e davvero molto piacevole ed avvincente.

Immagine tratta da
"Bianca Neve e Rosa Rossa"
di Emily Winfield Martin
"Bianca Neve e Rosa Rossa" riesce ad attirare l'attenzione perché non solo riprende una storia interessante ormai rodata, ma riesce a rinnovarla in modo intelligente e coinvolgente in sostanza scindendo la figura di Biancaneve in due sorelle una l'opposto dell'altra, non solo fisicamente agli antitesi una bionda e l'altra bruna, ma anche con caratteri diversi, creando una bella dicotomia. La Martin ha inoltre ben mescolato i caratteri delle due, creando da un lato una Biancaneve tutta capelli d'angelo, impalpabili e candidi quasi come la neve, bilanciandone la soave e diafana delicatezza con un carattere risoluto e indomito e tratteggiando invece la sorella, ovvero Rosarossa, dai colori più caldi e scuri, dai capelli corvini e setosi con un'indole più mite e pacata.

Le due sorelle, nella storia qui raccontata, non vivono un periodo di felicità assoluta, in quanto ormai orfane di padre, sole con la madre, dopo una vita agiata e protetta, sono costrette a trasferirsi nel bel mezzo del bosco, quello stesso bosco causa della sparizione dell'amatissimo padre.
E sebbene la foresta sia vista e vissuta dalle due bambine - almeno nelle prime battute - molto negativamente per via della scomparsa del genitore, dei lupi che la abitano e dei banditi che la infestano e minacciano i viaggiatori che la attraversano, essa non è poi così maligna come sembra, e presto offre loro diverse possibilità. Infatti non solo hanno l'occasione di ricominciare, anche se a fatica, unite, ma anche di conoscere persone speciali come Ivo, un ragazzino particolare che ama coltivare i funghi sottoterra e di scoprire, faranno conoscenza con orsi amorevoli e piccoli uomini dalle molte risorse e forse, una volta deciso di immergersi nel fitto della foresta, iniziando  così un'avventura indimenticabile e pericolosa, potranno svelare il mistero che circonda la sparizione dell'amato padre...

Riusciranno le due bambine a creare un proprio mondo in cui vivere e trovare serenità? Scopriranno il mistero che circonda la scomparsa del padre? 

Ovviamente non risponderò a queste domande (troppo legate al finale del romanzo) ma posso dirvi un paio di cose che potrebbero farvi amare indiscutibilmente questa storia:

Immagine tratta da
"Bianca Neve e Rosa Rossa"
 di Emily Winfield Martin
1. Biancaneve e Rosarossa sono due personaggi incantevoli. Non solo per via del fatto che sono state create per farsi amare dal pubblico più giovane, ma in quanto risultano prive (evviva!) degli artifici tipici di cui talvolta sono vittime i romanzi rivolti ai più giovani. B e R sono semplici, genuine, coraggiose, pronte a misurarsi con  difficoltà enormi per la loro età pur di trovare l'amato padre. Ci sono così tanti dettagli che le rendono speciali mano a mano che procede la storia che è difficile riportavi qui un momento in particolare, ma secondo me i più belli sono proprio i primi, che inquadrano la potenza dei personaggi, e gli ultimi che esaltano il valore e le caratteristiche positive e  dominanti. 

2. I disegni che arricchiscono la storia. Questo libro è farcito di immagini, di dettagli dipinti dalla stessa autrice, che rendono questa edizione non solo un semplice intrattenimento godibile, un passatempo, ma qualcosa da conservare con cura, una vera e propria storia bella e coinvolgente. I disegni sono delicati, utilizzano colori tenui e morbidi che avvolgono ancora di più nella vicenda e la rendono amabile e indimenticabile.

3. Terza ragione per la quale potreste non fare più a meno di questa storia è poi la scrittura della Martin, che riesce a rendere la storia senza tempo, fluida e toccante, fantastica ma non surreale, amorevole, empatica e sentimentale senza renderla sdolcinata e melensa.

3. Il colpo di scena finale. Ok, sarà anche un libro dedicato ai più giovani o sarò io che sono un po' ingenua (delle due l'una), ma non l'avevo capita la vera chiave di volta, che si svela credo alla penultima pagina del libro, lasciando margine ad espressioni di sorpresa. Brava Emily!

Complessivamente è una storia che ho molto apprezzato e che non posso non consigliare, anche visto il periodo natalizio alle porte. Bellissima.




Emily Winfield Martin
E' un'illustratrice e autrice americana molto nota per i suoi libri per l'infanzia, nonché un'affermata pittrice. Vive a Portland, Oregon, circondata da abeti giganti, e si dedica alle sue opere in un piccolo studio, pieno di giocattoli d'antiquariato e libri antichi. Collezionista e appassionata di fiabe, è sempre affascinata e ossessionata dalla storia di Biancaneve e Rosarossa.

martedì 4 dicembre 2018

Recensione "Love Hurts" di Mandi Beck




...oOo...
Love
Hurts
di Mandi Back
 pagine 316
prezzo 15.50€
eBook 3.99€
Quixote Edizioni
già disponibile
voto:
 ★★★★☆
..o..


La duologia Caged Love è composta da:

1. Love Hurts - Love Hurts
2. Love Burns - dal 7 dicembre 2018


Anche se lei non combatterà per noi, io andrò in guerra per lei...

All'interno dell'Octagon non ho paura. Sono a casa, nel mio elemento, infliggo dolore agli uomini addestrati a combattermi e a farmi male. Li rendo sottomessi, li metto fuori combattimento, li schiaccio, perché si tratta di me o di loro. E io scelgo loro. 

Fuori dall'
Octagon la mia unica debolezza è un dannato scricciolo di donna di poco più di un metro e mezzo, piena di classe, che ho amato per la maggior parte della mia vita. È lei quella capace di mettermi in ginocchio, quella che riempie le mie braccia, il mio cuore e, un giorno, molto presto, anche il mio letto. Mi rende sconsiderato. Violento. Bevo troppo e cerco di far tacere i miei sentimenti a furia di scopate. Tutto a causa sua. 

Frankie De Rosa è la mia ragazza, la mia migliore amica. Non l'ho ancora conquistata, ma non voglio stare a guardare e lasciare che qualcuno me la porti via. Sarà la più grande battaglia della mia vita, ma lei ne vale la pena.

L'amore fa male, ma tutto ciò che vale la pena avere, provoca dolore, giusto?


Sono Deacon "Hitman" Love. 
Benvenuti nella Gabbia.



Considerazioni.

Questa è la mia gabbia. Sono un combattente. 
Domino, perché questo sono io. Vincerò. 
Non c’è altra scelta. Sono un combattente.

Mandi Back ci porta (grazie alla pubblicazione della Quixote Edizioni) nel cuore degli sport - romance, dove troverete non solo agonismo, lotta, voglia di spingersi al di là dei propri limiti, ma anche sensualità, suspance ed erotismo.

Questa serie, composta da soli due volumi, ci porta a vedere più da vicino le vicende della palestra fondata da due famiglie: De Rosa e Love ed è incentrata proprio sulla sensualissima storia d'amore tra Francesca "Frankie" De Rosa e Deacon “Hitman” Love.

Frankie è una donna particolarmente bella, sensuale e passionale che sin da quando è piccola è riuscita ad attirare l'attenzione (poi tramutatosi in affetto) di Deacon, che stravede per lei da tempo immemorabile, senza mai però sbilanciarsi veramente sulla confessione dei suoi sentimenti alla diretta interessante, che per questo conduce la sua esistenza come se lui fosse semplicemente un conoscente per il quale prova un'attrazione inspiegabile. Mentre gli incontri di MMA della Elite Warriors Federation si susseguono, mostrandoci e raccontandoci come funzionano i combattimenti dell' (e nel) Octagon, assistiamo a una delle più sensuali, appassionate ed avvincenti storie romantiche che abbia letto nell'ultimo periodo (sempre grazie alla giovane casa editrice Quixote Edizioni, che mi sta decisamente colpendo per sue buoni pubblicazione e traduzioni). 

Deacon, ovvero il protagonista di "Love Hurts", è un uomo che risulta interessante da seguire, sia per l'affetto che lo lega alla protagonista, che per la sua storia personale, che lo vede compiere il suo dovere verso la patria compiendo il servizio militare per poi divenire professionista del circuito dell' Octagon partecipando a diversi incontri di diverso tipo (da MMA a EWF) con passione, sacrificio e determinazione. Stessa determinazione con cui da anni custodisce un segreto inconfessabile sia a se stesso che agli altri, ovvero il sentimento di affetto di attrazione verso Frankie. 

Né la lontananza, né il fatto che Frankie abbia creato un legame speciale con un'altra persona hanno mai "smosso" le intenzioni e le tentazioni di Deacon, il quale non cede nell'ostinazione di mantenere l'affetto per Francesca intimo e segreto ... fino a quando la proposta di matrimonio del fidanzato di Frankie e un'aggressione a quest'ultima non cambiano le cose e scatta in Deacon qualcosa di atavico, spingendolo a reclamarla solo per se stesso e bruciare quel fuoco che cerca di tenere a bada da troppo tempo.

In una serie di incontri ad alto tasso di erotismo e un linguaggio esplicitamente piccante i due faranno fuoco e scintille! Ma sono davvero due anime gemelle o li lega solamente la passione fisica? Deacon è veramente pronto a legarsi sentimentalmente a qualcuno o è solo stufo di storie a tempo determinato? Frankie sarà veramente pronta ad accettare tutto quello che è Deacon, luci ed ombre incluse?

"Love Hurts" è un romanzo davvero molto, ma molto sensuale, esplicito e provocante, in grado di coinvolgere in pochi momenti e appassionare davvero sin dalla prima pagina non solo grazie ad una scrittura disinibita e provocante, che scivola via con naturalezza e priva di artificiosi - e fastidiosi - meccanismi (che speso imperversano nel genere), ma anche per la bella e convincente caratterizzazione dei personaggi. Dopo aver letto diversi romanzi che si collocano nel romance (non solo sportivo) vi posso dire che costruire un romanzo di questo tipo e dare credibilità ai personaggi in esso contenuti non è facile e non è cosa scontata. Qui la Beck è stata brava, in quanto ha saputo bilanciare bene i limiti del carattere di Deacon, il quale sebbene talvolta incarni fin troppo il dongiovanni della situazione, in grado di fare il macho, riesce a risultare privo di arroganza, prepotenza e antipatia, riesce ad essere fisico, ma non al punto di essere "senza cervello", di essere simpatico, ma non stupido.
Unica pecca, se vogliamo - e se questo infastidisce - è dato dal fatto che la sua figura venga percepita, in più di un caso, come un po' "eccessiva" nella sue peculiarità, avendo la Beck scelto di accentuarne gli elementi che più lo auto determinano. Questo può piacere o meno e a me, complessivamente, non hanno infastidito più di tanto, certo lo hanno reso un personaggio meno reale, ma chissenefrega, se devo immaginare, meglio farlo in grande, no?

Inoltre devo confessare di aver apprezzato la figura di Frankie (anche se ho letto pareri contrari in più di un commento), che mi è piaciuta molto, a prescindere dalle scelte fatte, nonché la linea narrativa che riguarda il mistero dell'aggressione alla protagonista, la quale non è mero filo conduttore per le scene di passione, ma una vera storia da seguire fino alla fine (finalmente!).

... Occhio al finale! Per leggere la fine della storia dobbiamo aspetta la seconda parte, contenuta nel romanzo "Love Burns", che per nostra fortuna esce questa settimana e precisamente venerdì 7 dicembre!

Nemmeno a dirlo che consiglio questo romanzo a tutti i cuori romantici che gradiscono leggere storie piccanti!



Mandi Beck 
Mandi Beck è stata un'avida lettrice per tutta la sua vita. Un profondo amore per i libri le faceva sempre scrivere piccole storie su tovaglioli, quaderni, persino sulla sua mano. Da adulta è stata ulteriormente immersa nel mondo del libro attraverso i club del libro e l'epicità dei social media. Fu allora che si diplomò per scrivere le sue storie sul suo telefono e poi finalmente su un computer adeguato. Una studentessa infermiera, madre di due ragazzi turbolenti e matrigna di due grandi ragazze al college, condivide il suo tempo con il marito a Chicago, dove è nata e cresciuta. Mandi è un'appassionata fan dell'hockey e incolpa i Blackhawks quando le sue scadenze non vengono rispettate. Al momento sta lavorando per cercare di tenere il passo con qualunque voce stia chiedendo attenzione nella sua mente.
 
domenica 2 dicembre 2018

Anteprima: L’illusione della fenice




...oOo...
L'Illusione 
Della
Fenice
di Demetrio Verbaro 
pagine 258
prezzo 12.99€
eBook 0.99€
Pubme
già disponibile
..o..


Il romanzo è diviso in tre storie che si svolgono in luoghi geografici diversi e in momenti storici differenti. Tre vicende che narrano di amore, sofferenza, vita, speranza, cadute e rinascite.

I protagonisti sono legati da qualche filo visibile e da molti invisibili, come i personaggi di uno spettacolo di marionette fatte muovere da un abile burattinaio. 

Ma cosa possono avere in comune Sara, una contadina sedicenne rimasta suo malgrado incinta che vive nel periodo del dopoguerra a Mosorrofa, un piccolo paese della Calabria aggrappato all’Aspromonte, con Amy un’attrice che lavora nel mondo del porno nella Los Angeles degli anni 90, con Sadie una neolaureata con il massimo dei voti alla facoltà d’ingegneria del Politecnico di Zurigo nel 2034?  




Demetrio Verbaro 
Nasce a Reggio Calabria nel 1981. L’illusione della fenice è il suo sesto romanzo. Appassionato di sport, letteratura, cinema e quiz televisivi, partecipa nel 2016 al quiz di canale5 Caduta Libera dove si laurea campione, partecipando a oltre 10 puntate. Ha tre figli: Thomas, Riccardo e Dorian.

mercoledì 28 novembre 2018

Recensione in pillole: "L'Erede di Sarges" di Mariangela Pedone





...oOo...
L'Erede
di Sargas
di Mariangela Pedone
pagine 162 circa
prezzo 10€
eBook 2.99€
già disponibile
Lettere Animate Editore
voto:
★★★★☆
..o..


Morte è quando vediamo da svegli/sogno, quando vediamo dormendo. Questa è la frase con cui si apre il libro che Willy trova per caso in camera sua. Tante cose strane sono accadute quella notte, prima i fantasmi al cimitero e ora quel libro misterioso apparso dal nulla. Eppure fino a quella notte Willy si riteneva un normalissimo ragazzo di 12 anni come tanti altri. 

Cos’era successo? 
Forse allora è vero che nella notte di Halloween possono accadere cose soprannaturali... 

Il libro che Willy ha trovato narra di un regno lontano, popolato da maghi e creature fantastiche. Appassionato dalla storia, Willy si addentrerà sempre più a fondo nella lettura, inconsapevole che quel libro gli cambierà la vita per sempre…


Considerazioni.
Da un po' di tempo mi piace immergermi anche in romanzi che sono prettamente per ragazzi. Se fatti bene, sono un spettacolo allo stato puro. Assicurato. Non so bene dirvi che cosa guidi i miei gusti letterari, ma quando prendono il sopravvento non posso far altro che seguirli e vedere dove mi porteranno.

Questa volto essi mi hanno guidato verso un romanzo italiano che tratta di una storia particolare, la quale si muove in un'ambientazione altrettanto peculiare, per cui ci si trova coinvolti in una vicenda in cui non è facile distinguere il sogno dalla realtà.

Protagonista del libro in questione è un bambino di nome Willy, il quale pur essendo molto giovane è l'erede al trono di un regno molto, ma molto lontano. Willy è un ragazzo speciale, che pure essendo molto giovane è però molto sveglio, cosciente, intelligente ed in grado di cavarsela da solo anche nei momenti di maggiore difficoltà. Quest'ultimo, che il nostro protagonista scoprirà presto arrivare all'improvviso, consisterà nell'affrontare tutta una serie di vicende (e di pericoli) che ruotano intorno a cinque pezzi di una spada decisamente speciale che si chiama Sargas.

Questo breve e stringato riassunto non rende giustizia all'opera che non solo è ben scritta ed è resa appassionante da uno stile fluido e piacevole, ma contiene una trama davvero ben inanellata ed è degna dei gran bei film che tanto apprezzavo negli anni '90. Ci sono regni perduti, eroi dimenticati, eredi al trono inconsapevoli, Re Bianchi, incantesimi e leggende pronte ad incoronare a distruggere un personaggio piuttosto che un altro in un crescendo di avvenimenti e scoperte che non vi lasceranno indifferenti.

Non voglio rivelarvi più di tanto per il semplice fatto che questa storia è bella da scoprire piano, piano e poco per volta, conoscendo man mano i personaggi e le loro intrecciate vicende ed identità.

"L'Erede di Sarges" è una storia di formazione ma anche di consapevolezza, di identità e personalità, di lotta e di accettazione. Ho molto apprezzato l'intera vicenda, sia per come si propone si per come alla fine si rivela. Davvero molto carino.

Consigliato a tutti coloro che amano le storie fantastiche in cui l'eroe è impegnato in avventure coinvolgenti e davvero interessanti da seguire dall'inizio alla fine.




Mariangela Pedone
E' una scrittrice emergente di genere fantasy di ventisei anni. Ha scritto "L'Erede di Sarges", il suo primo romanzo, con Lettere Animate, che ha pubblicato proprio quest'anno.
lunedì 26 novembre 2018

Recensione: "C'è sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster" di Sara Staffolani





...oOo...
C'è sempre il sole 
dietro le nuvole. 
Vita e opere 
di Jean Webster
di Sara Staffolani
pagine 134
prezzo 14.39€
eBook 7.99€
già diponibile
Flower-ed Edizioni
voto:
★★★★☆
..o..


Il 24 luglio 1876 nacque a Fredonia, in una famiglia di letterati e femministe, Alice Jane Chandler Webster, figlia primogenita di Charles Luther Webster e di Annie Moffett, la nipote dello scrittore americano Mark Twain. 

Nota con il nome che scelse per se stessa ai tempi della scuola, Jean Webster è l’autrice di Papà Gambalunga, il celebre romanzo che racconta la storia di Judy Abbott, un’orfana alla quale viene permesso di studiare grazie alla generosità di un anonimo benefattore rimasto colpito dal suo talento nella scrittura. 

Con una prosa elegante e ricca di dettagli, Sara Staffolani ci conduce alla scoperta della vita di questa straordinaria scrittrice, che marciava con passione a favore dei diritti e dell’educazione delle donne e dei più deboli, che sperava e credeva in un futuro migliore e che merita di essere riscoperta nell'insieme brillante delle sue esperienze, del suo pensiero e della sua produzione letteraria completa.

Indice degli argomenti:

I. Una famiglia di letterati e femministe
II. In collegio
III. In viaggio
IV. Caro Papà Gambalunga
V. Un nuovo inizio



Considerazioni.
Non conoscevo, in tutta onestà, la vita e le vicende personali della scrittrice protagonista di queste pagine, portate alla luce da Sara Staffolani, la quale con bravura e stile pulito e piacevole ci introduce a una vicenda non solo appassionante ma anche spunto di riflessione.

"C'è sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster" propone infatti una storia non troppo conosciuta di Jean Webster, ovvero colei che ha dato alla luce Papà Gambalunga, opera che avevo letto quando ero a malapena una ragazzina curiosa che si affacciava ala letteratura.

In queste pagine emerge chiaramente la figura di una donna determinata, dedita a volere per le donne dell'epoca una vita migliore, con maggiore volontà di autodeterminazione, nonché la voglia di conquista dei propri diritti ed emergere con la propria voce. C'è un passaggio in particolare nel romanzo in cui tutti questo è reso particolarmente evidente e cristallino: 

"Io invece credo fermamente nella mia libera volontà 
e nel mio potere di agire in piena autonomia. 
È questa la forza che smuove le montagne."

 "C'è sempre il sole dietro le nuvole. Vita e opere di Jean Webster" di Sara Staffolani

Ovviamente la Staffolani parte dall'infanzia della Webster, descrivendone la familiarità con le figure femminili che l'hanno circondata dall'infanzia sino all'età adulta, assorbendone tanto le peculiarità positive quanto descrivendone le ingiustizie patite, descrivendo la sottigliezza di certe situazioni e le delicate questioni che l'hanno poi avvicinata e coinvolta nella lotta all'emancipazione femminile.

Nel libro in questione scoprirete la storia di una donna che non è sempre stata facile, ma che ha avuto molte soddisfazioni dalla scrittura, suo mezzo eletto e preferenziale per scoprirsi e comunicare quanto aveva nel cuore e nella mente. E sarà una scoperta bellissima, intensa, essenziale ed emozionante. Davvero.

Sin dalle prime righe appare evidente l'indubbio spessore della figura della Webster, la quale pur avendo una mente brillante, adattissima a creare e produrre romanzi e letture per il pubblico adulto è  però a quello più giovane a cui il suo nome viene maggiormente associato, in quanto avendo un'inclinazione ironica, empatica e creativa, unita ad uno stile pulito e confortevole, riesce a colpire con maggior vigore i ragazzi nelle vicende che descrive con passione e sentimento.

Detto ciò posso dire che dopo la panoramica sulle vicende personali, bibliografiche e letterarie della Webster, narrate egregiamente, con dettaglio e interesse dalla Staffolani, mi è venuta una gran voglia di riprendere alcune delle opere di questa autrice le cui vicende sono state estremamente interessanti da seguire, tenuti per mano nel viaggio con grazia e competenza della materia (cosa che fa sempre piacere). 

Consiglio quindi questo libro a tutti coloro che amano approfondire le storie delle autrici un po' dimenticate ma da (ri)scoprire in ogni momento, in quanto le letture di questo genere permettono di scoprire un po' di noi stessi anche se non sono prettamente contemporanee, ma sono curate e scritte davvero bene.



Sara Staffolani 
E' laureata in Storia e memoria delle culture europee. Vive nelle colline marchigiane, in provincia di Ancona. Accanita lettrice fin da piccola, soprattutto di classici e poesie, ha una grande passione per le sorelle Brontë ed Emily Dickinson. Adora gli animali, la natura e la quiete domestica. Dal 2017 gestisce un blog a tema letterario-poetico, Dalla mia finestra, dedicato all’approfondimento delle sue autrici ottocentesche preferite.

martedì 20 novembre 2018

Anteprima da non perdere!!!





Qualche tempo fa ho conosciuto una nuova casa editrice che si chiama Quixote Edizioni, la quale ha avuto, ed ha, il pregio di portare all’attenzione dei lettori e delle lettrici italiane di nuove ed interessanti proposte, spesso scartate dalle grosse case editrici per paure delle poche vendite, e che invece in pochi mesi  ha trovato una fedele cerchia di lettori e lettrici (tra cui mi ci piazzo volentieri) che vengono conquistati dalle letture da questa proposte. Le letture solo infatti molto varie e con tematiche molto diverse tra loro (dai classici romance a BDSM fino ai M/M, ecc...).

Personalmente ho ammirato e adorato il primo volume della serie di cui oggi vi presento il secondo volume, in quanto l’autrice in questione è davvero brava a creare delle situazioni complicate, davvero poco ovvie, senza rinunciare e perdere la bellezza del parallelismo con le storie delle fiabe, a cui ogni avventura si ispira. E se nel primo volume della serie la “Bestia” si è trasformata in un veterano sfigurato da una mina in Afghanistan, in questa seconda trasposizione fiabesca diventano Griselda e Holden, ovvero due ragazzi che si conoscono quando sono in affido, ma che intrecciano nuovamente i loro destini ancora una volta molti anni dopo ...

Nemmeno a dire che anche questo capitolo mi ispira moltissimo e non vedo l’ora di leggerlo in cartaceo (mi piace di più). E voi? Siete incuriositi da questo libro? Vi lascio alla descrizione ed ai dettagli raccomandarvi la lettura del primo romanzo. se amate i romance non può mancare nella vostra libreria!


...oOo...
Non lasciarmi 
mai andare 
di Katy Regnery
pagine
prezzo
Quixote Edizioni
dal 21 novembre 2018
..o..


La serie "A Modern Fairytale" è composta da:

1. The Vixen and the Vet (La Bella e la Bestia) - Il Veterano
2. Never Let You Go (Hansel e Gretel) - Non lasciarmi mai andare 
3. Ginger's Heart (Cappuccetto Rosso) - ancora inedito
4. Dark Sexy Knight (Camelot) - ancora inedito
5. Don't Speak (La Sirenetta)  - ancora inedito
6. Sheer Heaven (Rapunzel)  - ancora inedito
7. Fragments of Ash (Cenerentola) - ancora inedito
8. Swan Song (Il brutto anatroccolo) - ancora inedito



In questa rivisitazione moderna di Hansel e Gretel, Griselda e Holden, tredicenni in affido, scappano dal loro rapitore dopo tre anni di prigionia brutale, e provano ad attraversare il fiume Shenandoah a piedi. 
cover originale

Purtroppo, lei riesce a mettersi in salvo, mentre lui viene lasciato indietro. 

Dieci anni dopo, il fidanzato di Griselda la trascina in un fight club e il suo mondo viene capovolto quando vede Holden salire sul ring. 

Sebbene la connessione tra di loro sia potente, i due sono separati da un amaro rimpianto, una rabbia sepolta e da un groviglio di ferite fisiche ed emotive, tanto pericolosi quanto le acque dello Shenandoah.

Non lasciarmi mai andare  è una storia di paura e speranza, sconfitta e sopravvivenza, e su due persone distrutte nel profondo, che scoprono che l’amore è l’unico sentimento che li può rendere di nuovo completi.



...o. Tre ragioni per leggerlo? .o...

il primo romanzo della serie

1. Perché il primo romanzo della serie mi ha convinto 
in modo univoco sulla bravura di quest'autrice
...
2. Perché la rivisitazione delle favole ha sempre un suo fascino
...
3. Perché anche le piccole case editrici possono farci 
scoprire piccole meravigliose letture!




Katy Regnery
Katy è autrice multi-titolata dal New York Times e USA Today. Ha scritto la Blueberry Lane Series, che segue la storia delle famiglie di Philadelphia gli English, Winslow, Rousseau, Story e Ambler e la A Modern Fairytale e diversi altri romanzi e novelle autoconclusive. Il Veterano, è il primo romnzo della A Modern Fairytale ed è stato nominato per il premio RITA® nel 2015 e ha vinto il Kindle Book Award nella categoria romance nel 2015.
Katy vive nel Connecticut, dove la stanza in cui scrive si affaccia sui boschi e dove suo marito, i suoi due figli, i due cani e un gattino Tonkinese Blu creano quella gioiosa confusione che basta a ricordarle che le più belle storie d’amore iniziano in famiglia.